Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 15 punti Gratitudine!


Il Rebirthing

Respiro e crescita personale

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Questo libro fornisce un approccio conoscitivo al rebirthing. Illustra gli aspetti teorici e le diverse modalità applicative.

Il rebirthing è una tecnica di crescita personale che sviluppa la consapevolezza di se stessi, a livello fisico, mentale, emozionale, spirituale.

Il rebirthing può in particolare aiutare le persone a guarire da stati di ansia, attacchi di panico, sensi di colpa ed a livello fisico da diverse malattie psicosomatiche. Aiuta inoltre le persone a risolvere i propri problemi relazionali (genitori e partner), le dipendenze ed a migliorare la propria autostima.

La sua origine è in parte indiana ed in parte occidentale.

Il rebirthing venne scoperto dal dott. Leonard Orr all'inizio degli anni '70 in California. Egli sviluppò la tecnica sperimentando diversi modelli di respirazione e studiando i loro effetti sul corpo e sulla psiche. In particolare osservò che l'utilizzo di una respirazione circolare stimolava il ricordo di situazioni spesso collegate alla nascita. Egli chiamò questa tecnica rebirthing, che significa "rinascere", sia perché le persone dopo una seduta di rebirthing, spesso si sentono come rinate, (e ciò è dovuto anche allo stato di profondo rilassamento nel quale vengono a trovarsi) sia perché con la respirazione circolare possono emergere ricordi legati alla loro nascita.

Con il termine "rebirther" si identifica invece il professionista che segue ed aiuta le persone durante le sedute di rebirthing. Non si tratta assolutamente di uno psicoterapeuta ma di una persona con grande esperienza nel campo della respirazione consapevole e della conoscenza degli schemi personali e che ha già applicato e sperimentato ampiamente su di sé la tecnica del rebirthing.

Il rebirthing usa due eccezionali strumenti: il potere del pensiero creativo (detto anche da alcuni autori "pensiero creatore") ed una particolare tecnica di respirazione consapevole che porta a rilassarsi profondamente, facile da apprendere ed estremamente piacevole...

AUTORI

Pino Libonati, maestro di tecniche di crescita personale, ha manifestato fin dalla più giovane età un forte interesse verso la conoscenza interiore. E' stato consulente per anni presso l'Università "La Sapienza" di Roma.

Loredana Volante, rebirther professionista, è esperta di tecniche di regressione. Collabora con giornali e trasmissioni televisive. E' presidente dell'associazione culturale "Raggi di Luce".

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 1 novembre 2016 Acquistato sul Giardino dei Libri

come tecnica nn mi piace molto perche penso che chi ha dei forti blocchi emotivi sia veramnete sconsigliata questa tecnica mentre può essere utilizzata per scopi piu lievi e con ottimi risultati quindi invito a prestare a tutti attenzione

Commenta questa recensione

Scritto da: - 1 febbraio 2009

Mi è capitato di acquistare nel corso degli anni deversi libri della piccola serie dei tascabili Xenia (La Respirazione, Il Reiki, L’Autostima, Il Karma, La Macrobiotica ecc…) e posso dire che questo è sicuramente uno dei più belli della serie. Letto d’un fiato. Forse perché non sono nuova nell’argomento avendo seguito in passato alcuni seminari organizzati da Sfere e fatto un ciclo di 10 sedute. La tecnica del rebirthing viene spiegata più che adeguatamente, considerando anche il piccolo “peso” dei libri di questa serie (120 pagine o giù di lì…).

Viene ampiamente illustrata la parte centrale della tecnica stessa, cioè la cosiddetta “respirazione circolare o consapevole” (con tanto di illustrazioni!) e, per chi vuole cimentarsi in proprio, viene insegnato l’esercizio dei “20 respiri circolari”: esercizio, questo, che può essere ripetuto anche più volte al giorno e che può portare a notevoli stati di rilassamento. Viene anche specificato che per fare rebirthing vero e proprio occorre appoggiarsi ad una persona esperta nel campo: per mia esperienza personale cofnermo completamente e questa cosa. Per diventare rebirther (una persona che è professionista e preaparata nel campo del rebirthing) occorre aver frequentato un corso di formazione professionale di circa un anno (si veda per esempio la European Rebirthing School, o altre). Occorre aver sperimentato il rebirthing su se stessi e solitamente aver “affrontato” o “integrato” il proprio trauma della nascita ed aver fatto a tal proposito un congruo numero di sedute. Insomma, ci vuole un bel lavoro sia pratico che teorico. Tutto questo perché in una seduta di rebirthing possono uscire reazioni e “materiali” inconsci che una persona, da sola, e soprattutto senza un corso alle spalle, non riuscirebbe né a capire né ad integrare. Si tratta di cose importanti e talvolta “toste” ed i risultati possono essere notevoli. Non è come fare ginnastica in salotto…

Comunque a chi si vuole cimentare da solo nel fare sedute di rebirthing consiglio caldamente di spenedere due soldi in più anche in termini di tempo e di fare qualche seduta con chi di dovere, o di seguire un corso. Vorrei rammentare che non tutte le tecniche possono essere imparate attraverso un tascabile. Anzi, mi sembra una aspettativa decisamente velleitaria! Comunque nel libro c’è un intero capitolo, intitolato “I cinque elementi fondamentali del rebirthing”, che descrive quanto accade in una seduta di rebirthing… Dovrei dire che grande pregio del “libretto” è quello di mantenere un filo logico e leggero dall’inizio alla fine e di fornire tutte le indicazioni possibili per applicare quello che si può applicare anche da soli (respiri circolari, tecnica delle affermazioni), oltre a chiarire (e questa è la cosa importante!) quali sono gli scopi e le potenzialità della tecnica.

Ben fatto! paola.cataldo chiocciola yahoo.it.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 30 luglio 2008

Come in altre pubblicazioni del genere, in questo libro non si trovano affatto regole e procedure per applicare correttamente questa disciplina, in quanto gli Autori sostengono la necessità di una presenza competente, un insegnante, che accompagni 'il cliente' verso la corretta comprensione della tecnica di respirazione consapevole e che lo supporti nel momento in cui riuscirà a far emergere quei conflitti o traumi, che possono essere compresi e poi superati attraverso un percorso personalizzato di sperimentazione.
A mio avviso, questo modo di ragionare parte da una falso presupposto, ossia quello che il lettore - qualunque lettore - sia del tutto incapace di intraprendere da solo ed in completa autonomia la 'respirazione circolare', verificando e testando in prima persona quei principi che ne sovrintendono l'applicazione.
Non vedo nessuna difficoltà in merito e non capisco come mai ci si ostini a non diffondere compiutamente questa materia, che potrebbe essere di grande giovamento per una moltitudine di persone, senza obbligare nessuno a frequentare centri specializzati per venirne a conoscenza, a meno che non sia una scelta personale.
La nozione e la tecnica di respirazione vengono trattate in modo molto frettoloso, mentre ci si sofferma moltissimo ad esporre e commentare le cause principali di infelicità di una persona, che il rebirthing può contribuire a superare. Va benissimo questa sezione, che però non può prescindere da una visione più pratica, concreta ed efficace, a meno di non dare un'impressione di sviluppare questa materia in modo incompiuto e slegato.
Che senso ha - mi chiedo - la pubblicazione di un libro che dovrebbe avere una finalità divulgativa, se poi non si permette al lettore di avere una visione pratica, sia pure fugace, di cosa dovrebbe fare in una seduta di rebirthing? Perché invece non decrivere pienamente questa materia, con l'avvertenza che i migliori risultati possono essere ottenuti con la presenza e l'assistenza iniziale di un insegnante?
La scelta, in ultima analisi, deve essere sempre del lettore/cliente che potrà decidere in completa autonomia se partecipare o meno ad una seduta, avendo però chiara l'esatta prospettiva di cosa significa un incontro di 'respiro consapevole'.
Trovo però interessante la 'tecnica delle affermazioni', che invece viene spiegata bene, con esempi e dettagli significativi.
Per chi volesse corrispondere con me, ecco la mia mail: alfocentauri chiocciola tiscali punto it

Commenta questa recensione

Scritto da: - 9 marzo 2007

Un libro molto bello, facile da leggere e moralizzante. Fa vedere come il rebirthing non sia solo una tecnica di respirazione ma un vero e proprio percorso di crescita personale: ho capito che alla base di certe situazioni "ricorrenti" nella mia vita ci sono sempre io, con le mie convinzioni radicate in un passato ormai lontano. Le cose non succedono per caso, ma questo è un bene, perché possiamo sempre fare qualcosa per cambiare in meglio la nostra vita! Simona G.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 1 febbraio 2007

Mi interesso alle tecniche olistiche e di rebirthing da molti anni e posso affermare, con tutta franchezza, che questo è uno dei migliori testi che mi sia capitato di leggere. Pur essendo un tascabile offre veramente uno sguardo d'insieme esaustivo e stimolante. E' inoltre un libro "fuori dal coro", nel senso che non spinge nessuna persona verso nessuna scuola o associazione in particolare: anzi, descrive il rebirthing come una tecnica libera e di liberazione. Probabilmente è per questo che alcune "associazioni" possono sentire vacillare il loro "potere". Eppure tutte le tecniche olistiche dovrebbero portare ad un mondo fatto di comprensione, tolleranza ed amore...

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su