Podomanzia - Libro di Devon Scott
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
Acquista Podomanzia

Guadagna 34 punti Gratitudine!


Podomanzia

Il cielo sotto di noi

 
-15%
Podomanzia Devon Scott

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

In questo libro Devon Scott si concentra sulla Podomanzia, a partire da un'analisi accurata della morfologia del piede. Imparare a leggere e interpretare il colore e il calore dei piedi, la loro consistenza, il dorso, la forma delle dita, le linee, le unghie permette di conoscere più a fondo la propria personalità e il proprio carattere e in pari tempo di migliorare la propria salute.

Non deve perciò stupire il successo crescente di una disciplina che, rispetto ad altre come l'agopuntura e la riflessologia, presenta un ulteriore, grande vantaggio: è una tecnica alla portata di tutti, semplice da praticare e che non richiede una preparazione particolare e neppure materiali o strumenti specifici.

L'immagine dell'uomo come microcosmo che racchiude in sé l'universo è antichissima e attraversa molte tradizioni esoteriche. Nell'antica Cina, in India, nella Mesopotamia, il corpo umano - le linee delle mani, le macchie della pelle, il colore e il taglio degli occhi, la forma del naso - veniva letto e interpretato come una sorta di mappa in cui le divinità avevano scritto il destino e il carattere di ogni uomo.

Anche la podomanzia, l'esame del piede, nacque come arte divinatoria, ma in Europa - dove giunse piuttosto tardi (intorno al XV secolo), portata dai gitani in fuga dall'India in seguito alla conquista islamica e alle depredazioni dei mongoli - venne recepita soprattutto come disciplina terapeutica dalle molteplici applicazioni.

La podomanzia rappresenta una soluzione ideale per ottenere un sollievo duraturo per disagi psicologici e malesseri fisici molto diffusi.

AUTORE

Devon Scott

Devon Scott - Studiosa di folklore e tradizioni magico-iniziatiche dell'area mediterranea, tiene corsi e conferenze e collabora con numerose riviste, in Italia e all'estero.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 4 maggio 2016

Dopo anni che possiedo questo libro e tratto con la riflessologia tante persone mi ritrovo spesso a ricercarvi riscontro in merito a caratteristiche particolari, e lo trovo sempre ampiamente esaustivo, è un libro interessante e di sicuro frutto di approfonditi studi dell'autrice. E' in realtà un testo divertente e interessante per chiunque provi un minimo di curiosità riguardo ai propri piedi e a quelli altrui.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 11 marzo 2015 Acquistato sul Giardino dei Libri

bello, questo libro mi è piaciuto molto. permette di osservare il carattere,il temperamento e le varie predisposizioni. e diventa uno strumento utile per ogni terapeuta.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 10 giugno 2012 Acquistato sul Giardino dei Libri

Per chi pratica anche riflessologia plantare è una vera "illuminazione"! Spunti davvero interessanti di lettura del piede ... sotto ogni aspetto! Ho riscontrato davvero un sacco di conferme auto-leggendomi il piede ... incredibile!

Commenta questa recensione

Scritto da: - 6 settembre 2011 Acquistato sul Giardino dei Libri

STUPENDOOO!! E DAVVERO INTERESSANTE ANCHE PER TUTTI COLORO CHE ESEGUONO TRATTAMENTI DI RIFLESSOLOGIA PLANTARE.. OFFRE DAVVERO DEGLI SPUNTI INTERESSANTI

Commenta questa recensione

Scritto da: - 23 dicembre 2008

Ho comprato questo libro, di un'autrice che seguo dalla sua prima opera. Come per le precedenti, ho trovato piacevole e divertente lo stile, interessantissimo e nuovo il contenuto. Non conoscevo affatto questo metodo gitano per leggere il piede e mi è sembrata molto accurata l'analisi delle varie parti, la forma generale, il dorso, le dita, la pianta con i suoi Monti e Linee, ben illustrata dai disegni. Anche a me, come consiglia Devon Scott, interessa più approfondire l'analisi del mio carattere, con i miei difetti e pregi, piuttosto che conoscere il futuro, però devo dire che la curiosità ha vinto e mi sono analizzata le linee con una lente per vedere cosa mi accadrà!

Commenta questa recensione

Scritto da: - 23 dicembre 2008

Un libro insolito, che ci ha fatto divertire molto in un pomeriggio tra amici: ci siamo letti a vicenda i piedi e tra le immancabili risate sono venute fuori inaspettate verità. Mi sono piaciuti molto i paralleli con i chakra e la riflessologia, una terapia che mi ha fatto bene quando avevo dolori alla schiena; sono interessato a saperne di più, quindi mi sto rileggendo il libro con grande attenzione, perchè è ricco di curiosità ed indicazioni per conoscersi meglio e quindi stare meglio.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 23 dicembre 2008

Un libro bellissimo, che unisce su un unico meraviglioso sfondo il mondo dell'Antico, tutto intento a fare del corpo e dello spirito un'unica "cellula", e il mondo del Moderno che va via via recuperando la saggezza centenaria che, anche se inconsapevolmente, accompagna spesso i nostri gesti del quotidiano. Un libro che insegna a dedicare attenzione ad ogni parte del nostro corpo, anche quella che magari tendiamo a sottovalutare, senza sapere che vi è disegnata la mappa del nostro intero organismo e della nostra personalità. La scoperta, o riscoperta di noi stessi, può essere talvolta spiacevole, ma sono strumenti come questo che aiutano l'essere umano nella reintegrazione delle sue energie, per dirigersi verso la liberazione e la guarigione. Non dico affatto di sostituire la scienza alla manzia, per quanto consideri quest'ultima valido strumento di conoscenza, lì dove applicata con consapevolezza e cognizione di causa. I miei complimenti all'autrice ma anche allo staff editoriale che ha contribuito alla nascita di questo testo, perché hanno saputo svelare ogni cosa con grande equilibrio.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 5 dicembre 2008

Solitamente, da che l’uomo lascia le sue orme sulla nuda terra, si pensa di puntare i nostri occhi verso la volta per ammirare, contemplare, perdersi romanticamente nelle profondità dei Cieli, più o meno d’azzurro vestiti. Ma, ed è questa la grande, antica ‘verità’, il Cielo è sotto di noi! Devon Scott, conosciuta Autrice per significative opere di profonda analisi del misterioso mondo dell’insolito che ci circonda, sorprende nuovamente con una originale opera. Il cui titolo, a priori, offre motivo per idee, pensieri, e profonde domande, su di un aspetto alquanto ignoto di ogni essere umano: il piede.

Podomanzia, un singolare, raro, interessante ‘viaggio’ alla scoperta di un piccolo/grande infinito universo, che si va a collocare in un decisivo punto, o luogo, degli esseri viventi, i piedi. Ben pochi, saranno a conoscenza che la ‘lettura’ della pianta dei piedi, o del piede secondo forma, colore, armonia è una vera, antichissima scienza, degna di questo titolo. Ed offre motivo – tale scienza - profondo, enigmatico, di svelare molto delle recondite qualità, caratteristiche della personalità di un soggetto. Come le mani – chiromanzia – gli occhi – iridologia – così i piedi complessivamente, e le piante di queste nello specifico, racchiudono il ‘magico tesoro’ dell’universo.

Tutto il Macrocosmo, si fa microcosmo semplicemente nelle infrastrutture della pelle delle nostre delicate estremità. Quelle che, in un lontano tempo storico, infelicemente venivano considerate, come una parte, o il punto più lontano dalla ‘divina testa’, e per cui indegne di attenzione, considerazione, e ammirazione. Attualmente, molto delle antiche sacre scienze è stato rivalutato, investigato, studiato, reso comparabile con elementi di alternative discipline che rendono giustizia all’uomo, in quanto perfezione del grande ‘Architetto’. E possiamo dire con Devon Scott, che l’argomento del libro – Podomanzia – va ad indagare, come un vero detective con la sua inseparabile lente, gli arcani archetipi celati sotto i nostri piedi.

Una conoscenza nascosta come in una intricata foresta, occultata tra un dito ed un altro, tra il dorso e la pianta di questo. Questa, poi, diventa una vera ‘mappa’ del Cielo, è la struttura della volta celeste! I cui simboli, rilucenti di remote concezioni, s’evidenziano nelle caratteristiche peculiari tipiche di un monte di Marte, della Luna, di Mercurio, e via dicendo. Si parla, ormai, sempre di più dei famosi punti Chakra del corpo umano, secondo l’antichissima filosofia/scienza Indiana, gli stessi, suggerisce l’Autrice, si trovano come il riflesso di uno specchio sulla nostra pianta del piede, ed esprimono le fondamentali verità della condizione di vita e benessere di ogni individuo. Simbolicamente i punti Chakra evidenziano, tra corporeità e pianta del piede, i simbolismi del contatto/energia della nostra mente, anima, spirito. Per cui idealmente e concretamente siamo ed esprimiamo il Macrocosmo in noi – microcosmo – nonchè la capacità/intensità di amare, esprimersi, relazionarsi, e tutta la sfera emozionale delle entità psicologiche dei singoli soggetti, in poche parole la personalità che governa ogni essere umano, la ‘persona’. Devon Scott, sottilinea come, ad un immediato approccio visivo con l’aspetto del piede, si comprende molto del soggetto analizzato.

Come egli vive la sua soggettività, identità, e il relazionarsi con il mondo, la natura, gli eventi circostanti, spazio/temporali. Un libro che alimenta, fin dalle prime pagine, il desiderio di percorrerle tutte quasi volando, per ritrovarvi noi stessi, in quel mondo di magia. Più di ogni cosa giungere alla consapevolezza di scoprirsi persone particolari, forse uniche, diverse da quello che pensavamo di essere, trovare la fonte del possibile rinnovamento di sé. Il piede umano ha sempre suscitato – in antica storia, secondo alcune civiltà – motivo di poesia, erotismo, bellezza, armonia, e alcuni testi riferiscono dell’importanza di questo.

Basti rammentare la ‘Lavanda dei piedi’, di Gesù nell’ultima cena, secondo i Vangeli. La danzatrice Salomè, che con il movimento elegante dei suoi piedi, ottenne la condanna del Battista. Una lettura, quindi, che ci conduce in un singolare mondo, tutto da scoprire, scrutare, approfondire, e da mettere in atto con la guida pratica – che conclude il libro – su come veramente si può leggere un ‘piede’.

Un’opera che potrebbe rivelarsi un mezzo di apertura e relazione con il prossimo, e fondamentalmente, comprendere di possedere: ‘Il Cielo sotto di noi’! Alexandra Aries 2 Dicembre 2008

Commenta questa recensione

Scritto da: - 2 dicembre 2008

Aspettavo un altro libro di questa grande autrice, che ho conosciuto a un seminario, da un po' di tempo, e appena è stato pubblicato questo ci ho tenuto ad acquistarlo immediatamente. Il libro ha superato le mie aspettative: è scritto benissimo, con la verve ireesistibile che è tipica di Devon Scott, ed è molto approfondito. Miti, spiegazioni pratiche della lettura del piede, corrispondenze con i chakra e con la numerologia, storia si intrecciano in questo testo originale e stuzzicante. Ogni singola parte del piede è descritta nel dettaglio, mettendo il lettore inesperto di questa materia in grado di muovere i suoi primi passi in questa sana disciplina, e permettendo al riflessologo e/o a naturopati esperti di allargare i propri orizzonti. Una delle parti più belle è l'ultima, una vera e propria chicca: pagine dedicate alla decorazione del piede, con indicazioni per amuleti, simboli e affascinanti aromi. I disegni e le foto dell'Appendice contribuiscono a rendere la lettura più agevole e ad acquisire gli strumenti dell'esame del piede più velocemente. Podomanzia è un libro completo che mi sento di consigliare a tutti, non mancherà di soddisfare anche la curiosità di chi vede nell'argomento trattato un soggetto a dir poco "particolare".

Commenta questa recensione

Banner spedizioni SX - 29 euro
QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA
Pagamenti accettati
Trustpilot
Hai bisogno di aiuto? clicca qui