Ore 00
Min. 00
Sec. 00
-5%
L'Orma dei Giganti

  Clicca per ingrandire

L'Orma dei Giganti

Gli dei e la preistoria dell'umanità

Valeriano Cardelli

( 3 Recensioni Clienti )

  • Prezzo: € 18,91 invece di € 19,90 sconto 5%

  • Disponibilità: immediata! (consegna in 24/48 ore)

L'intento di questo libro è quello di presentare ritrovamenti archeologici fondamentali, reperti difficili e reperti "impossibili", notizie sulla razza dominante di GIGANTI secondo Sumeri, Egizi e... continua

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagni Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo

Quantità:
Aggiungi al Carrello

Guadagni 19 Punti Gratitudine!

  Salva nella lista dei preferiti

0541 340567

Potrebbero interessarti anche:

Descrizione

L'intento di questo libro è quello di presentare ritrovamenti archeologici fondamentali, reperti difficili e reperti "impossibili", notizie sulla razza dominante di GIGANTI secondo Sumeri, Egizi e fonti bibliche.

Una diversa e più evoluta razza di GIGANTI visse sul nostro pianeta da tempi remotissimi e fu protagonista di gesta che vennero poi trasformate in mito. Le loro opere megalitiche, alcune ancora esistenti, somo rimaste sottovalutate in quanto ritenute impossibili e tutt'al più attribuibili ai popoli che a loro subentrarono appropriandosene.

Le documentazioni esposte in questo libro sono di diversa tipologia e tendono a dimostrare l'esistenza di questa razza di prediluviani e remotissimi GIGANTI e di come questa fu coinvolta nella stessa realizzazione genetica dell'Homo Sapiens.

La cronologia storica di questa razza prende in esame lo sviluppo delle diverse tipologie di GIGANTI, come queste sorsero per ibridazione dalla primissima razza gigantesca, fino alle vicende del Diluvio del 10.000 a.C., causato da un evento cataclismatico di matrice celeste,che ne causò la caduta, fino alla scomparsa degli ultimi individui in tempi neanche troppo lontani ad opera dello stesso Homo Sapiens.

L'autore discute la sua innovativa e originale ipotesi sulla convivenza di questa razza di GIGANTI con i dinosauri erbivori e come questi vennero impiegati come bestie da soma per il trasporto di megaliti per l'erezione degli edifici ciclopici che ancora possiamo ammirare in diversi luoghi del mondo.

Dettagli Libro

Editore X Publishing
Anno Pubblicazione 2015
Formato Libro - Pagine: 154 - 15x21cm
EAN13 9788897286189
Lo trovi in: Ricerche archeologiche

Autore

Valeriano Cardelli Nato a Pisa, dove si è laureato in Ingegneria Elettrotecnica. Dopo una serie di esperienze in aziende elettromeccaniche ha intrapreso l'attività di libero professionista e consulente per aziende ed enti pubblici. Appassionato di paleoarcheologia e paleoastronautica è membro dell'AAS (Ancient Astronaut Society)

Recensioni Clienti

4,67 su 5,00 su un totale di 3 recensioni

  • 5 Stelle

    66.67%
    67%
  • 4 Stelle

    33.33%
    33%
  • 3 Stelle

    0%
    0%
  • 2 Stelle

    0%
    0%
  • 1 Stelle

    0%
    0%

Ti è piaciuto questo libro?
Scrivi una recensione e guadagna Punti Gratitudine!

Scrivi una recensione!

Barbara 16 luglio 2020

  Acquisto verificato

Voto:

Un saggio ben scritto ed esaustivo. Con teorie interessanti e spunto per eventuali nuove riflessioni.L' autore accompagna il lettore in un viaggio che ha dell' incredibile alla ricerca della verità. Lo consiglio vivamente!

Alessandro 18 novembre 2015

Voto:

E' una chiave interpretativa abbastanza affascinante, quella fornita dall'autore, in perenne bilico tra una visione tutto sommato positiva del mito, biblico ed extrabiblico, dei giganti e alcuni spunti, critici e dubbiosi come è giusto che sia, verso queste ambigue figure, a metà strada tra un pericoloso "luciferismo prometeico" e quell'innata operosità, piena di curiosità e meraviglia, che contraddistingue ancora - meno male - l'uomo di ieri e d'oggi. Consigliatissimo!!!

Flavia 23 ottobre 2015

Voto:

Opera molto intrigante e coinvolgente, e' scritta in modo chiaro ed è ben documentata.Tratta di una razza di giganti vissuta sulla terra in epoca antidiluviana ed in contemporanea con dinosauri erbivori che si sarebbero estinti in epoca più tarda rispetto alle attuali convinzioni. Certo che questo fatto darebbe un senso a molti reperti considerati "anomali" e renderebbe più fattibile la costruzione di quelle opere monumentali che a tutt' oggi restano per noi un mistero. Lo consiglio!

Caricamento in Corso...