Giorni 00
Ore 00
Min. 00
Sec. 00

Plant Revolution

Le piante hanno già inventato il nostro futuro

-15%
Plant Revolution

  Clicca per ingrandire

Una pianta non è un animale. Sembra la quintessenza della banalità, ma è un’affermazione che nasconde un dato di fatto di cui sembriamo essere inconsapevoli: le piante sono organismi costruiti... continua

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sul bottone qui sotto)

Disponibilità per la spedizione:
immediata!

Quantità:
Aggiungi al Carrello

Guadagna Punti Gratitudine! Guadagna 21 punti Gratitudine!

Salva nella lista dei preferiti

Potrebbero interessarti anche:

Descrizione

Una pianta non è un animale. Sembra la quintessenza della banalità, ma è un’affermazione che nasconde un dato di fatto di cui sembriamo essere inconsapevoli: le piante sono organismi costruiti su un modello totalmente diverso dal nostro.

Vere e proprie reti viventi, capaci di sopravvivere a eventi catastrofici senza perdere di funzionalità, le piante sono organismi molto più resistenti e moderni degli animali. Perfetto connubio tra solidità e flessibilità, le piante hanno straordinarie capacità di adattamento, grazie alle quali possono vivere in ambienti estremi assorbendo l’umidità dell’aria, mimetizzarsi per sfuggire ai predatori e muoversi senza consumare energia. La loro struttura corporea modulare è una fonte di continua ispirazione in architettura.

E ancora: producono molecole chimiche di cui si servono per manipolare il comportamento degli animali (e degli umani) e la loro raffinata rete radicale formata da apici che esplorano l’ambiente può tradursi in concrete applicazioni della robotica. Sappiamo ormai che allevare vegetali nello spazio è un requisito necessario per continuare a esplorarlo, e spostare parte della nostra capacità produttiva negli oceani grazie a serre galleggianti come Jellyfish Barge può essere una soluzione per soddisfare la nostra crescente richiesta di cibo.

Organismi sociali sofisticati ed evoluti che offrono la soluzione a molti problemi tecnologici, le piante fanno parte a pieno titolo della comunità dei viventi. Se vogliamo migliorare la nostra vita non possiamo fare a meno di ispirarci al mondo vegetale.

Autore

Stefano Mancuso - Foto autore

Stefano Mancuso, scienziato di fama mondiale, dirige il Laboratorio internazionale di neurobiologia vegetale (LINV) dell’Università di Firenze, dove è Professore associato del Dipartimento di Scienze delle produzioni agroalimentari e dell’ambiente. Membro fondatore dell'International Society for Plant Signaling & Behavior, ha insegnato in università giapponesi, svedesi e francesi ed è accademico ordinario dell’Accademia dei Georgofili.

Nel 2012 «la Repubblica» lo ha indicato tra i 20 italiani destinati a cambiarci la vita. Con la sua start-up universitaria PNAT ha brevettato un modulo galleggiante per coltivare ortaggi e fiori (Jellyfish Barge) completamente autonomo dal punto di vista di suolo, acqua ed energia che sarà presentato all’EXPO Milano 2015. È stato ospite di Che tempo che fa e di Geo&Geo e partecipa a dibattiti, conferenze e incontri.

È autore di volumi scientifici e di centinaia di pubblicazioni su riviste internazionali. Per Giunti ha pubblicato Uomini che amano le piante. Storie di scienziati del mondo vegetale (2014).


Torna su
Caricamento in Corso...