Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it

Momentaneamente
Non disponibile

Avvertimi quando disponibile

Premiata Ditta Sorelle Ficcadenti

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Bellano 1915. In una sera di fine novembre una fedele parrocchiana, la Stampina, si presenta in canonica: ha urgente bisogno di parlare con il prevosto, che in paese risolve anche le questioni di cuore. Suo figlio Geremia, docile ragazzone che in trentadue anni non ha mai dato un problema, sembra aver perso la testa. Ha conosciuto una donna, dice, e se non potrà sposarla si butterà nel lago.

L'oggetto del suo desiderio è Giovenca Ficcadenti, di cui niente si sa eccetto che è bellissima - troppo bella per uno come lui - e che insieme alla sorella Zemia sta per inaugurare una merceria. Il che basta, nella piccola comunità, a suscitare un putiferio di chiacchiere e sospetti. Perché la loro ditta può dirsi "premiata"? Da chi? E quali traffici nascondono i viaggi che la Giovenca compie ogni giovedì? Soprattutto, come si può impedire al Geremia di finire vittima di qualche inganno?

Indagare sulle sorelle sarà compito del prevosto, per restituire alla Stampina un figlio "normale". Facile dirlo. Non così facile muoversi con discrezione laddove sembrano esserci mille occhi e antenne... Cos'è un paese se non un caleidoscopio di storie, un'orchestra di uomini e donne che raccontando la vita la reinventano senza sosta, arricchendola di nuovi particolari? Con micidiale ironia, Vitali dà voce a questo coro - una sinfonia di furbizie e segreti, invidie e pettegolezzi - che mostra una faccia sempre diversa della verità, e un attimo dopo la nasconde ad arte...

AUTORE

Andrea Vitali è nato nel 1956 a Bellano, sulla sponda orientale del lago di Como, dove vive e svolge la professione medica. Ha pubblicato numerosi romanzi, tra i quali ricordiamo "La figlia del podestà" (2005, premio Bancarella), "Almeno il cappello" (2009, finalista premio Strega e premio Campiello) e i più recenti "Un bel sogno d’amore" (2013) e "Di Ilda ce n’è una sola" (2013). Le sue opere sono spesso ambientate sulle rive del lago di Como e raccontano la provincia e le persone che vi abitano. I suoi libri sono tradotti in 11 lingue.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 22 marzo 2015 Acquistato sul Giardino dei Libri

Anche questa volta Andrea Vitali e'stato all'altezza delle mie aspettative: quando ho desiderio di una lettura piacevole, comica e leggera i suoi libri sono sempre i miei preferiti! In vari momenti mi son ritrovata a ridere da sola per le avventure assurdo-strampalate dei protagonisti che, come usa Vitali, hanno dei nomi gia' comici di loro: Giovenca, Zemia, Stampina... Ve lo consiglio davvero

Commenta questa recensione

Scritto da: - 17 giugno 2014

Corposo, sostanzioso: finalmente Vitali è tornato con un romanzo che non si finisce in tre ore e che ha di nuovo il respiro e la luce delle piccole-grandi storie. Fatte di personaggi finemente ritratti e di intrighi altrettanto finemente orditi. Divertente come al solito, ma ancor più strutturato e appagante. Peccato che sia finito, ma per fortuna Vitali è un autore talmente prolifico che non ci lascerà a digiuno per molto!!!

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su