Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 26 punti Gratitudine!


Riflessioni sul Senso della Vita

10 domande a 100 personaggi

 
-15%

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 12,67 invece di 14,90 sconto 15%
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 294
  • Formato: 14x21,5
  • Anno: 2016

  • Sconto
Con l'acquisto di questo articoloriceverai in omaggio l'ebook "Omaggio PDF - Aforismi Tratti dall'Intervista"

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Approfondimenti video

Caricamento video...

Ivo Nardi ha posto dieci domande esistenziali a più di cento personaggi della cultura, tra i nomi più noti al grande pubblico: Dacia Maraini, Umberto Galimberti, Moni Ovadia, Massimo Cacciari, Corrado Augias, Cardinal Ersilio Tonini, Giorgio Faletti, Piergiorgio Odifreddi, Luis Sepúlveda, Margherita Hack, Gabriele La Porta, Erri De Luca e altri ancora.

L’intento è quello di offrirti più punti di vista possibili sul senso della vita, così da aiutarti in maniera più obiettiva davanti alle circostanze della tua esistenza. Non sempre troverai una risposta univoca ma, di certo, avrai molto materiale su cui riflettere.

«La morte è il prezzo da pagare per poter avere una vita interessante. I batteri non muoiono, e continuano a riprodursi dividendosi, ma che vita è mai la loro?»
Piergiorgio Odifreddi

Dall'introduzione:

"Credo che non porsi domande sul senso della vita significhi rinunciare alla possibilità di comprendere pienamente la nostra esistenza.

Formulate le domande, però, la difficoltà sta nel trovare le risposte, probabilmente limitate dalla nostra errata percezione, condizionata dal nostro background e dalla nostra formazione culturale, che potrebbe renderci incapaci di valutare le possibili varianti.

L’ideale sarebbe quello di avere la possibilità di confrontare una moltitudine di risposte, ancor più se date da personalità diverse tra loro per estrazione culturale, status sociale, esperienze, scelte di vita, credo, età, carattere...

Per questo, dal giugno 2009 al giugno 2014, ho posto dieci domande esistenziali a più di cento personaggi della cultura, tra i nomi più noti al grande pubblico: Dacia Maraini, Umberto Galimberti, Moni Ovadia, Massimo Cacciali, Corrado Augias, il cardinale Ersilio Tonini, Giorgio Faletti, Piergiorgio Odifreddi, Luis Sepùlveda, Margherita Hack, Gabriele La Porta, Erri De Luca e altri ancora.

Ho raccolto in questo libro gran parte delle interviste in modo da condividerle con tutti voi. Ogni capitolo è dedicato a una domanda: leggendo le risposte scoprirete grandi insegna-menti e passaggi illuminanti.

Le differenze di pensiero dei vari interlocutori e il confronto tra le risposte potranno costantemente alimentare in voi nuovi pensieri e renderanno la lettura molto stimolante.

L’intento è quello di offrirvi più punti di vista possibili, auspicandomi che possano esservi utili a porvi in maniera più obiettiva davanti alle circostanze della vita.

Non sempre troverete una risposta univoca, ma, di certo, avrete tanto materiale su cui riflettere.

Buona lettura!"
Ivo Nardi

Omaggio

INDICE

Introduzione

  • Prima domanda - Normalmente le grandi domande sull’esistenza nascono in presenza del dolore, della malattia, della morte e difficilmente in presenza della felicità che tutti rincorriamo. Cos’è, per lei, la felicità?
  • Seconda domanda - Cos’è, per lei, l’amore?
  • Terza domanda - Come spiega l’esistenza della sofferenza nelle sue diverse forme?
  • Quarta domanda - Cos’è, per lei, la morte?
  • Quinta domanda - Sappiamo che siamo nati, sappiamo che moriremo e che in questo spazio temporale viviamo costruendoci un percorso, alcuni consapevolmente e altri no. Quali sono i suoi obiettivi nella vita e cosa fa per concretizzarli?
  • Sesta domanda - Abbiamo tutti un progetto esistenziale da compiere?
  • Settima domanda - Siamo animali sociali, la vita di ciascuno di noi non avrebbe scopo senza la presenza degù altri. Nonostante ciò viviamo in un’epoca dove l’individuausmo viene sempre più esaltato e questo sembra determinare una involuzione culturale. Cosa ne pensa?
  • Ottava domanda - Il bene, il male, come possiamo riconoscerli?
  • Nona domanda - L’uomo, dalla sua nascita a oggi è sempre stato angosciato e terrorizzato dall’ignoto, in suo aiuto sono arrivate prima le religioni e poi, con la filosofia, la ragione. Cosa ha aiutato lei?
  • Decima domanda - Qual è, per lei, il senso della vita?

Dove il web riflette! 

Indice dei personaggi intervistati

APPROFONDIMENTI

Prima domanda:

"Normalmente le grandi domande sull’esistenza nascono in presenza del dolore, della malattia, della morte e difficilmente in presenza della felicità che tutti rincorriamo. Che cos’è per lei la felicità?

Silvano Agosti

In presenza del dolore, della malattia e della morte possono nascere domande doloranti, malate o mortali, mentre in uno stato di reale felicità nascono delle risposte esaustive e permanenti. Penso che la felicità sia reale solo quando l’armonia interiore coincida in modo permanente con l’armonia esterna.

Allora svanisce il peso del corpo, scompare la consistenza del tempo e persiste una sorta di serena commozione del sentimento di vita. Ma ciò accade solo quando l’essere umano nuò scoprire di essere il massimo capolavoro che la natura ha creato in 5 miliardi di anni, ovvero quando la comunità sociale organizzata per garantirgli il necessario per vivere, compreso il tempo quotidiano."

Ivo Nardi

Continua a leggere l'estratto del libro "Riflessioni sul Senso della Vita".

AUTORE

Ivo Nardi nel 2000 crea Riflessioni, sito il cui scopo è quello di raccogliere e divulgare contenuti che possano stimolare la riflessione e di conseguenza sviluppare il pensiero. Nel 2005 decide di trasformare la sua passione per il web in lavoro. Tra i suoi progetti futuri: creare scuole per imparare a pensare.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su