Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it

Momentaneamente
Non disponibile

Avvertimi quando disponibile

Oggi il Maestro Sono Io

L'incredibile storia del bambino che si trasformò in insegnante

 

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 12,50
    Articolo non soggetto a sconti per volontà dell'editore
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 112
  • Formato: 14x22
  • Anno: 2011

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Una favola per tutti i bambini che credono che essere grandi e fare i maestri sia facile, e per tutti gli insegnanti che, invece, sanno cosa significhi e meritano davvero una medaglia.

Gigi ha 9 anni e fa impazzire compagni, maestri e bidelli. Ma lui non è cattivo, è che a scuola si annoia. Gigi è sicuro che sarebbe un insegnante migliore del maestro Dante, che lo punisce sempre perché durante le sue lezioni fa rimbalzare la pallina magica o canta a squarciagola, o della maestra Eleonora, che parla solo lei e pretende assoluto silenzio. Insomma, la sua è proprio una vita difficile! Per non parlare di Enrichetta, nemica numero uno, super-ordinata e super-disciplinata, che presto diventerà la sua sorellastra e andrà a vivere con lui e il suo papà. Gigi non ci può credere: non è giusto, tutti ce l'hanno con lui!

Così un giorno, per fare un dispetto, fa finta di svenire davanti alla classe. Ma succede qualcosa che non si aspettava: immediatamente si ritrova grande, grande come il maestro Dante e... suo supplente. Wow, ora sì che si potrà divertire... O forse no?

Dal libro:

È capitato così anche stavolta. Voi di sicuro avrete pensato: ecco Gigi che finge di svenire. E invece no, era tutto vero! È bastato che desiderassi svenire, che ci pensassi intensamente, per cadere lungo disteso davanti alla cattedra. E ora eccomi qui, sdraiato al buio. Mi sento anche un po' dolorante, devo essermi fatto male cadendo. Sicuramente sono in infermeria. Perché non hanno chiamato i miei genitori? [...]

«Aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaarghhh!» urlo con tutte le mie forze.
Orrico accorre.
«Signor Gigi, che succede, si sente male di nuovo?»
«La mia faccia! Il mio corpo! Guardami, Orrico: sono vecchio!»
Orrico aggrotta le sopracciglia: «Non direi, signor Gigi, lei è nel fiore degli anni».
«Ma cosa dici? Ho le rughe, ho i peli dappertutto e sono così grosso. Ti sembro un fiore?»
«Lasci perdere queste sciocchezze» mi dice Orrico mentre mi aggiro nervoso per la stanza «e si prepari, presto! Non vorrà far tardi al suo primo giorno di supplenza!». [...]

Il mio sogno si è avverato! Forse anch'io ho una fata come quella di Pinocchio che ha visto quanto lo desideravo e così eccomi qui: sono un maestro. Per ora sono solo un supplente, ma quando vedranno come sono bravo non mi lasceranno più andare via.
«Evviva, sono diventato maestro!» ho urlato mentre uscivo in strada rincorso da Orrico.

AUTORE

Davide Tolu insegna teatro-educazione a bambini e ragazzi. Ha scritto e musicato moltissimi testi che vengono rappresentati nelle scuole di tutta Italia.

NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su