Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 33 punti Gratitudine!


Questo LIBRO è disponibile anche in versione ebook

Versione EBOOK

La versione digitale è subito disponibile per il download

Rama Antica Città Celtica

Piemonte magalitico tra storia e leggenda

 
-15%

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

La storia «nuova» si sovrappone a quella antica, ma non può cancellarne le tracce. Gli autori si spingono su sentieri dimenticati, alla ricerca della radici del Piemonte.

L’interesse per l’antica leggenda celtica della città di Rama ha costituito per gli autori una guida che li ha portati a fare una straordinaria scoperta: un’antica città megalitica nella Valle di Susa, che ha lasciato imponenti tracce della sua esistenza, compreso il mito di Fetonte e della sua Ruota d’Oro.

La confusione creata in secoli bui di storia cancellata, riscritta e reinterpretata, ha creato una coltre di nebbia che ha appannato e coperto storie, tradizioni, reperti. Eppure, partendo da esili frammenti di leggende, ci si accorge che c’è un cammino già tracciato che aspetta solo di essere scoperto e ripercorso.

Forse la vera storia dell’Europa e del Piemonte è scritta sui megaliti e raccontata dalle antiche leggende, come quella della città di Rama.

INDICE

Introduzione

  1. Le radici celtiche del Piemonte e dell'Europa
  2. L'identità dei Nativi europei
  3. Il fenomeno del megalitismo
  4. Il mito del Graal
  5. Il mito di Fetonte e la città di Rama
  6. La civiltà del Mar Nero
  7. La tradizione druidica della città di Rama
  8. Il libro d'oro dei druidi di Rama
  9. Le ruote solari della città di Rama
  10. La città di Rama nelle leggende del Piemonte
  11. Le mura della città di Rama
  12. Dreamland, una ricostruzione archeoastronomica
  13. Che cosa è rimasto della tradizione di Rama?
  14. Il viaggio continua...
    SCHEDE INFORMATIVE - I MEGALITI DEL PIEMONTE. NOTIZIE, CURIOSITÀ FATTI E MISFATTI
  15. Le «Mura di Rama» della Valle di Susa
  16. Il sito megalitico di Borgone Susa
  17. Il sito megalitico di Chiomonte, località Maddalena (Valle di Susa)
  18. Gli allineamenti del monte Ciabergia, frazione Colle Braida (Valle di Susa / Val Sangone)
  19. Le rocce di Mompantero (Valle di Susa)
  20. Il megaliti del monte Musinè (Valle di Susa)
  21. Il sito megalitico di Villar Focchiardo(Valle di Susa)
  22. L'altare celtico di Susa
  23. Le ruote solari di Vaie (Valle di Susa)
  24. Il sito megalitico di Balme (Valli di Lanzo)
  25. Il dolmen di Cantoira (Valli di Lanzo)
  26. Il menhir di Ceres (Valli di Lanzo)
  27. I dolmen del Colle della Forchetta (Valli di Lanzo)
  28. Il masso delle coppelle di Fornelli (Monastero di Lanzo)
  29. La ruota solare della Rocca di Cavour (Valli di Lanzo)
  30. L'altare druidico di Viù (Valli di Lanzo)
  31. Il menhir di Lugnacco (Val Chiusella)
  32.  La «pera cunca» di Cossano Canavese
  33. Il menhir di Forno Canavese
  34. Il masso coppellato di Loranzè, regione Pian di'Arai(Canavese)
  35. Il cromlech di Cavaglià (Biella)
  36. Il complesso megalitico di Trana, monte Pietra Borgna (Val Sangone)
  37. Il caso emblematico del sito megalitico di Briaglia(Cuneo)

Ringraziamenti

Bibliografia

AUTORI

Giancarlo Barbadoro è ricercatore nell’ambito della cultura e della musica celtica. Giornalista, musicista e scrittore, è - con Rosalba Nattero - promotore del LabGraal, un gruppo che divulga il patrimonio musicale dell’area celtica. Insieme hanno fondato la Ecospirituality Foundation. In qualità di rappresentanti di sei organizzazioni indigene di tutti i continenti sono impegnati attivamente in numerose iniziative per la sopravvivenza delle culture dei popoli nativi del pianeta in collaborazione con le Nazioni Unite.

Rosalba Nattero è ricercatrice nell’ambito della cultura e della musica celtica. Giornalista, musicista e scrittrice, è - con Giancarlo Barbadoro - promototrice del LabGraal, un gruppo che divulga il patrimonio musicale dell’area celtica. Insieme hanno fondato la Ecospirituality Foundation. In qualità di rappresentanti di sei organizzazioni indigene di tutti i continenti sono impegnati attivamente in numerose iniziative per la sopravvivenza delle culture dei popoli nativi del pianeta in collaborazione con le Nazioni Unite.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 8 novembre 2017 Acquistato sul Giardino dei Libri

Le poche tracce che ci sono rimaste nell'Italia del nord ovest ci raccontano di un passato antico e quasi mitico.

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su