Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 24 punti Gratitudine!


Padre Pio Parla a Lory

Le mie verità

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Finalmente, a chi ha conosciuto Padre Pio da Pietrelcina nel corso della sua vita di frate cappuccino, così come a chi, invece, ha semplicemente sentito parlare di lui attraverso testimonianze e canali a volte poco veritieri, viene dato modo di conoscere le sue verità e questo tramite i vari messaggi contenuti in questo libro, canalizzati e fedelmente riportati da Lory.

Queste verità, proprio perché elargite da Padre Pio "di suo proprio pugno", riflettono incontestabilmente la veridicità dei molti episodi che hanno costellato il suo vissuto terreno e che soltanto lui può conoscere perché appartenenti al suo apostolato.

A distanza di oltre quattro decenni dalla sua dipartita, Padre Pio ha ritenuto doveroso esporre le sue verità attraverso questo memoriale. Alla maggior parte della gente è noto che nella sua ultima vita terrena egli è stato un frate cappuccino, ma nessuno conosce il suo reale vissuto  e le vere ragioni che lo hanno portato a vivere situazioni di grande dolore e sofferenza.

Un giorno egli ebbe a dire che avrebbe fatto più baccano da morto che da vivo. Ebbene, le sue rivelazioni sorprendenti e talvolta sconcertanti contenute in questo libro testimoniano inequivocabilmente la veridicità del suo dire.

AUTORE

Victor Wichj - Grazie a lunghe e approfondite ricerche, da un ventennio è attivo nel campo spirituale. Dopo aver conseguito il Master di reiki, egli, unitamente a sua moglie Lory, si prodiga per aiutare persone affette da squilibri energetici e quindi bisognose di una riarmonizzazione corpo/spirito.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 2 ottobre 2010

Nel mio primo commento mettevo in risalto la mia impressione del massimo intento degli autori, ai diversi livelli ,di garantire l' autenticità dei messaggi. Ora la mia natura di psicanalista mi induce a proporne una interpretazione , ribadendo comunque , come ho sempre fatto nella mia veste professionale , che si tratta pur sempre di ipotesi che ognuno deve confermare o meno.( cosa che sarà più agevole se fatta col cuore) Un Santo riconosciuto come Padre Pio non ha certo bisogno di conferme personali , fattore questo (quello dell'ego )che la santità gli ha fatto superare da molto tempo. La sua preoccupazione che lo ha seguito anche nella nuova dimensione , è invece quella di proteggere il valore della sua missione che non è fatta di vane e sofisticate teologie ma di un esempio di vita purissimo , affinchè non venga meno per coloro che si riconoscono in lui il valore autentico del suo messaggio che ha come unica preoccupazione la migliore evoluzione spirituale dei suoi devoti e non le intenzioni che o per ignoranza , male minore , o per mala fede nel distorcere i fatti , perseguono un intento completamente opposto a quello del Padre Pio.(leggi egotismo radicale.) COGNITOR R + C

Commenta questa recensione

Scritto da: - 23 settembre 2010

Non so spiegare il motivo per cui sono emotivamente attratto dai libri di Victor Wichj. Quando lessi I primi due fu come se sapessi già tutto e li avessi scritti io! Questo terzo, l’ho trovato interessante anche se mi ha colpito in maniera diversa rispetto ai primi due (con cui invece, mi sono trovato maggiormente in sintonia). In questo terzo libro ad esempio i molti racconti riguardo le varie vite passate di Padre Pio, non mi hanno particolarmente toccato emozionalmente; ho trovato invece interessante, il significato di Kyrie Eleison, il potere del pensiero, il perchè delle tante sofferenze nell’ultima vita terrena di Padre Pio, il discorso sulle vite passate e quanto tagliato dopo Costantino, l’angelo Kryon, il 2012 e molti dogmi della religione creati dagli uomini (che non mi tornano affatto) e che a mio parere hanno ben poco a che vedere con Dio (in cui credo). Ovviamente in questo tipo di letture, per varii motivi, è facile per molti lasciarsi andare allo scietticismo: forse a mio parere l’unico modo è quello di affidarsi a quanto “risuona” personalmente nel proprio cuore. A me in particolare, i primi due libri hanno toccato molte corde interiori, questo terzo invece in parte… non so darne al momento una spiegazione razionale. Giulio http://www.laviadeisogni.it

Commenta questa recensione

Scritto da: - 1 settembre 2010

Queta ultima fatica degli amici Wichj e Lory si caratterizza , tenuto conto della fonte , per una estrema preoccupazione , del resto sempre sorvegliata dalla Fonte stessa , di non distorcere in alcun modo il messaggio originale ma di esprimerlo con la maggiore possibile chiarezza ed autenticità . Avendo avuto il privilegio di leggere e rileggere più volte il testo , posso garantire la mia personale certezza che questo compito è stato realizzato con la massima cura e sono certo con la piena soddisfazione del Vero Autore. Defendente.

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su