Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it

Momentaneamente
Non disponibile

Avvertimi quando disponibile

Il Profeta Senza Nome

 

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 20,00
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 335
  • Formato: 14,5x21
  • Anno: 2011-2012

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

«Ora, io vi ripeto: eliminate bene e male dal vostro vocabolario, perché in realtà è possibile vedere nelle tenebre com'è possibile essere accecati dalla luce». Queste sono le parole di Noname, un misterioso uomo afro americano che sostiene di avere perduto il suo nome mortale dopo aver conosciuto il Dio Ineffabile. In molti lo credono un illuminato, un Buddha, il Cristo tornato sulla terra. Eppure un passato oscuro lo lega a Martin Connor, un ragazzo condannato a morte per avere commesso dei crimini terribili e spietati.

La vicenda si svolge a Promise, negli Stati Uniti. Il protagonista, Martin Connor, è un adolescente di sedici anni rinchiuso nel braccio della morte di S. Hope, il quale cerca disperatamente di salvare la propria vita. In suo aiuto accorrono padre Anthony, un prete con la saggezza di mago Merlino, un'avvocatessa, Sophie, aristocratica e tormentata, e alcuni monaci - ma potrebbero anche essere dei samurai - che lavorano con delle sostanze sottili.

Il Profeta Senza Nome è una storia fantastica e, al tempo stesso, tragicamente attuale che presenta molte chiavi di lettura. È una satira sull'incoerenza che impera nella nostra società, una presa di posizione contro la pena di morte, ma anche il racconto della trasformazione di un uomo.

Come nella più classica tradizione alchemica, ad una morte segue una fuga e poi la costruzione di un uomo nuovo. Un profeta, forse. Il tutto è raccontato attraverso uno stile narrativo incalzante e ricco di colpi di scena, che trasmette al lettore la sensazione di trovarsi al cinema, quasi fosse lo spettatore di un film.

AUTORE

Eva Maria Franchi è un’autrice, copywriter e counselor genovese. Nell’ambito letterario spazia dalla scrittura teatrale e cinematografica alla narrativa e alla saggistica. Dal 2006 è redattrice della rivista di umanità e cultura La Quarta Via, per conto della quale scrive e pubblica articoli dedicati all’approfondimento di temi filosofici, esoterici e spirituali legati all’insegnamento di Gurdjieff. Per il cinema ha scritto la sceneggiatura “Due Vite in una”, da cui è stato tratto un adattamento cinematografico dal regista indiano Aditya Basu Bhattacharya.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su