Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 8 punti Gratitudine!


Questo LIBRO è disponibile anche in versione ebook

Versione EBOOK

La versione digitale è subito disponibile per il download

Referendum Costituzionale: Si o No

Le ragioni per il NO e il testo della "controriforma"

 
-50%

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 3,95 invece di 7,90 sconto 50%
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 108
  • Formato: 15x21
  • Anno: 2016

  • Sconto

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Spesso acquistati assieme...

Referendum Costituzionale: Si o No + Oltre l'Euro

Oltre l'Euro + Referendum Costituzionale: Si o No = Acquista insieme, oggi sconto 15%
€ 10,40 invece di € 20,80
Risparmio € 10,40
Compra Referendum Costituzionale: Si o No + Oltre l'Euro
Disponibilità per la spedizione: Immediata

Soltanto il no al referendum costituzionale ci può salvare!

Paolo Becchi ne è assolutamente convinto e per questo ha voluto scrivere quest’opera con l’obiettivo di difendere la sovranità del popolo italiano dall'avidità insaziabile dei banchieri e offrire il suo contributo concreto e operativo, rinunciando a ogni entrata per assicurare al libro la massima diffusione.

Becchi è certo che la “controriforma costituzionale” e la legge elettorale soprannominata “Italicum” siano un tutt'uno nel disegno delle oligarchie bancarie internazionali che mira ad escludere i popoli da ogni forma di sovranità. La legge elettorale e la riforma costituzionale sono gli strumenti giuridici indispensabili per sottomettere e vincolare in maniera definitiva il popolo italiano agli obiettivi della globalizzazione e del profitto predatorio, insofferenti verso gli ultimi vincoli democratici ancora sopravvissuti in Italia alla “cura” dell’Unione Europea.

La legge elettorale è ancora più incostituzionale del Porcellum, già bocciato inutilmente dalla Corte Costituzionale. La legge elettorale e la riforma costituzionale volute da Renzi delineano un sistema politico con “un uomo solo al comando”, esecutore e garante degli ordini impartiti dai banchieri, come dimostrano le tante leggi a favore delle banche che il Governo Renzi, e gli ultimi governi che lo hanno preceduto, hanno imposto agli italiani.

Il libro è completato dal testo della “controriforma” di Renzi, confrontato con il testo costituzionale attualmente in vigore.

La prefazione del Vice Presidente Emerito della Corte Costituzionale offre ulteriore autorevolezza e significato all'accurata analisi compiuta da Paolo Becchi.

INDICE

Prefazione

Premessa

PARTE I - Italicum: un unicum

  1. Colpo di Stato permanente
  2. La legge elettorale
  3. La modifica dell’art. 81 della Costituzione

PARTE II - Lo stravolgimento della Costituzione

  1. Una revisione costituzionale di impronta governativa
  2. Il fine: istruzioni da JP Morgan 
  3. Il mezzo: il superamento del bicameralismo perfetto
  4. Un Senato debole
  5. Stato e Regioni
  6. I costi della politica

Conclusione – Le ragioni del NO

Bibliografia

Ringraziamenti

Appendice

Il testo della revisione costituzionale – tavola sinottica

APPROFONDIMENTI

Colpo di stato permanente: 

"Giorgio Napolitano e Mario Draghi sostituiscono Silvio Berlusconi con Mario Monti. Giorgio Napolitano, dopo aver orchestrato le date dell’elezione del Parlamento e del Presidente della Repubblica per essere rieletto, gestisce la nomina del nuovo Presidente del Consiglio, sostituendo Pier Luigi Bersani prima con Enrico Letta e poi con Matteo Renzi, nonostante la Corte costituzionale e la Corte di Cassazione abbiano evidenziato che il sistema elettorale soprannominato Porcellum era incostituzionale e quindi si doveva andare a nuove elezioni."

Paolo Becchi

Continua a leggere l'estratto del libro "Referendum Costituzionale: Si o No".

AUTORE

Paolo Becchi, nato a Genova, è professore ordinario di Filosofia del diritto presso la facoltà di Giurisprudenza dell’università di questa città.

Tra i suoi libri più recenti: Nuovi scritti corsari: Meglio una fine spaventosa che uno spavento senza fine (Adagio, 2013), I figli delle stelle: L'Italia in movimento (Adagio, 2014) e Colpo di Stato permanente (Marsilio, 2014).

NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su