Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 26 punti Gratitudine!


Praticare i 6 Yoga di Naropa

Testo originale e manuali di pratica

 
-15%

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 12,75 invece di 15,00 sconto 15%
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 171
  • Formato: 14x20,5
  • Anno: 2015

  • Sconto

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Qui trovate raccolti i testi originali di Naropa e Tilopa, un importante manuale di pratica di Tsongkhapa e i commentari di grandi maestri tibetani, destinati a chi vuole cimentarsi con la pratica di:

  • yoga del calore interno,
  • yoga del corpo illusorio,
  • yoga della chiara luce,
  • yoga del bardo,
  • yoga del trasferimento della coscienza,
  • yoga del proiettarsi in un altro corpo.
Uno dei sistemi tantrici più affascinanti, comune a tutte le scuole del buddhismo tibetano, acquisì l'attuale struttura grazie a due grandi maestri indiani dell'XÌ secolo: Tilopa e Naropa, che attinsero a lignaggi tantrici diversi.
Fu Marpa il Traduttore, maestro della generazione successiva, a introdurre in Tibet questa dottrina esoterica, che è ancora oggi una delle tradizioni meditative tibetane più importanti e vive.

INDICE

Avvertenza del curatore

Prefazione e introduzione di Glenn H. Mullin

  • Avvertenza
  • Il Naro choe druk
  • Storia e natura della pratica
  • Le prime fonti scritte sui Sei yoga
  • Le fonti originarie dei Sei yoga
  • Il titolo di questo corpus di insegnamenti
  • La tradizione vivente

Cap. 1 - Tilopa: Le istruzioni orali per i Sei yoga

  • Le istruzioni orali per i Sei yoga
  • Lo yoga del calore interno
  • Lo yoga del corpo illusorio
  • Lo yoga del sogno
  • Lo yoga della chiara luce
  • Lo yoga del bardo
  • Gli yoga del trasferimento della coscienza e della vigorosa proiezione

Cap. 2 - Naropa: I versi adamantini della Tradizione sussurrata

  • I versi adamantini della Tradizione sussurrata
  • I requisiti del guru e del discepolo
  • Gli yoga della fase di abilitazione e di sviluppo
  • Lo yoga del calore interno
  • Lo yoga del corpo illusorio
  • Lo yoga del sogno
  • Lo yoga della chiara luce
  • Lo yoga del trasferimento della coscienza
  • Lo yoga della vigorosa proiezione

Glenn H. Mullin, Praticare i Sei yoga di Naropa

  • Lo yoga della karmamudra
  • Lo yoga della coltivazione della visione
  • Lo yoga del bardo
  • Il risultato della pratica

Cap. 3 - Je Sherab Gyatso: Appunti su Il libro delle tre ispirazioni

  • Appunti su Il libro delle tre ispirazioni

Cap. 4 - Gyalwa Wensapa: Le impronte del profondo sentiero dei Sei yoga di Naropa, fonte di ogni realizzazione

  • Le impronte del profondo sentiero dei Sei yoga di Naropa, fonte di ogni realizzazione
  • La realtà della base
  • Le fasi di attraversamento del sentiero
  • Come si manifestano i risultati

Cap. 5 - Lama Je Tsong Khapa: Manuale pratico sui Sei yoga di Naropa: passare alla pratica

  • Manuale pratico sui Sei yoga di Naropa: passare alla pratica
  • I preliminari tantrici speciali
  • La meditazione e la recitazione del mantra di Vajrasattva
  • La meditazione del Guru yoga
  • Il sentiero tantrico vero e proprio
  • Lo yoga della fase di sviluppo
  • Gli yoga della fase di completamento

Cap. 6 - Panchen Lobzan Chokyi Gyaltsen: La chiave d'oro: una guida profonda ai Sei yoga di Naropa

  • La chiave d’oro: una guida profonda
  • ai Sei yoga di Naropa
  • Gli addestramenti preliminari
  • La pratica vera e propria
  • Gli addestramenti ausiliari

L’autore

Bibliografia dei testi citati dagli autori delle opere qui tradotte 

APPROFONDIMENTI

Cap. 1 - Tipologia: Le istruzioni orali per i Sei Yoga

"Nota introduttiva

Al mahasiddha indiano Tilopa (988-1069 d.C.) è attribuita la formulazione del sistema dei Sei yoga. Tilopa nacque nel 988 nel Bengala e siccome da bambino contribuiva a mantenere la famiglia, di casta brahmana, accudendo ai bufali, fece uso del tempo trascorso a sedere nei campi con le mandrie per imparare prima a leggere e scrivere, e poi per studiare e a memorizzare molte delle grandi Scritture buddhiste, così che, giunto all’adolescenza, aveva già studiato i classici, da autodidatta.

Raggiunta la maggiore età, Tilopa partì alla volta dell’Oddiyana (l’attuale valle di Swat, in Pakistan) dove ricevette molte abilitazioni da parte di un gruppo di mistiche. In seguito viaggiò a lungo e studiò con diversi maestri buddhisti; poi trascorse parecchi anni a praticare intensamente la meditazione, fino a conseguire l'illuminazione.

La sua biografia riporta che, fra i principali insegnamenti ricevuti, quelli su cui concentrò maggiormente la pratica personale furono le dottrine del Madhyamaka e le abilitazioni del Guhyasamajatantra provenienti dal mahasiddha Nagarjuna, la dottrina della chiara luce e quella del bardo risalenti al mahasiddha Lawapa, i lignaggi dell’Heruka Chakrasamvara trasmessi dal mahasiddha Luipada, i lignaggi del Mahamudra provenienti dal mahasiddha Shavari e le dottrine del calore interno dell'He-vajratantra, così come Krishnacharya le aveva tramandate.

In età più avanzata, Tilopa manifestò innumerevoli miracoli al fine di ispirare i discepoli e condurli all’Illuminazione: era capace di fermare la corsa del sole, di mutarsi in un animale, di volare, e di dispiegare in cielo i mandala tantrici, rendendoli visibili. A volte se ne stava tranquillamente per conto suo, vivendo come un monaco, mentre in altre occasioni viveva nei carnai, in compagnia dei cadaveri; per creare le condizioni con cui gli esseri potessero accumulare meriti, a volte si sostentava chiedendo l’elemosina, altre volte gestendo un bordello.

Il nome Tilopa, scritto “Tillipa” nel colophon di questo testo, significa “l’uomo dei semi di sesamo”; un appellativo che si guadagnò perché, come parte del suo sentiero verso l'illuminazione, lavorava pestando semi di sesamo per estrarne olio, usando questa occupazione a mo’ di metafora (l’olio dell’illuminazione lo si può estrarre dal seme della normale esperienza quotidiana). Ebbe molti discepoli, il più grande dei quali fu Naropa, a cui trasmise i Sei yoga secondo la propria formulazione.

Esistono in tibetano molti brevi testi sui Sei yoga attribuiti a Tilopa, ma solo l’opera in versi qui tradotta è considerata autentica oltre ogni dubbio ed è per questo che è la sola presente nel Tengyur, il canone tibetano dei commentari indiani.

Il testo di Tilopa consiste di pochi versi soltanto, ciononostante è importante, essendo la più antica opera conosciuta sui Sei yoga. Fa menzione di quattro importanti maestri del lignaggio attraverso i quali i Sei yoga sono arrivati fino a Tilopa: Krishnacharya, Nagarjuna, Lawapa e Sukhasiddhi; essi sono anche le fonti della lista precedente, più lunga, tratta dalla sua biografia.

Nella traduzione ho aggiunto a mo’ di sottotitoli il nome di ciascuno dei sei yoga, il che, se da un lato potrebbe interrompere la fluida continuità stilistica di Tilopa, dall’altro evidenzia la

Tilopa classificò i Sei yoga in modo un po’ diverso da quello che si sarebbe poi affermato in Tibet con la scuola Pakmo Drupa Kargyu e successivamente con la scuola Gelugpa. Egli li elenca come:

  1. yoga del calore interno proveniente da Krishnacharya, al quale fa riferimento come Charyapa;
  2. yoga del corpo illusorio, proveniente da Nagarjuna;
  3. yoga del sogno, da Lawapa;
  4. yoga della chiara luce, anch’esso proveniente da Nagarjuna;
  5. yoga del bardo, da Sukhasiddhi;
  6. yoga del trasferimento della coscienza e yoga della vigorosa proiezione, anch’essi provenienti da Sukhasiddhi. Le mie aggiunte indicano come sono raggruppati dalle scuole Pakmo Drupa Kargyu e gelugpa."

Glenii H. Mullin

AUTORE

Glenii H. Mullin è un tibetologo di fama mondiale, olire che traduttore dal tibetano ed esperto praticante di meditazione; ha vissuto a lungo a Dharamsala, dove ha studiato il tibetano ma anche la letteratura, gli voga e la meditazione sotto la guida di venticinque fra i più esperti maestri tibetani del nostro tempo. Ha scritto una quindicina dì libri su argomenti buddhi-sti e ha condotto molti pellegrinaggi in Tibet e in Nepal.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 30 maggio 2015 Acquistato sul Giardino dei Libri

Ottimo libro su sull'argomento. L'autore é molto competente e non deluderà i ricercatori e praticanti di yoga che vogliono approfondire questo campo delle scienze spirituali.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 29 aprile 2015

Finalmente! !!!!!!!!!!!!!!! Meglio ordinarlo subito;-);-);-);-);-);-);-)

Commenta questa recensione

Scritto da: - 27 ottobre 2014

Scusate! ma questo libro esce o no??? sono almeno 2 anni che ne aspetto l'uscita e quando arriva quello che dovrebbe essere il mese di uscita , rimandate l'uscita ad almeno 6 mesi più avanti. Ormai ho perso il conto ma sono almeno 2 anni che va avanti questa storia. A questo punto sarebbe più onesto scrivere che non verrà mai più pubblicato..o che sarà pubblicato nel 2020, visto come precede sarebbe più sincero scrivere una cosa del genere. E' accettabile il fatto che ci possano essere ritardi nella pubblicazione o ristampa ma qui sta diventando eccessivo.

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su