Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibile per la spedizione
entro 5 giorni lavorativi
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 32 punti Gratitudine!


Piccola Guida alla Grande Musica - Vol. 1

Bach, Beethoven, Haendel, Haydn, Mozart, Vivaldi

 

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 16,00
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 217
  • Formato: 11,5x19,5
  • Anno: 2013

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

I capolavori di ogni compositore vengono presentati attraverso dettagliate “guide all’ascolto”.

Lo stile di Vivaldi, ricco di ritmi e colori, regala musiche piene di brio, di caldo lirismo, che sembrano uscite dalla mente di un compositore vicino all’anima dell’uomo contemporaneo. L’arte di Bach, uomo sereno, saldamente ancorato alla fede cristiana, tende a staccarsi da ogni destinazione funzionale, da ogni utilità pratica, e diventa ricerca astratta di geometrie musicali sempre più ricche e complesse.

Impetuoso e iracondo, mai maligno, Händel compositore instancabile e impetuoso, non per intrattenere il pubblico ma per «renderlo migliore». Le composizioni di Haydn sono costruzioni musicali architettonicamente perfette nella forma, fonti di godimento estetico, capolavori di armonia. Una musica serena, in cui si riflette il mondo aggraziato del Settecento. Mozart ha vissuto i mutamenti della sua epoca. E la sua musica li ha captati, «personalizzandosi» fino ad assumere inflessioni «pre-romantiche».

Caratteristica principale della musica di Beethoven, compositore pienamente inserito nella cultura del suo tempo, è la forza, intesa non come violenza, ma come potenza, dominio di sé, incisività, capacità di sommuovere e di trascinare.

«Questa guida ha il vantaggio di far riscoprire opere di autori famosi, sì, ma presentati con una cordialità, con una vivacità comunicativa, con una pedagogicità d’amico che porge al lettore sapienti consigli. Sommo merito di Rodolfo Venditti è di aver saputo compiere la più limpida e lucida presentazione dell’esperienza che può venire dalla musica: tanto più significativa in Italia, dove chi sa perché, la musica classica viene tenuta lontana dalla scuola e dai mezzi di comunicazione di massa» Giorgio Bàrberi Squarotti

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su