Piccoli Tiranni (Non) Crescono

  Clicca per ingrandire

Piccoli Tiranni (Non) Crescono

Manuale di educazione per i figli d'oggi

Aldo Naouri

( 1 Recensione Cliente )

  • Prezzo: € 23,00

Siamo sicuri che essere troppo permissivi e condiscendenti con i bambini piccoli sia la strada giusta da seguire? Aldo Naouri sostiene che oggi, in realtà, questo approccio educativo stia... continua

Numero verde   800 135 977

Altri Libri come Piccoli Tiranni (Non) Crescono

Descrizione

Siamo sicuri che essere troppo permissivi e condiscendenti con i bambini piccoli sia la strada giusta da seguire? Aldo Naouri sostiene che oggi, in realtà, questo approccio educativo stia arrecando alle nuove generazioni più danni che benefici. I bambini crescono prepotenti e tirannici ma anche fragili, incapaci di affrontare le difficoltà della vita, cui rispondono con comportamenti violenti e autodistruttivi.

Educare un figlio significa offrirgli una guida, amorevole e severa. Significa capirne le inclinazioni, non assecondarne i capricci. Insomma, i genitori devono imparare a dire di no, e a riprendersi il ruolo, spesso scomodo ma fondamentale, di educatori.

"Piccoli tiranni (non) crescono" offre a padri e madri una guida teorico-pratica in cui aneddoti e riflessioni si alternano a consigli tratti dalla quotidianità: dal rapporto con il cibo al rispetto degli altri, dall'asilo nido ai primi distacchi dal bambino.

Dettagli Libro

Editore Codice Edizioni
Anno Pubblicazione 2011
Formato Libro - Pagine: 229 - 14x21,5cm
EAN13 9788875782016
Lo trovi in: Guide per genitori ed educatori

Recensioni Clienti

3,00 su 5,00 su un totale di 1 recensione

  • 5 Stelle

    0%
    0%
  • 4 Stelle

    0%
    0%
  • 3 Stelle

    100%
    100%
  • 2 Stelle

    0%
    0%
  • 1 Stelle

    0%
    0%

Ti è piaciuto questo libro?
Scrivi una recensione e guadagna Punti Gratitudine!

Scrivi una recensione!

Tania 1 giugno 2013

  Acquisto verificato

Voto:

Utile per capire i bambini che, definiti "viziati", in realtà tanto viziati non sono. Il fatto di "non dare regole" invece che farli crescere "più liberi" li fa crescere "più schiavi" quando poi diventeranno adulti. Bisognerebbe tenerne conto di questo.


Torna su
Caricamento in Corso...