-5%
Il Ricordo di sé

  Clicca per ingrandire

Il Ricordo di sé

Le Tecniche della Quarta Via

Robert Earl Burton

( 17 Recensioni Clienti )

  • Prezzo: € 11,40 invece di € 12,00 sconto 5%

    o 3 rate da € 3,80 senza interessi. Scalapay

  • Disponibilità: immediata! (consegna in 24/48 ore)

Secondo Ouspensky, il maggiore dei discepoli di Gurdjieff, esiste per l'uomo un cammino del risveglio, che egli chiama Quarta Via. È una ricerca che, non allontanandosi mai dalla vita quotidiana e... continua

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagni Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo

Descrizione

Secondo Ouspensky, il maggiore dei discepoli di Gurdjieff, esiste per l'uomo un cammino del risveglio, che egli chiama Quarta Via.
È una ricerca che, non allontanandosi mai dalla vita quotidiana e reale, si differenzia dalle altre tre Vie (quella del fachiro, del monaco e dello yogi) che invece esigono il ritiro dal mondo.

Burton si è inserito in questa tradizione, ne ha assimilato lo spirito e l'ha trasposto nel mondo di oggi, attraverso un insegnamento coinvolgente e, soprattutto, profondo.

Dettagli Libro

Editore Astrolabio Ubaldini Edizioni
Anno Pubblicazione 1994
Formato Libro - Pagine: 172 - 15x21cm
EAN13 9788834011362
Lo trovi in: Georges Gurdjieff
Posizione in classifica: 581° nella classifica Libri ( Visualizza la Top 100 libri )
Recensioni Clienti

4,67 su 5,00 su un totale di 17 recensioni

  • 5 Stelle

    80%
    80%
  • 4 Stelle

    6.67%
    7%
  • 3 Stelle

    13.33%
    13%
  • 2 Stelle

    0%
    0%
  • 1 Stelle

    0%
    0%

Ti è piaciuto questo libro?
Scrivi una recensione e guadagna Punti Gratitudine!

Scrivi una recensione!

Jennifer

  Acquisto verificato

Voto:

Un libro imperdibile per chi lavora su di sé.Illuminante, da leggere diverse volte per interiorizzare bene . Felicissima dell'acquisto, consigliato!

Barbara

  Acquisto verificato

Voto:

Non sono sicura che sia un libro fondamentale, dato che riprende fedelmente i concetti della Quarta Via ripetendoli all'infinito. A un certo punto diventa un pé' noioso. Fondamentale l'appendice sulla terminologia utilizzata.

Nicolo'

  Acquisto verificato

Voto:

Ottimo testo, comprato perché consigliato da Brizzi, riassume in modo molto elegante gli insegnamenti legati alla presenza e al ricordo su di sé. Consiglio la lettura di testi riguardanti il lavoro su di sé e la quarta via prima di affrontarlo, in quanto ci sono vari riferimenti a teorie e terminologie derivate da quella cultura. Ad esempio avendo leggo già la quarta via ho riscontrato un grandissimo beneficio per la comprensione delle idee del sistema. Mi trovo in forte affinità con l'autore che predilige l'aspetto più amorevole, di compassione e bellezza della realtà, oltre che quello di pura volontà tipico di Gurdjieff e della quarta via iniziale. Un insegnamento che dovrebbero leggere tutti coloro che si stanno cimentando nel costruire un'anima!

Filippo

  Acquisto verificato

Voto:

Se inizi un percorso di apprendimento dell'alchimia non puoi perdere questo testo. È descritta la pratica utilizzata nel ricordo di sé

Diego

  Acquisto verificato

Voto:

Bellissimo libro che rispecchia il titolo... si parla di questo semplice e diffide argomento del ricordo di sè. Importante per chi non sa cos'è, per chi vuole praticarlo meglio, per chi vuole rifletterci su. Consigliato.

davide palmisano

  Acquisto verificato

Voto:

Per il contenuto ed il valore riguardante il lavoro su di sè, questo libro deve essere presente in casa di chiunque stia svolgendo delle pratiche di quarta via o alchemiche. In pratica ribadisce costantemente che il ricordo di sè è la cosa più essenziale in ogni caso. E potrebbe sembrare scontato, invece il libro ha avuto il merito di "Farmi tornare al centro" ricordandomi che il ricordo di sè è la base costante del lavoro su di sè. Un pò complicato riguardo le terminologie, strettamente da quarta via. Si intuisce che l'autore "ne sà". Consigliato a chi sta lavorando su di sè non da pochissimo.

Matteo

  Acquisto verificato

Voto:

Libro bellissimo che analizza in maniera chiara e semplice ma andando in profondità, il concetto di ricordo di sè. Un testo immancabile per il ricercatore. Io me ne sono innamorato dalle prime righe.

Andrea

  Acquisto verificato

Voto:

Libro da leggere almeno una volta, e sicuramente da aggiungere alla propria biblioteca personale. Tuttavia, a mio parere esistono libri molto più chiari, pratici e moderni nello stile - ad esempio Brizzi oppure E.J. Gold - che trattano della Presenza. Questo non è male, è strutturato in modo accattivante come Domanda-Risposta...però non mi ha coinvolto più di tanto. Ultima nota dedicata alla qualità del libro: eccellente (carta, copertina, carattere)

Roberto

Voto:

Concordo con chi ha scritto i precedenti commenti, meno leggibile delle opere di Brizzi, ma del resto la quarta via e il ricordo di se, richiedono impegno, è quindi utile la presenza durante la lettura di un libro.

Mario

  Acquisto verificato

Voto:

interessante e sicuramente in alcuni passaggi illuminante"almeno per me" consigliato

Alessandro

  Acquisto verificato

Voto:

Un tresto fondamentale per chiunque voglia praticare la quarta via. Qui ci sono tutte le spiegazioni e le cose da fare. Di notevole interesse è anche l'impostazione sul modello: domande e risposte.

Adriano

  Acquisto verificato

Voto:

testo indispensabile a chi pratica la quarta via, agile, avvincente, completo con una appendice di termini innovativa ed esaustiva che da sola vale il prezzo del libro secondo me

Antonio

  Acquisto verificato

Voto:

Un libro non semplice, ma proprio per questo affascinante. A mio giudizio, possono apprezzarlo appieno ricercatori ‘esperti’ che conoscano già, almeno in parte, tecniche della Quarta Via. Lo stile del libro è pragmatico e coinvolgente, ma condivido il giudizio di altri commentatori: - l’argomento non è semplice -. Merita una lettura attenta e riflessiva.

Alessandro

  Acquisto verificato

Soprattutto va indicata la presenza del glossario proprio per aiutare chi si avvicina per la prima volta a certi termini come "influenza c" o "re di cuori". Nella sua complessità è pienamente comprensibile proprio per questo strumento.

marco

  Acquisto verificato

Voto:

Devo essere sincero: "non è un libro facile da leggere". Non è scritto in modo scorrevole come piace a me ed ovviamente è un mio parere. Mi rendo conto che l'argomento non è semplice e quindi bisogna andare in profondità anche in modo non semplice e immediato da capire. Lo consiglio comunque insieme a qualche libro di Salvatore Brizzi.

Alessandro

  Acquisto verificato

In effetti il libro è scritto in modo poco scorrevole e penso che sia stato pensato per entrare in profondità nei concetti e non per essere una lettura veloce. Infatti quello che si esprime in queste pagine è complesso da afferrare, anche se a letture successive tutto viene fuori. Rimane sempre ostico come lettura, magari se lo affianchi con altri, come hai consigliato tu, i concetti rimangono più comprensibili.

Vittorio

  Acquisto verificato

Voto:

Gran bel libro e strumento di evoluzione. E' interessante osservare la carica emotiva generata dalla sua lettura. Adatto soprattutto a quelle persone che hanno già da un pò assaporato l'insegnamento di un grande maestro,quale fù G.I.Gurdjieff. Una lettura fondamentale fonte d'ispirazione.

Caricamento in Corso...