Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 37 punti Gratitudine!


René Guénon

La sua vita, il suo pensiero

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

La vita di Guénon è povera di fatti, se si eccettuano un doppio matrimonio, la conversione all'Islam e il trasferimento in Egitto (dove morì nel 1951). Ma è ricchissima la sua attività di studioso, che comprende la creazione di una rivista ("La Gnose"), la collaborazione ad altre e la stesura di diversi volumi. Difensore della Tradizione e strenuo nemico del mondo moderno, Guénon ha esercitato ed esercita un'influenza intellettuale e spirituale molto estesa.

In questo libro attento ed esaustivo David Gattegno tratteggia i contorni di una personalità complessa e multiforme, servendosi di documenti inediti e di testimonianze dirette, e aiutato in questo non facile percorso dalla limpidezza cristallina del grande Maestro francese.

«Un filosofo e un metafisico astratto, dallo stile chiaro e nitido, un perfetto logico e dialettico, un uomo di altissima cultura. [...] Disprezza il sentimentalismo, la sensibilità e la morale, considerandoli contingenze mortali prive di importanza.» Queste parole del dottor Tony Grangier - suo medico personale, amico e confidente - delineano con grande efficacia la personalità di René Guénon (1886-1951), figura chiave del '900 europeo.

In grado di sorprendere e sconcertare un'intera generazione di letterati, studiosi e critici, Guénon è sempre sfuggito alle classificazioni e alle etichette: in campo filosofico ha operato una critica sistematica della modernità, dedicandosi allo studio della metafisica indù (Introduzione generale allo studio delle dottrine indù, L'uomo e il suo divenire secondo il Vêdânta); acuto analista delle diverse espressioni dell'esoterismo, ha preso le distanze da tutti i principali movimenti occultisti (Il Teosofismo, storia di una pseudo-religione, Errore dello spiritismo); inizialmente affiliato alla Massoneria, ne ha presto individuato la degenerazione morale e intellettuale (Studi sulla Massoneria e il Compagnonaggio), si è staccato da essa e ha abbracciato l'Islam, per lui grande opportunità di realizzazione, sia spirituale che esistenziale, in grado di infondere al rigore della sua opera un'evidenza senza pari (Oriente e Occidente, Il simbolismo della Croce - opera scritta dopo il trasferimento in Egitto).
Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 20 giugno 2013

Insomma, libro interessante.

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA