Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibile per la spedizione
entro 2 giorni lavorativi
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 30 punti Gratitudine!


Oltre i Confini

La dimensione transpersonale in psicologia

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Dopo il rinnovamento introdotto nella psicologia contemporanea dalla corrente umanistica, la "psicologia-transpersonale" ha aperto un nuovo orizzonte.

Con la presente prima traduzione italiana di un'opera di Ken Wilber, uno dei leaders riconosciuti del movimento, il lettore è ora in grado di verificare l'innovazione introdotta nella studio della coscienza.

La psicologia transpersonale mira a trascendere i confini della coscienza "normale", che è uno stato di ridotta consapevolezza della realtà.

Si spinge al di là della persona quale unità bio-psichica, per scoprire l'Unità sottostante qualunque apparente molteplicità, viene così a costituirsi come un ponte tra l'antica saggezza e la scienza moderna.

Dalla presentazione di Laura Boggio Gilot:

«L'interesse della psicologia a tali studi deriva dal fatto che le più alte espressioni creative o gli stati di illuminazione mistica corrispondono anche alle migliori qualità di vita, e sono trovate nelle persone che hanno sovente i migliori quozienti di salute psicologica. Questa constatazione cambia il significato del concetto di salute, evidenziando che la salute psicologica non è solo uno stato di assenza di sintomi, ma corrisponde all'attualizzazione delle potenzialità nascoste nelle vette della psiche».

AUTORE

Ken Wilber é nato nel 1949 ad Oklahoma City. Ha vissuto in molti posti durante gli anni di scuola, dal momento che doveva seguire il padre che era nell'Aeronautica. Ha completato i suoi studi scolastici a Lincoln, Nebraska, e
cominciato gli studi in Medicina alla Duke University. Durante il primo anno, perse ogni interesse nel perseguire una carriera nelle scienze, e cominciò a leggere di psicologia e filosofia, sia Orientale che Occidentale.  Ritornò in
Nebraska per studiare Chimica. Conseguita la specializzazione in biochimica, lasciò il mondo accademico per dedicarsi interamente a studiare e scrivere. 
Con 20 libri sulla spiritualità e la scienza, tradotti in 25 lingue, Wilber è oggi il più tradotto autore accademico degli Stati Uniti. E' visto come il più importante esponente della psicologia transpersonale, che emerse negli anni '60 dalla psicologia umanistica, e che ha per argomento il sé e la spiritualità, da cui Wilber si è evoluto verso la Visione Integrale. Oggi é indubbiamente il più accreditato esponente della Visione Integrale con il suo Integral Institute che riunisce migliaia di menti di tutte le discipline su progetti concreti di realizzazione Integrale dei problemi.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 8 novembre 2017 Acquistato sul Giardino dei Libri

puntualità e precisione sono sempre al primo posto tra le vs caratteristiche, sono molto soddisfatta e non ho nessun motivo per non ordinare piu' sul vs sito

Commenta questa recensione

Scritto da: - 11 gennaio 2016 Acquistato sul Giardino dei Libri

Ho letto questo libro avendo avendo gia come filosofia di vita l'assenza di confini. L'ho trovato comunque decisamente interessante oltre ad essere un attimo promemoria d'Amore nei momenti bui.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 14 aprile 2015

Da dove nasce la sofferenza? La sofferenza nasce dal tracciare dei confini. L'autore fa notare che nel processo di rispondere alla domanda "chi sono?" arriviamo a tracciare dei confini tra ciò che siamo e ciò che non siamo. E' proprio nel definirci che creiamo delle barriere tra noi e il mondo che ci portano a frammentarci sempre di più e a distanziarci sempre di più dalla coscienza dell'unità che è la nostra realtà ultima. l'autore propone allora una sorta di mappa della coscienza, che spiega come superare le barriere che ci siamo creati e iniziare a cancellare i confini, dato che l'attaccamento ai confini non fa che creare delle vere e proprie linee di guerra che ci fanno vedere l'altro, (anche le altre parti di noi come dei "nemici". Un libro illuminante e pratico che consiglio ai fan di questo autore.

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su