Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 36 punti Gratitudine!


Le Origini Traumatiche dei Disturbi Alimentari

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Entrato clamorosamente in scena per la prima volta alla fine del secolo scorso per opera di Freud e Breuer, e lentamente ma inesorabilmente tramontato dall'orizzonte clinico, il trauma psicologico infantile o adolescenziale sta tornando in primissimo piano alla fine di questo secolo, sempre nella sua funzione di agente patogeno principale, sebbene non unico. Anche nel campo dei disturbi dell'alimentazione, come ad esempio l'anoressia e la bulimia, i ricercatori e i terapeuti hanno cominciato a riconoscere che esiste una relazione precisa tra i disturbi e l'esperienza di un trauma. Questo saggio presenta le più recenti teorie, le tecniche di cura e le procedure di valutazione, tra cui alcuni questionari molto utili nella stima del comportamento e della sintomatologia.

AUTORI

Johan Vanderlinden è psicologo clinico presso l'Unità Disturbi Alimentari del centro universitario di St.-Jozef, Kortenberg, Belgio.

Walter Vandereycken è professore di psichiatria all'università cattolica di Lovanio. È direttore clinico del dipartimento di terapia comportamentale dell'ospedale psichiatrico di Tienen e psichiatra consulente dell'Unità Disturbi Alimentari del St.-Jozef. È autore, assieme a J. Vanderlinden e J. Norré, di La bulimia nervosa: guida pratica al trattamento.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 6 novembre 2016 Acquistato sul Giardino dei Libri

Un ottimo libro da leggere per conoscere a fondo la problematica dei disturbi alimentari. Un argomento sempre più attuale ma poco conosciuto. Nel libro studi e approfondimenti sull'importanza delle origini traumatiche di questo disturbo così invalidante. Una chiave di lettura importante per chi si occupa di questo disturbo e per chi lo vive. Molto consigliato.

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su