Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 34 punti Gratitudine!


Permacoltura

Un'agricoltura perenne per gli insediamenti umani

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

È il libro che ha fondato in Australia, negli anni '70, una nuova tecnica di progettazione e realizzazione di sistemi agricoli integrati con piante perenni e con la massima efficienza di utilizzazione dei fattori della natura combinando insieme i metodi delle popolazioni più varie del mondo.

La permacoltura consiste nell'esaltare gli effetti benefici ottenibili da giudiziose associazioni vegetali e animali, insegnando a formare una specie di "ecologia coltivata" e di coltivazioni semiselvatiche, dove le piante perenni hanno il posto d'onore. Questo libro illustra le caratteristiche di centinaia di varietà di alberi ed erbe per orientare le scelte del coltivatore. Vuole essere un passo avanti, insieme alla natura, per ridurre il lavoro necessario, limitandolo il più possibile alla sola raccolta. La Permacoltura ha ricevuto il Premio Nobel alternativo (Right Livelihood Award) il 9 dicembre 1981 a Stoccolma.

AUTORI

Bill Mollison, premio Nobel Alternativo 1981, è il creatore della Permacoltura. disciplina ideata più di trent'anni fa in Australia e oggi diffusa in tutto il mondo.

David Holmgren, nato nel 1955 in Australia è, insieme a Bill Mollison, il fondatore della permacultura, le cui teorie ha messo in pratica lungo tutto il corso della sua vita: approfondendo i vari aspetti concreti e teorici della progettazione e realizzazione di ecosistemi stabili, imparando dalla natura e dalle culture contadine del passato, utilizzando al meglio e senza sprechi le risorse disponibili. Negli ultimi 17 anni Holmgren ha vissuto e lavorato nello stato di Victoria, facendo il consulente e tenendo corsi e laboratori non solo in Australia e Nuova Zelanda, ma anche in Europa e Israele. Nell’ultima parte della sua vita, insieme alla famiglia, ha fondato Melliodora, una tenuta agricola impostata su basi permaculturali, diventata anche un centro di riferimento a scopo dimostrativo dei principi della permacultura. Ha poi partecipato alla realizzazione pratica di un eco-villaggio, il Fryers Forest eco-village, tuttora in evoluzione. Numerosi sono i contributi teorici di Holmgren all’evoluzione e all’approfondimento di temi legati alla permacultura.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 11 agosto 2014

Libro interessante e molto ben strutturato che mette in luce una tecnica del tutto nuova ideata dall'autore stesso. La prima cosa che vuol farci capire è il rispetto per l'ambiente. Ogni tipo di agricoltura dovrà essere adatto a quel particolare luogo e vengono analizzati vari fattori mettendoli in relazione fra di loro per creare un perfetto ecosistema. Consigliato.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 21 febbraio 2013 Acquistato sul Giardino dei Libri

Avendo letto "Introduzione alla permacultura" di B.Mollison e R.Slay del 1991, pensavo che questo testo del 1978 portasse finalmente le informazioni di BASE da me ormai ardentemente sospirate e mai trovate (del tipo: quanti ettari occorrono esattamente per avviare un ciclo permaculturale completo?). Delusione. Il testo ha il pregio di mettere filosoficamente al centro quello che oggigiorno si è perso quando si parla di permacultura, ovvero il fine dell'AUTOSUFFICIENZA e della liberazione delle comunità piuttosto che la coltivazione di ottime cipolle e cavolfiori senza l'aiuto di pesticidi. Stavo cominciando a pensare di aver capito male io il concetto invece questo libro mi ha confermato che ho capito tutto benissimo. Il testo riporta schede e tabelle importantissime benchè accuratamente riprese nel testo del 1991. Ma per quanto riguarda la mia ricerca dei fondamenti, essa continua e depongo la mia ultima speranza in “Permaculture: a designers’manual” di B.Mollison - Ed. Tagari (1988). Questo libro non esiste ancora in italiano, è di 600 pagine, i lavori di traduzione sono imponenti e spero un giorno che una casa editrice missionaria si prenda l'onere della pubblicazione, perchè anche in “Permacultura” di D.Holmgrem (2002) non si forniscono in maniera chiara e lineare le istruzioni "ingegneristiche" necessarie per costruire il "dispositivo".

Commenta questa recensione

Scritto da: - 20 febbraio 2013 Acquistato sul Giardino dei Libri

Un imperdibile classico per chi ha cuore l'ambiente. Questo volume offre una panoramica completa sui principi fondanti della permacoltura. Ricco di illustrazioni e tabelle fornisce ottimi dati per cominciare ad orientarsi enlla progettazione in Permacoltura. Leggere questo libro è anche un modo per tuffarsi nei meccanismi virtuosi della Natura e dell'interazione tra gli elementi di un ecosistema.

Commenta questa recensione

NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su