Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it

Momentaneamente
Non disponibile

Avvertimi quando disponibile

Re di Sapori

Il peperoncino protagonista di ricordi, passioni, sentimenti. Con 842 ricette dall'italia e dal mondo

 
-15%

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 18,70 invece di 22,00 sconto 15%
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 482
  • Formato: 14x21,5
  • Anno: 2008

  • Sconto

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Storia, narrativa e gastronomia si fondono in un libro che può essere letto anche lontano dai fornelli, traendo dai suoi racconti lo stesso piacere di cui godrà il palato con la realizzazione delle ricette.

Questo viaggio alla scoperta del piccante frutto rosso è un’appetitosa epopea millenaria che si dipana tra storia, leggende, tradizioni, aneddoti, personaggi e, naturalmente, sapori. Di volta in volta, ogni Paese esplorato, grazie anche all’aiuto di guide locali, dischiude un nuovo mondo di gusti e curiosità culturali, per soddisfare le esigenze di qualsiasi palato. Partendo dal Messico dei maya e del re Serpente Piumato, attraverso i Caraibi del Corsaro Nero, dei fdibustieri, dei bucanieri e delle rivolte degli schiavi, l’autrice giunge all’America latina delle molteplici tradizioni fino al Brasile degli indios yanomami, dove il peperoncino entra nel rito.

Prosegue con la Cina dei peccati di gola rivoluzionari di Mao Zedong, con il Vietnam ormai unificato ma in cui permangono le tracce della guerra, e con il Paese più piccante del mondo, la Malesia dei romanzi di Emilio Salgari. Ed ecco l’India delle tante caste e delle mille religioni che influiscono tutte sulla composizione dei cibi, l’Africa dei berberi e del cuscus, e l’Europa della paprika.

Non può mancare l’Italia, divisa gastronomicamente in due dal veto dei papi - per i quali il peperoncino era un frutto peccaminoso, rosso come il demonio, infuocato come le fiamme dell'inferno -e dove questa pianta è stata, dall’Abruzzo alla Calabria, simbolo di lotta contro gli invasori. E compagna inseparabile degli emigranti.

AUTORE

Monica Giunchiglia è nata a Salerno ed è cresciuta ad Amalfi. Si è laureata in Storia medievale dopo aver studiato Storia dell’arte e Paleografia. Divenuta giornalista, ha lavorato in agenzie e quotidiani nazionali e regionali, occupandosi di cronaca e di politica, e quindi in radio. Attualmente vive e lavora a Roma. Il suo percorso professionale le ha permesso di coltivare la passione per i viaggi e di visitare l’Europa, il Medio Oriente, la Cina, il Maghreb, l’Africa nera e l’America latina. Questo interesse si è sposato con una delle sue attività preferite, la cucina, nonché la sperimentazione e la rielaborazione di piatti scoperti in Paesi lontani. Ama la gente che ha storie - e ricette - da raccontare.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su