Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it

Momentaneamente
Non disponibile

Avvertimi quando disponibile

Il Primo Libro della Clavis Magna

Ovvero il trattato sull'intelligenza artificiale

 

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 14,00
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 240
  • Anno: 2010

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Il Medioevo ci ha tramandato diversi testi che portano il nome di Claviculae o Piccole Chiavi della conoscenza. Si tratta di raccolte di rituali “magici” che promettono poteri meravigliosi a buon mercato, richiedendo solo l’industriosità dell’adepto nel procurarsi gli oggetti più strani e la pazienza nel recitare certe formule cervellotiche, ed ecco che chiunque, ma proprio chiunque, dovrebbe poter violare impunemente e a proprio piacimento tutte le leggi della natura e della società.

Il rinascimentale Giordano Bruno con la sua Clavis Magna, o Grande Chiave (della conoscenza) propone invece un metodo di ragionamento e di studio che una volta acquisito conduce a disporre di una memoria perfetta, di un ragionamento impeccabile, di conoscenze certe perché fondate sulla sintesi di tutti i dati cognitivi in possesso dell’individuo (il che elimina le contraddizioni) e, infine, della capacità di esporre in maniera convincente le proprie idee.

Possiamo dunque definire la Clavis Magna come il software del cervello umano che è ancora impiegato solo in una percentuale minima rispetto alle sue capacità reali.

È il primo studio, e finora l’unico, sull’Intelligenza Artificiale, non quella attribuita dall’uomo al computer ma quella conquistata dal cervello umano, che, impadronitosi del metodo bruniano, non dovrà più temere di dover rivaleggiare con questo mostro elettronico.

AUTORE

Giordano Bruno (Nola, 1548 – Roma, 1600), è stato un filosofo, scrittore, e frate domenicano italiano. Tra i punti chiave della sua concezione filosofica, Bruno elaborò una nuova teologia, dove Dio è intelletto creatore e ordinatore di tutto ciò che è in natura, ma nello stesso tempo Natura stessa divinizzata, in un'inscindibile unità panteistica di pensiero e materia. Per queste convinzioni, giudicate eretiche, fu condannato al rogo dall'Inquisizione della Chiesa romana. Manuela Maddamma è esperta di storia delle dottrine esoteriche e mistiche, traduttrice di Bruno e autrice di due libri di successo.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su