-15%
Ricordi, Sogni, Riflessioni

  Clicca per ingrandire

Ricordi, Sogni, Riflessioni

Carl Gustav Jung

( 5 Recensioni Clienti )

  • Prezzo: € 10,20 invece di € 12,00 sconto 15%

  • Disponibilità: immediata! (consegna in 24/48 ore)

Scritti direttanmente da Jung (1875-1961) nelle parti più drammatiche, ricavati in parte da documenti e da conversazioni con Aniela Jaffé, che ne ha curato la stesura d'insieme, questi 'Ricordi'... continua

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagni Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo

Quantità:
Aggiungi al Carrello

Guadagni 11 Punti Gratitudine!

  Salva nella lista dei preferiti

0541 340567

Potrebbero interessarti anche:

Descrizione

Scritti direttanmente da Jung (1875-1961) nelle parti più drammatiche, ricavati in parte da documenti e da conversazioni con Aniela Jaffé, che ne ha curato la stesura d'insieme, questi 'Ricordi' ricostruiscono la formazione del grande psicologo in un'autobiografia che è, naturalmnete, un'autoanalisi, e dunque un'autocrirtica.

Jung ricerca se stesso nella propria infanzia; nelle impressionanti e decisive immagini dei sogni iniziali, nella rievocazione dei viaggi, dei primi interessi per il mondo dell'antropologia e, infine, nel grande 'nodo' della sua vita, che rispecchia quasi simbolicamente una delle bipolarità della psiche e della cultura moderna: l'incontro e lo scontro con Freud.

L'esigenze di postulare un inconscio collettivo oltre quello individuale, l'aprirsi all'orizzonte mistico e religioso sembrano scaturire dalla convinzione junghiana che Freud non spinge fino in fondo la propria analisi, bloccato com'è dalla 'rimozione' di alcuni problemi fondamentali. Così, paradossalmente, Jung si presenta come l'analista di Freud, mentre a sua volta è tenuto a bada da un proprio dramma, che testimonia la tenace presenza di Freud nel suo pensiero.

Dettagli Libro

Editore Bur Rizzoli
Anno Pubblicazione 2018
Formato Libro - Pagine: 497 - 13x19,5cm
EAN13 9788817060332
Lo trovi in: Manuali di psicologia
Posizione in classifica: 1.388° nella classifica Libri ( Visualizza la Top 100 libri )

Autore

Carl Gustav Jung - Foto autore

Carl Gustav Jung (1875-1961), dopo un intenso sodalizio umano e scientifico con Freud, nel 1912 si distaccò dalla psicoanalisi. Ne seguì un lungo periodo di serrato confronto con l’inconscio e le sue immagini archetipiche. Esperienza decisiva da cui si cristallizzarono, negli anni della maturità, il sistema della psicologia analitica e un’eccezionale messe di indagini storico-religiose.

Dello stesso autore:

L'Uomo e i Suoi Simboli

€ 22,10 € 26,00

L'Uomo e i Suoi Simboli

€ 23,80 € 28,00

Psicologia e Alchimia

€ 22,95 € 27,00

Recensioni Clienti

4,80 su 5,00 su un totale di 5 recensioni

  • 5 Stelle

    80%
    80%
  • 4 Stelle

    20%
    20%
  • 3 Stelle

    0%
    0%
  • 2 Stelle

    0%
    0%
  • 1 Stelle

    0%
    0%

Ti è piaciuto questo libro?
Scrivi una recensione e guadagna Punti Gratitudine!

Scrivi una recensione!

Federico

  Acquisto verificato

Voto:

Già dopo aver letto le prime pagine ho avuto l'impressione che questo libro fosse, per i suoi contenuti, una vera e propria opera d'arte. Descrive allo stesso tempo sia la vita che il pensiero di Jung in modo profondamente fluido e completo. I miei pregiudizi sulla noiosità delle autobiografie sono stati assolutamente ribaltati in questo caso. Il contenuto del libro riguarda tematiche che coinvolgono in profondità il lettore, se interessato da questi argomenti spirituali e psicologici sempre attuali come: l'inconscio, i sogni, Dio, l'uomo, la religione, l'anima, il mito, la morte, la vita...

Sabrina

  Acquisto verificato

Voto:

Un libro bellissimo che ho iniziato a leggere dopo un percorso sciamanico. Aiuta ad aprire gli occhi e capire come tutto sia collegato. Delicato e profondo.

Caterina

  Acquisto verificato

Voto:

Meraviglioso e illuminante. Jung era ed è ancora una guida per chi vuole trovare risposte alle domande che la vita ti propone

Sara

Voto:

Libro di spessore in tutti i sensi. La vita dello psicanalista e dell'uomo raccontata attraverso una quotidianità che sembra stare sempre sospesa tra due mondi: quello visibile e quello invisibile. L'incontro e lo sconto con Freud, il rapporto con la malattia mentale, il continuo dialogo interiore e il fondamentale livello onirico vissuto da Jung in prima persona, fanno di questo libro una lettura interessante anche per chi non conosce l'opera più strettamente clinica. La cosa che in assoluto mi ha impressionato di più è sicuramente la qualità dei sogni fatti dallo stesso Jung in giovane età, spontaneo ma inutile fare un paragone anche con i propri sogni da adulti....

ALESSANDRA

Voto:

libro di altissimo spessore. Impegnativo, ma un grandissimo strumento di crescita spirituale.

Caricamento in Corso...