Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 17 punti Gratitudine!


Omero, Iliade

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

L'Iliade di Alessandro Baricco. Una guerra senza dei.

Questo volume nasce da un grande progetto di rilettura del poema omerico destinato alla scena teatrale. Alessandro Baricco (forte della consulenza della traduttrice Maria Grazia Ciani) smonta e rimonta l'Iliade creando 24 monologhi + 1, corrispondenti ad altrettanti personaggi del poema e al personaggio di un aedo che ci racconta, in chiusura, l'assedio e la caduta di Troia.

In questa operazione di rilettura, Baricco "rinuncia" agli dei – notoriamente protagonisti, al pari degli umani, delle vicende legate alla guerra di Troia – e punta esclusivamente sulle figure che si muovono sulla terra, sui campi di battaglia, nei palazzi achei, dietro le mura della città assediata.

Tema nodale di questa sequenza di monologhi è naturalmente la guerra, la guerra come desiderio, destino, fascinazione, condanna.

Per realizzare questa operazione, teatrale e letteraria insieme, Baricco ha attinto anche all'Odissea e a quelle Iliadi apocrife che dall'antichità sono "circolate" insieme al testo omerico. Ne risulta un "concertato" di voci che – pur nella fedeltà all'originale – rinnova e smuove la percezione delle vicende così come la tradizione scolastica ce le ha passate.

Come accade sempre con Alessandro Baricco quando s'avvicina a un testo, per penetrarlo o semplicemente per farcene intendere le risonanze interne, anche qui – o qui in modo più deciso e forte che altrove – avvertiamo un intenso sapore di attualizzazione, riviviscenza, urgenza (anche morale e civile). Sapore confermato da un breve "saggio sulla guerra" che chiude il volume.

 

 

AUTORE

Alessandro Baricco, nato a Torino nel 1958, si laurea in Filosofia con una tesi in Estetica e studia contemporaneamente al Conservatorio dove si diploma in pianoforte. L’amore per la musica e per la letteratura ispireranno sin dagli inizi la sua attività di saggista e narratore. Nel 1994 ha ideato e fondato la Scuola Holden a Torino, di cui è preside, e dal 2005 è socio di Fandango Libri.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 11 luglio 2016

L'operazione di Baricco, una sorta di tentativo di rendere più accessibile il poema omerico, di parafrasarlo, di intimizzarlo, di non renderlo fedelmente ma filtrato dalla sua sensibilità, diciamo che si è rivelato di pregevole fattura. La lettura è sufficientemente scorrevole e la trama ne è esaltata a sufficienza. Ottimo per avvicinarsi per la prima volta all'epica.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 15 luglio 2014 Acquistato sul Giardino dei Libri

L'idea di base e lo svolgimento non mi hanno colpito particolarmente, né hanno scaturito in me qualche eccitazione letteraria di sorta. L'Iliade mi piaceva prima e mi piace ora, Baricco non ha fatto nulla di speciale, sotto questo punto di vista. Quel che invece ha suscitato in me una poderosa riflessione è stata l'ultima parte, quella che l'autore ha voluto chiamare "Postilla sulla Guerra", quella che chiude il libro e saluta l'ormai maturo lettore; ecco, l'ultima parte vale ogni singola pagina del libro, perché è meravigliosa in ogni sua scelta grammaticale e contenutistica.

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su