Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 64 punti Gratitudine!


Querceto - Percorsi

 

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 32,00
    Spese di spedizione gratuite!
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 255
  • Formato: 30x25
  • Anno: 2010

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Ricorrono quest'anno, i primi dieci anni di "Accademia Libera Natura e Cultura", quell'esperimento di arte e cultura, dal sostenuto profilo internazionale, nella sede storicizzata del Castello Ginori di Querceto, l'incantevole ed elegante borgo ubicato in Alta Val di Cecina, dalla proprietà secolare della famiglia Ginori-Lisci.

E Querceto accoglierà anche, in occasione del decennale, una serie di iniziative e festeggiamenti, centrate sul profilo e le attività che si sono delineate dalla prima apertura nel 2001, tra cui la presentazione ufficiale del libro "Querceto, percorsi", un compendio creativo, e dal linguaggio che sospinge nel contemporaneo, gli spazi stessi di storia e natura, di quelle ricche rassegne svolte e oramai consolidatesi nel tempo.

Come tradizione, l'apertura in primavera a Pasqua, il 4 aprile, ore 17.30, con la mostra di Enrico Pantani, giovane pittore residente a Pomarance, talento graffitista originalissimo, nel linguaggio autonomo e proto-grammaticale, che dà vita a personaggi ironico-amari, simpatici e riconcilianti, ma che tolgono anche incisivamente il velo alla condizione esistenziale più contemporanea.

In occasione del primo vernissage della rassegna 2010, in programma, dopo l'introduzione della personale, il banchetto di accoglienza ed una tavola rotonda nell'ambito della quale, a cominciare dall'illustrazione del volume, si apriranno ed introdurranno riflessioni sul valore ed i significati propri del centro, e la sua realtà stabile in terra di Toscana.

Alla fine di maggio, diversi appuntamenti tra quali un Gran Galà il 28 maggio, dedicato agli artisti visivi ed ai musicisti maggiormente rappresentativi di Accademia Libera, il concerto di Martina Eisenreich (violino) il 23 maggio e quello di Mulo Francel (sassofono) di Quadro Nuevo e Evelyne Huber (harpa) il 30 maggio.

Negli ambienti di quello che fu l'antico frantoio del borgo, ha origine Accademia Libera Natura e Cultura, il centro culturale e galleria d'arte moderna e contemporanea, ideato nel 1999 a Parigi, dal presidente Marco Polo e GIAN, il volterrano Luciano Busdraghi, e dall'attuale direttore artistico e responsabile, la tedesca Ursula Vetter, nella concretizzazione di un'interfaccia di arte e cultura per l'associazione turistica italo-francese "Marco Polo", che si apriva ad una azione produttiva e di crescita con e sul territorio.

Dal primo concerto nel 2000, al susseguirsi dei cartelloni ricchi di mostre d'arte, la musica classica da camera, i concerti lirici, il tango e gli spettacoli jazz e folk, oltre al Festival di Teatro negli anni 2003 e 2004, ed il Piano Festival internazionale dedicato al pianoforte, insieme ad un'ampia offerta di corsi formativi, per il centro libero e indipendente, anche dal sostegno dei finanziamenti pubblici e che, dall'anno 2006, "si sdoppia", con l'attivazione di una seconda sede a Montegemoli.

Lo scenario di un altro castello medievale e rinascimentale, nel comune di Pomarance, dall'architettura imponente e geometrica, che ha accolto anche le installazioni site-specific della rassegna biennale "M'arte", "Montegemoli Arte", Opere e installazioni di arte contemporanea in un borgo antico, organizzata in collaborazione con la locale Pro Loco ed esordita nell'anno 2007.

Querceto, si è così arricchito, divenendo luogo d'incontro reale e concreto tra il livello internazionale ed il nazionale ed il locale, che proietta, in via anche empirica, sulla piattaforma dell'apertura e della collaborazione, il recupero del passato e della magnificenza di antiche radici storiche, nel presente e nel futuro, sul filo conduttore di uno scambio retrostante e stimolante tra classicismo ed avanguardia, nell'identità delineata dal buon gusto, dal rispetto della natura e dalla scoperta dell'ambiente, nella ricerca delle forme espressive più attuali, verso la tendenziale alta qualità che delinea il ritratto contemporaneo dell'offerta complessiva.

Compie così dieci anni l'esperimento riuscito e la realtà stabile di "Querceto", per un'immersione nella cultura a banda larga, in grado di provocare nuovi stimoli, anche di tipo sociale e relazionale, nel "cortocircuito" produttivo che nasce dall'incontro tra la storicizzazione strutturata e ancora orientante, e l'apertura temeraria e senza barriere di lingua e nazionalità, verso nuovi itinerari del pensiero e dei linguaggi.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su