Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 26 punti Gratitudine!


Le Ricette di "Mangiare Bene per Sconfiggere il Male"

Dalla spesa cosciente agli attrezzi da cucina, dalle materie prime "amiche" al modo corretto di conservare le pietanze, per farne di cotte e di crude, ma con fantasia e con un unico obiettivo: la salute

 
-15%

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 12,67 invece di 14,90 sconto 15%
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 175
  • Formato: 14x21
  • Anno: 2017

  • Sconto

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Spesso acquistati assieme...

Le Ricette di "Mangiare Bene per Sconfiggere il Male" + Mangiare Bene per Sconfiggere il Male

Mangiare Bene per Sconfiggere il Male + Le Ricette di "Mangiare Bene per Sconfiggere il Male" = Acquista insieme, oggi sconto 15%
€ 24,57 invece di € 28,90
Risparmio € 4,33
Compra Le Ricette di "Mangiare Bene per Sconfiggere il Male" + Mangiare Bene per Sconfiggere il Male
Disponibilità per la spedizione: Immediata

Dopo il gran successo del best seller Mangiare Bene per Sconfiggere il Male, la dott.ssa Maria Rosa Di Fazio torna con un nuovo libro - scritto a quattro mani con lo scrittore e giornalista Guido Mattioni - in cui sono raccolte tutte le ricette ispirate alle regole della sana alimentazione.

Perché la buona salute inizia quando ci mettiamo a tavola!

Le ricette vanno da quelle di semplicissima e rapida realizzazione per ogni giorno - dalla prima colazione alla cena - a quelle più raffinate e soltanto un po' più complesse per fare una bella figura con gli amici.

Nel libro ci sono anche suggerimenti sulle materie prime, su come sceglierle e conservarle evitando errori dannosi al nostro benessere.

E ancora, nella stessa ottica, gli strumenti da cucina da utilizzare (pentole e accessori) e quelli da evitare; senza dimenticare, ovviamente, i metodi di cottura, i “mai più senza" da tenere sempre in dispensa o in freezer per improvvisare anche in tempi brevissimi una cena.

Cucinare è una cosa seria. O, meglio, è un serissimo piacere che inizia con il rito della spesa e finisce a tavola. È un atto quotidiano che serve a farci del bene, ad assicurarci e a preservare la salute. Ecco quindi una guida pratica, di facile lettura, condotta a volte sul filo dell’ironia e che, partendo dai suggerimenti per una spesa corretta, senza errori e sprechi, arriva alle ricette senza tralasciare i segreti riguardanti la conservazione, gli strumenti di lavoro e le cotture più gustose, nutrienti e sane.

Tutto quanto serve, insomma, per rispondere alla ricorrente domanda che in tutte le case ci poniamo: “E oggi che cosa si mangia?”. Completando però l’interrogativo con le parole “di buono e di sano”. Le ricette vanno da quelle di semplice e rapida realizzazione per ogni giorno - dalla prima colazione alla cena - a quelle più raffinate e soltanto un po’ più complesse per fare una bella figura con gli ospiti.

INDICE

Prologo

Parte I - CHE COSA DOBBIAMO SAPERE (E FARE) PRIMA DI METTERCI AI FORNELLI

  • Capitolo 1 - La salute nel carrello
  • Capitolo 2 - Verdura e frutta. Non frutta e verdura!
  • Capitolo 3 - Formaggi e salumi, il “canto” delle sirene
  • Capitolo 4 - I peccati carnali? Rendiamoli veniali
  • Capitolo 5 - Sapore di mare
  • Capitolo 6 - Non entrate in quel corridoio!
  • Capitolo 7 - Una sana questione di etichetta
  • Capitolo 8 - In dispensa? Ovvio, gli indispensabili
  • Capitolo 9 - Conservazione e rivoluzione
  • Capitolo 10 - Gli attrezzi del mestiere: pochi ma buoni
  • Capitolo 11 - Sane, a volte piccanti, ma benedette spezie!

Tabelle

Verdura di stagione Frutta di stagione

Parte II - LE RICETTE, OVVERO: UNA SPOLVERATA DI BUON SENSO E UN PIZZICO DI LIBERTÀ

  • Prima colazione sì, ma che sia sempre “diversa”!

1 - Una crostata da Nonna Papera

  • Torta di riso
  • Sicilian pancake
  • Le crèpes: uova, amore e fantasia

2 - Antipasti: per aprire in bellezza...

  • Dolcezza tra parentesi
  • Caponatina delicata
  • Croissant di mare
  • Cipuddata (su al Nord, cipollata)
  • Insalate di arance

3 - ...e per far divertire la bocca

  • rambero rosso, mandorla e menta nZelies di ricotta con gocce di corallo La bianca, la rossa e il fuoco Dentice al profumo di zagare Ricotta e “capuliato
  • Cipolla caramellata con spuma mozzafiato
  • Polenta all’occhiolino di bue
  • Finocchi e Roquefort
  • Alice d’agosto

4 - Avanti i primi!

  • Vellutata di cardo gobbo e castagne
  • Altre vellutate “Saracenotto” valtellinese
  • Pasta ai pomodorini secchi
  • Zuppa di cipudda
  • Sformatini di risotto alla zucca
  • Lasagnette di ceci alle seppie
  • Zuppa made in Friuli
  • Paccheri al ragù di tonno
  • Ravioli di cernia

5 - Qualcosa di “unico”

  • Cous cous di sorgo agli agrumi
  • Cous cous gluten free
  • Quiche di champignon
  • Le varianti
  • Quiche trevigiana

6 - Secondi a nessuno

  • Sgombri al profumo di agrumi
  • Spezzatino di zucca
  • Polpette rosse (e solidali)
  • Polpette di ceci
  • Manzo “in” foglia
  • Mattonelle di coda di rospo
  • Quenelles di polpo al Marsala
  • Maiale “d’india”
  • Millefoglie di Ragusano e fichi
  • Tortini di palamita
  • Scorfano al verde con “brivido” rosso
  • Sformatini di cocuzza e Ragusano
  • Pescatrice in giallo
  • Chopitas yogurt e zafferano
  • Cartocci di spada a sorpresa
  • Agrodolce di pesce spatola
  • Strudel di mare
  • Bavarese di mare con aspic al mandarino

7 - Quei dolci “strappi”

  • Semifreddo al torrone
  • Gelato ricotta e limoncello
  • Eccezionale cheesecake
  • Cachi brulés
  • Crème brulée alla lavanda
  • Sformatini ricotta e pere

8 - Passami il pane!

  • Pane saraceno
  • Pane di sorgo
  • Pane di mais

Conclusioni

APPROFONDIMENTI

E che cosa diavolo ci vorrà mai per cucinare?:

"Quando si parla di cucina, tra amici, c’è sempre chi alza le spalle con tono di sufficienza e fa cadere lì la sua domanda retorica: “E che cosa diavolo ci vorrà mai per cucinare?”. L’amico, di norma, si dà anche la risposta. E cioè che in fondo basta prendere dall’armadietto la padella giusta, accendere il fornello, dare un’ultima rilettura alla ricetta scelta e controllare di avere sottomano tutti gli ingredienti necessari. L’amico, quello che di norma guarda troppi programmi di cucina in tv, forse perché convinto di diventare così un grande chef, si sbaglia invece alla grande."

Maria Rosa Di Fazio e Guido Mattioni

Questo testo è estratto dal libro "Le Ricette di "Mangiare Bene per Sconfiggere il Male"".

AUTORI

La dottoressa Maria Rosa Di Fazio è responsabile Oncologia del Centro medico internazionale SH Health Service di San Marino, dove applica e porta avanti il metodo chemioterapico “soft” del professor Philippe Lagarde, luminare francese di fama mondiale. Si è laureata in Medicina e Chirurgia, abilitata all’esercizio della professione medica e specializzata in Oncologia medica con pieni voti e lode; è inoltre diplomata in Ozonoterapia a Padova. Ha lavorato per oltre vent’anni a Milano in diverse strutture ospedaliere e come medico strutturato nei reparti di Oncologia medica. Oggi vive e lavora tra San Marino e il capoluogo lombardo. La sua filosofia: “Il paziente È un essere umano e NON un numero”.

Guido Mattioni è un insilito, ma appassionato chef rubato al giornalismo e alla narrativa.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su