Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 46 punti Gratitudine!


Per Diventare un Libro Vivente - Elementi Autobiografici 1

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Gli artisti creano, in una materia esterna a loro, opere che sono esterne a loro; è su questa materia esteriore che concentrano i propri sforzi, e compiono prodigi. Ma vi dirò che, per me, il vero artista è colui che è capace di prendere anzitutto se stesso come materia della propria creazione.

Tutti i metodi della vita spirituale sono lì a sua disposizione, per aiutarlo e ispirarlo in questo compito. Nel mondo psichico, noi possiamo essere musicisti, poeti, architetti, scultori, ecc. Nel lavoro del discepolo della Scienza Iniziatica, sono comprese tutte le arti. Che scoperta è stata per me, il giorno in cui ho compreso che potevo lavorare su una materia che non mi era estranea: la mia stessa materia.

Perciò, io mi occupo soltanto di scrivere il libro che mi è proprio, vale a dire "me stesso"; non ho mai scritto altro se non il libro che io sono. Direte: «Ma allora, e i suoi libri che noi leggiamo? » Non li scrivo io: ho affidato questo lavoro ad alcune persone. Io mi applico unicamente a scrivere il mio stesso libro, e parlo sapendo che parlare significa anche scrivere. Sì, io parlo sforzandomi di imprimere nelle vostre anime degli scritti celesti. ...

Anche ciascuno di voi è un libro, un libro che egli stesso sta scrivendo: i suoi pensieri e i suoi sentimenti tracciano i caratteri di una scrittura che si imprimerà nella materia dei suoi corpi sottili. Dunque, diventare un libro vivente: ecco d'ora in avanti un lavoro per voi. Applicandovi in questo lavoro, eserciterete un'influenza benefica su tutti coloro che vi avvicineranno. L'amore fraterno è anche questo.

Omraam Mikhaël Aïvanhov

Indice:

  1. Le misteriose vie del destino,
  2. Un'infanzia fra i monti dellaMacedonia,
  3. A Varna, sulle rive del Mar Nero,
  4. Apprendistato,
  5. L'esperienza del fuoco,
  6. Fino al cuore della rosa,
  7. Nella sinfonia universale,
  8. Incontro con il Maestro Peter Deunov,
  9. Frantsia: la Francia,
  10. Nessuna prigione può trattenere lo spirito,
  11. Un anno in India: febbraio 1959 - febbraio 1960,
  12. Io sono un figlio del sole,
  13. Fra parola e silenzio,
  14. Io scrivo soltanto il libro che mi è proprio,
  15. Tutta la Creazione mi parla, e anch'io le parlo,
  16. Un ideale di vita fraterna,
  17. Voglio soltanto la vostra libertà,
  18. Altri vi aiutano attraverso me,
  19. Solo ciò che è irrealizzabile è reale,
  20. Documenti

 

AUTORE

Omraam Mikhaël Aïvanhov (Serbzi, 31 gennaio 1900 – Fréjus, 25 dicembre 1986) è stato un filosofo e pedagogo bulgaro. Nel 1937 si recò in Francia dove nel corso degli anni trasmise l'essenza del suo insegnamento filosofico e pedagogico. Il tema dominante delle sue opere è l'uomo e il suo perfezionamento. Nel solco della tradizione, l'autore ha proposto nuovi metodi per affrontare i problemi dell'esistenza, per una migliore comprensione della vita interiore e una migliore condotta nella vita quotidiana. Anche i riferimenti alla scienza dei simboli, all'astrologia, alla cabala, all'alchimia, non sono l'oggetto di speculazioni astratte ma servono, secondo i propositi dell'autore, ad illuminare i fenomeni della vita interiore. Aïvanhov ha tenuto 5000 conferenze dal 1937 al 1985 stenografate o registrate su audio o video cassette. In Francia sono stati pubblicati più di 77 volumi, in parte tradotti in 32 lingue.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 24 agosto 2017 Acquistato sul Giardino dei Libri

Bellissimo libro! sono spunti autobiografici che Aivanhov ha raccontato in vari momenti della sua vita durante le conferenze, anche a distanza di anni. Non si possono descrivere, bisogna leggere.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 24 giugno 2014 Acquistato sul Giardino dei Libri

Un bellissimo libro dove Aivanhov parla delle sue vicende di vita a partire dalla sua difficile e precaria condizione di vita nell'infanzia. Lo consiglio sicuramente, per meglio capire il pensiero di una persona è bene conoscere la sua storia.

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su