-5%
Protocollo Contagio

  Clicca per ingrandire

Protocollo Contagio

Come e perché avrebbero potuto proteggerci dalla pandemia e non l'hanno fatto

Franco Fracassi

( 1 Recensione Cliente )

30° nella classifica Top 100 libri

  • Novità
  • Prezzo: € 14,25 invece di € 15,00 sconto 5%

  • Disponibilità: immediata! (consegna in 24/48 ore)

Il Covid-19 non è stato un tsunami imprevedibile. Chi doveva sapere del suo arrivo sapeva, con mesi, anni di anticipo. E, nonostante tutto, non ha fatto nulla. Il Covid-19 rappresenta la più... continua

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagni Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo

Quantità:
Aggiungi al Carrello

Guadagni 15 Punti Gratitudine!

  Salva nella lista dei preferiti

0541 340567

Potrebbero interessarti anche:

Descrizione

Il Covid-19 non è stato un tsunami imprevedibile. Chi doveva sapere del suo arrivo sapeva, con mesi, anni di anticipo. E, nonostante tutto, non ha fatto nulla.

Il Covid-19 rappresenta la più cocente e miope sconfitta della politica nel Ventunesimo secolo. A livello globale, a livello continentale, a livello nazionale e a livello regionale. Se vogliamo che non succeda più bisogna rendersi conto che quel che è accaduto è colpa nostra, colpa dei nostri stili di vita e colpa delle multinazionali che li governano.

"Protocollo Contagio" è anche il primo libro di inchiesta le cui fonti sono verificate e certificate dal WREP.EU (Registro europeo dei web reporter). Tutte le fonti sono state certificate legalmente con tecnologia blockchain.

Ti sei mai chiesto se l'arrivo del virus fosse stato prevedibile? Ti sei mai chiesto se molte morti e il caos nei sistemi sanitari di decine di Paesi fosse stato evitabile? Ti sei mai chiesto come mai superpotenze come la Cina e gli Stati Uniti che investono enormi quantità di denaro e di risorse umane nella previsione degli eventi futuri e nella costruzione di strategie per contrastare quelli negativi siano state prese alla sprovvista?

Franco Fracassi e le persone che hanno collaborato all'inchiesta e alla scrittura di questo libro queste domande se le sono poste. E proprio per cercare di dargli una risposta che "Protocollo contagio" ha preso forma.

Come tutte le inchieste, questo libro è frutto di approfondite ricerche fatte su fonti politiche ufficiali, su autorevoli fonti scientifiche e giornalistiche. Questo libro è anche frutto di molte testimonianze autorevoli. Come tutte le inchieste, ogni affermazione è stata vagliata, controllata e ne è stata verificata la veridicità e la solidità.

L’arrivo del coronavirus è stato uno degli eventi più annunciati del secolo. Sono diciotto anni che alcuni dei migliori scienziati del pianeta studiano come affrontarlo, contenerlo e sconfiggerlo. Da alcuni anni a questa parte, poi, prestigiosi ricercatori, l’Organizzazione mondiale della sanità, servizi segreti, hanno prodotto documenti che annunciavano l’arrivo del Covid. Sempre più circostanziati e precisi man mano che ci si è avvicinati nel tempo.

Sulla base di queste informazioni, governi e istituzioni internazionali hanno messo su vere e proprie esercitazioni, vere e proprie simulazioni di ciò che sarebbe potuto succedere se fosse accaduta una pandemia da coronavirus. Si è arrivati addirittura a prevedere con precisione dove, quando e perché si sarebbe sviluppata questa pandemia e quali riflessi politici ed economici avrebbe avuto. Eppure, di tutto questo non ci è stato raccontato nulla.

Eppure, di tutto questo nessuno ha fatto tesoro, nessuno si è organizzato per contrastare il virus efficacemente. E così, quando il Covid è apparso davvero nessuno è stato in grado di proteggerci. O meglio, per almeno quattro mesi nessuno ha deciso di proteggerci, perché tutti hanno continuato a girare la testa dall’altra parte. Tutti. Organizzazioni internazionali e continentali, governi nazionali e regionali. Quasi nessuno escluso. Come se avessero annunciato all’autorità di una località sul mare l’arrivo di uno tsunami e questa invece di avvisare la cittadinanza, invece di costruire delle barriere o evacuare gli abitanti, avesse fatto finta di nulla lasciando le persone guardare il mare sulla spiaggia, non facendole spostare da lì nemmeno quando l’onda della tsunami era a pochi metri.

“Protocollo contagio, come e perché avrebbero potuto proteggerci dalla pandemia e non l’hanno fatto” è un libro di inchiesta che cerca di dare un senso a tutto questo, cerca di raccontare la decennale lotta contro il coronavirus, i personaggi che ne sono stati protagonisti, le istituzioni che ne sono state coinvolte.

Il libro è anche un atto d’accusa circostanziato e documentato contro politici, scienziati e multinazionali che, per fini personali, ignoranza, pigrizia, lassismo, carriera, potere, denaro o semplice incapacità ci hanno esposti al Covid, ci hanno lasciati senza protezione, non ci hanno nemmeno avvisati del suo arrivo.

“Protocollo contagio” è un’inchiesta internazionale che parla anche dell’Italia, in particolare della Val Seriana, che si è trasformata nel vero buco nero del pianeta. Ma è anche una stupefacente storia di uomini e donne straordinari, di eroi e di eroine.

Un’incredibile vicenda umana lunga vent’anni, degna di una spy story e anche di un romanzo di avventura.

“Protocollo contagio” è, infine, un omaggio a coloro che hanno sacrificato la loro vita nel tentativo di salvare le nostre. Primo tra tutti un medico marchigiano (Carlo Urbani) senza il cui coraggio saremmo stati travolti dal coronavirus tanti anni fa.

Indice

Premessa

  1. Ad memoriam
  2. Nel profondo della giungla
  3. Batwoman
  4. Il dottor influenza
  5. P4
  6. La malattia x
  7. I giochi
  8. L'uomo di addis abeba
  9. Gli ombrelli vanno alla guerra
  10. Il mago di Oz
  11. Il buco nero

Fonti

Gli autori

Dettagli Libro

Editore Franco Fracassi Editore
Anno Pubblicazione 2020
Formato Libro - Pagine: 211 - 14,5x21cm
EAN13 9781649709691
Lo trovi in: Malattie sistematiche e croniche

Autore

Franco Fracassi - Foto autore Franco Fracassi, è un reporter esperto di geopolitica e di comunicazione. Ha iniziato a svolgere la professione di giornalista nel 1988, lavorando per testate italiane e internazionali: quotidiani, settimanali, mensili, agenzie di stampa, radio, tv e internet. Per sedici anni è stato inviato di guerra (Bosnia, Kosovo, Angola, Iraq, Afghanistan), ha svolto inchieste su corruzione, mafia, terrorismo e servizi segreti e ha coperto i principali eventi mondiali (la caduta del Muro di Berlino, il colpo di Stato in Russia, le Olimpiadi, i vertici internazionali, tra cui il G8 di Genova). Molte... Continua a leggere la Biografia di Franco Fracassi
Recensioni Clienti

4,00 su 5,00 su un totale di 1 recensione

  • 5 Stelle

    0%
    0%
  • 4 Stelle

    100%
    100%
  • 3 Stelle

    0%
    0%
  • 2 Stelle

    0%
    0%
  • 1 Stelle

    0%
    0%

Ti è piaciuto questo libro?
Scrivi una recensione e guadagna Punti Gratitudine!

Scrivi una recensione!

Giuseppe

  Acquisto verificato

Voto:

Molto interessante, ha la forza di un romanzo storico solo riferendosi ad avvenimenti del recente passato che è purtroppo anche nostro il presente.

Caricamento in Corso...