-15%
Programma di MT

  Clicca per ingrandire

Programma di MT

Meditazione Trascendentale - Che cosa è, come funziona, che cosa si ottiene

Philip Goldberg

Questo libro illustra in forma di conversazione le caratteristiche fondamentali alla base della Meditazione Trascendentale. La Meditazione Trascendentale è un sistema meditativo creato da... continua

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sul bottone qui sotto)

Disponibile per la spedizione entro 5 giorni lavorativi

Quantità:
Aggiungi al Carrello

Guadagna Punti Gratitudine! Guadagna 13 punti Gratitudine!

Salva nella lista dei preferiti

Potrebbero interessarti anche:

Descrizione

Questo libro illustra in forma di conversazione le caratteristiche fondamentali alla base della Meditazione Trascendentale.

La Meditazione Trascendentale è un sistema meditativo creato da Maharishi Mahesh Yogi e diffuso in breve tempo in tutto il mondo. La tendenza all’autorealizzazione è del tutto spontanea nell'uomo, come lo sono le necessità del mangiare, del bere e del dormire. La possibilità di godere sempre di più del mondo esterno è intimamente correlata al dispiegamento e all’appagamento delle forze interne operanti nell’individuo.

Per mantenere la sua forza dinamica e continuare a dare un costante impulso alla spirale evolutiva del divenire, la mente deve poter attingere al vero sé individuale e trascendente, e ciò è possibile mediante la MT.

Lo stato di coscienza raggiungibile con la MT è naturale e indispensabile all’organismo umano quanto altri stati conosciuti come veglia, sonno e sogno. La tecnica della MT è semplice e naturale, elementare e profonda nello stesso tempo, esattamente come questo libro, che è scritto con spirito, saggezza e fascino.

Indice

Premessa

Introduzione del dott. Alfred LeSesne Jenkins Prefazione dell’Autore

1. Introduzione: I bisogni del tempo

  • Cinque anni di progressi
  • Perché la MT?
  • bisogni individuali
  • Le esigenze sociali
  • Conoscenza e tecnologia
  • Una scienza dell’esistenza e un’arte di vivere

2. La trascendenza: Cosa succede mentre si medita?

  • Una visita al cinema per vedere lo schermo
  • Tuffarsi
  • «Abbandonare il corpo al sonno»
  • «L’occhio rasserenato dal potere dell’armonia»
  • Alcuni raffronti col mondo della materia

3. La tecnica: Più facile da fare che da dire

  • La mente è un calabrone
  • Mantra
  • Più che un Mantra
  • I sette passi

4. Alcune domande e risposte

5. Il risveglio: L’espansione della coscienza

  • Il «pollice verde»
  • Basta con le accuse!

6. Il progresso:

  • La nostra realizzazione più importante Stabilità
  • Adattabilità
  • Integrazione
  • Crescita
  • Conoscenza
  • Amore

7. L’illuminazione: Giungere al principio

  • Coscienza Cosmica
  • Se io fossi ricco...
  • Leggi della natura
  • I desideri
  • Realizzazione
  • Libertà
  • Illuminazione
  • Una carta dei diritti spirituali

8. Il programma: Come procedere più speditamente

  • Corsi fuori città
  • E stato facile?
  • Attenti nell’attraversare la strada...
  • La comprensione intellettuale

9. L’età dell’illuminazione

  • Cambiare la nostra concezione dell’umanità
  • Quale l’uomo, tale lo Stato
  • Un’educazione nuova
  • L’età dell’illuminazione

Glossario

Bibliografia

Approfondimenti

Dall'introduzione:

"La tecnica della Meditazione Trascendentale è semplice e naturale, elementare e profonda nello stesso tempo, esattamente come questo libro che è scritto con spirito, saggezza e fascino, e che può essere apprezzato sia da chi ignora l’argomento, che da chi pratica invece la MT da tempo; nonché dagli insegnanti di questa tecnica, per i quali sarà una piacevole sorpresa in cui potranno riconoscersi.

La rapidità con cui il programma di MT si è diffuso nella nostra società e in gran parte del mondo è davvero sorprendente; oggi, parlarne da ignoranti rappresenta una goffaggine sociale, poiché ormai in moltissimi ambienti c’è chi sa esattamente di cosa si tratti, e cosa invece non sia. Il libro parla di questi due aspetti con chiarezza e una vivacità che informano e deliziano allo stesso tempo e fa giustizia del triste preconcetto secondo cui la tecnica della MT è una stampella destinata ai deboli.

Incontro spesso amici che in tono difensivo dichiarano di non averne « bisogno », e li capisco, perché anch’io una volta, quando non ero ancora alla ricerca, facevo le stesse affermazioni. Credevo che la vita fosse soddisfacente cosi come era: ero molto attivo nel mio campo preferito — la diplomazia — e avevo avuto una serie di incarichi affascinanti, culminati poi in un ruolo di un certo piano nella « apertura verso la Cina »; avevo lavorato con Kissinger ed ero andato più volte a Pechino con lui e con l’ex presidente Nixon; in seguito avevo guidato il gruppo organizzativo che vi installò la nostra rappresentanza diplomatica permanente. Amavo mia moglie e i nostri due bambini, avevamo vissuto a contatto con svariate culture in più parti del mondo, conosciuto re, presidenti, primi ministri e ministri degli esteri, molti dei quali amabili. Quali altri interessi poteva riservarmi l’esistenza?

Quando rivolsi la mia attenzione a questa cosa chiamata « il programma di MT », lo feci con scetticismo; con mio stupore trovai però le due conferenze pubbliche a cui avevo assistito non solo pregevoli, ma anche trascinanti, razionali — e, forse, pensai allora, valide. Ancora pieno di timidezza (poiché in qualche modo ricoprivo ima carica pubblica e la tecnica di MT veniva allora considerata molto « inconsueta »), partecipai per due settimane a un corso di un mese tenuto da Maharishi nel 1970 a Poland Springs, nel Maine. Mi resi conto che il programma sembrava procurare invidiabili benefici a chi lo seguiva da un certo tempo, e verso la fine delle due settimane domandai a un veterano come facessero mille e duecento persone, raggruppate in maniera sicuramente poco ideale, a essere cosi costantemente amabili e naturali e per cosi tanto tempo. Scoppiò a ridere. « Il punto è proprio questo », rispose. « Nessuno qui si sforza o cerca di essere amabile. È che non se ne può fare a meno »."

Philip Goldberg

Autore

Philip Goldberg è un counselor spirituale e insegnate di meditazione. È autore e co-autore di numerosi libri e conduce seminari in tutti gli Stati Uniti. Scrittore e sceneggiatore, vive a Los Angeles, dove ha fondato lo Spiritual Wellness and Healing Associates (SWAHA). È il direttore delle campagne di solidarietà di SpiritualCitizens.net e scrive regolarmente sull’Huffington Post

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: Laura - 28 settembre 2015 Acquistato sul Giardino dei Libri

Pensavo di trovare la tecnica per eseguire la meditazione trascendentale! una delusione , solo una serie di nozioni che volendo si possono anche recuperare in internet.

 Commenta questa recensione


Torna su
Caricamento in Corso...