Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 24 punti Gratitudine!


Quando Troia Era Solo una Città

Scopri come il passaggio da una società matrilineare di cooperazione ad una società patriarcale di dominio assoluto, cambiò le sorti dell’umanità

 
-15%

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 11,82 invece di 13,90 sconto 15%
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 239
  • Formato: 14x20
  • Anno: 2016

  • Sconto

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Spesso acquistati assieme...

Quando Troia Era Solo una Città + La Trappola Invisibile (2° edizione)

La Trappola Invisibile (2° edizione) + Quando Troia Era Solo una Città = Acquista insieme, oggi sconto 15%
€ 22,02 invece di € 25,90
Risparmio € 3,88
Compra Quando Troia Era Solo una Città + La Trappola Invisibile (2° edizione)
Disponibilità per la spedizione: 2 giorni lavorativi

Approfondimenti video

Caricamento video...

La disamina punto per punto dell’Iliade porta l’autrice a rivoluzionarie scoperte per aiutarci a capire il mondo antico e a decodificare i molti enigmi del mondo moderno.

Incredibile come tutto ciò che ci circonda oggi, compresi i pensieri che affollano la nostra mente, abbia avuto origine in quei lontani tempi.

  1. Perché la parola “Troia”, che una volta indicava una delle più belle città del mondo antico, ora è diventato un epiteto offensivo per una donna?
  2. L’Iliade parla è solo un poema epico o nasconde altro?
  3. La cosiddetta “età dell’oro” di cui parlano Esiodo, Platone, Virgilio e altri filosofi, è davver esistita?
  4. Senza la distruzione di Troia, esisterebbero oggi le religioni monoteiste?
  5. Perché il cavallo di Troia era proprio un cavallo?
  6. Perché Achille era biondo?
  7. Chi era Lilith?
  8. Il matrimonio è sempre esistito?
  9. Dove ebbe origine il male della dominanza e dello sfruttamento delle persone, degli animali e del pianeta?

A queste e ad altre tante domande risponde questo libro, indagando sull’origine della nostra società, che ebbe inizio da quella prima guerra cantata da Omero.

“Da Elena di Troia alla presunta mela di Eva, il passo è breve! Le corrispondenze tra i testi antichi di varie culture tornano anche in questa lettura, capace di aiutarci a vedere il mondo antico in una luce nuova che illumina e potenzialmente decodifica molti enigmi del mondo moderno”.
Mauro Biglino

INDICE

Prefazione

Introduzione

Prologo

  1. Donne, Dive o Dee?
  2. L’Età dell’oro
  3. Dal canto al teatro
  4. Amazzoni antiche e Amazzoni moderne
  5. Origine della violenza
  6. Verginità: trappola patriarcale
  7. L’inversione dei poli
  8. In nome del Padre
  9. I colori e i simboli dell’antichità
  10. Animali totemici
  11. L’onore dei figli e dei fratelli
  12. Il Dio che partorisce
  13. Della legge e dell’arte medica
  14. La seduzione femminile
  15. I vari aspetti della morte
  16. L’impunità degli uomini
  17. Il Fato
  18. Falchi e colombe
  19. I vincitori
  20. I vinti
  21. Il Cavallo di Troia
  22. L’inizio dell’inganno
  23. L’importanza dei libri
  24. Il crepuscolo delle dee

L’Autore

Ringraziamenti

Bibliografia

APPROFONDIMENTI

Donne, Dive o Dee?:

"Di donne tratterò in questo capitolo, anzi di Donne con la D maiuscola, ovvero di “Dive” o “Dee”.

Saranno seguiti in primis gli studi intensi e, a mio parere, inconfutabili, di Marija Gimbutas, la famosa archeologa che con il suo lavoro di una vita, tutta dedicato allo studio dell’Antica Europa, ha dimostrato l’esistenza di una civiltà durata millenni (dal Paleolitico fino al Età del bronzo e oltre) imperniata sulla importanza della Dea Madre.

La guerra di Troia narrata nell 'Iliade si colloca, storicamente, alla fine dell’Età del bronzo, sul declinare, quindi, delle antiche società matrilineari di cui parla la Gimbutas nei suoi trattati."

Mirella Santamato

Continua a leggere l'estratto del libro "Quando Troia Era Solo una Città".

AUTORE

Mirella Santamato, scrittrice, poeta, giornalista, ricercatrice di Verità. Laureata presso l’Università di Bologna, iscritta all’Ordine Nazionale dei Giornalisti, ha collaborato per anni con alcuni settimanali e mensili a diffusione nazionale. Ha vinto numerosi premi di poesia, ha partecipato a vari programmi Rai e Mediaset. Alcuni titoli delle sue conferenze: “Chi è felice non si ammala”, “I codici segreti delle Fiabe Iniziatiche”, “Eros il grande guaritore”, “Afrodite cancellata”, “Da serva a principessa: il percorso iniziatico del Femminile”. Conduce seminari di riequilibrio tra le energie maschili e femminili e di ricerca della felicità. Tiene conferenze ed incontri in tutta Italia.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 30 ottobre 2017

UN LIBRO che tutte le donne, ma anche gli uomini dovrebbero leggere, perchè da qui ha origine la scissione, la divisione tra il maschile e il femminile, è una imposizione patriarcale quella che ha creato la frattura, la divisione e Mirella lo spiega in maniera sublime. Lo proporrei come integrazione anche al liceo! Buona lettura Monica Margherita

Commenta questa recensione

Scritto da: - 12 ottobre 2016 Acquistato sul Giardino dei Libri

Un libro imprevedibile. Nasce come disamina sull'Iliade, ma apre la porta sul cambiamento avvenuto a seguito della guerra leggendaria. In più tale cambiamento ci ha portato al disfacimento odierno, relegando le donne al ruolo di comprimarie. La creazione del dio unico ha portato l'umanità verso le pèeggiori conseguenze. Bel libro!

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su