Ramayana

  Clicca per ingrandire

Ramayana

Maharishi Valmiki

( 2 Recensioni Clienti )

  • Prezzo: € 20,00

  • Disponibilità per la spedizione: immediata!

Il Ramayana è il primo poema epico della letteratura sacra dell'India. Da sempre il Ramayana ha esercitato una profonda influenza sulle idee, i sentimenti, il costume e la coscienza del popolo... continua

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagni Punti Gratitudine! Guadagni Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo

Quantità:
Aggiungi al Carrello

Guadagni Punti Gratitudine! Guadagni 20 punti Gratitudine!

Salva nella lista dei preferiti

Numero verde   800 135 977

Potrebbero interessarti anche:

Descrizione

Il Ramayana è il primo poema epico della letteratura sacra dell'India.

Da sempre il Ramayana ha esercitato una profonda influenza sulle idee, i sentimenti, il costume e la coscienza del popolo indiano, ispirando santi, poeti, filosofi e artisti.

Insieme all'altra grande Epica, il Mahabharata, ha plasmato nei millenni l'anima della nazione indiana. Racconta la storia di antichi saggi e re, e contiene preziose testimonianze di vita sociale e religiosa di periodi per i quali non abbiamo nessuna testimonianza storica.

Dettagli Libro

Editore Vidyananda Edizioni
Formato Libro - Pagine: 384
EAN13 9788886020107
Lo trovi in: Tradizioni orientali

Recensioni Clienti

5,00 su 5,00 su un totale di 2 recensioni

  • 5 Stelle

    100%
    100%
  • 4 Stelle

    0%
    0%
  • 3 Stelle

    0%
    0%
  • 2 Stelle

    0%
    0%
  • 1 Stelle

    0%
    0%

Ti è piaciuto questo libro?
Scrivi una recensione e guadagna Punti Gratitudine!

Scrivi una recensione!

Riccardo 18 febbraio 2014

Voto:

Celebre poema vedico, in cui vengono narrate le gesta epiche di Rama, uno dei re più nobili e guerrieri, che attraverso una guerra contro il demone Ravana colpevole di aver rapito la sua sposa Sita, ci porta simbolicamente a riscoprire quelle antiche virtù d'animo che andrebbero riprese nel mondo attuale, dove invidia e falso primeggiano in tutto. Nonostante fosse il primogenito e destinato quindi di diritto al trono, il giovane Rama viene tradito con un complotto ordito da Kaikeyi moglie di suo padre Dasaratha, che si trova obbligato da lei ad adempiere ad una sua precedente promessa. Così solo per dovere e nonostante la moglie sia stata sobillata da una governante invidiosa, goffa e deforme, che le fa dimenticare tutto l'amore povato per Rama, Dasaratha si trova costretto ad avviarlo all'esilio nella foresta e ad incoronare il fratello Lakshmana che altresì saputo ciò voleva rinunciare a tale e immeritato privilegio e andare lui al posto di Rama. E' solo uno dei ricchissimi episodi che fanno capire lo spirito dei personaggi che si trovano nel Ramayana e che possono anche interpretarsi come allegorie finalizzate ad un modo di essere che va oltre i confini della temporaneità corporea del nostro mondo.

Iginio 24 settembre 2013

  Acquisto verificato

Voto:

Un poema epico che ho letto con entusiasmo e mi sento di consigliarlo a tutti


Torna su
Caricamento in Corso...