Ore 00
Min. 00
Sec. 00
-15%
La Rinascita Italica

  Clicca per ingrandire

La Rinascita Italica

Ritrovare l'amor patrio attraverso il lavoro su di sé

Salvatore Brizzi

( 30 Recensioni Clienti )

4° nella classifica Top 100 libri

  • Prezzo: € 12,75 invece di € 15,00 sconto 15%

  • Disponibilità per la spedizione: immediata!

Nuova edizione di "La Rinascita Italica" di Salvatore Brizzi: versione aggiornata molto più consistente... anche in quanto a numero di pagine. Il libro ti spiega che, attraverso un lavoro di... continua

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagni Punti Gratitudine! Guadagni Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo

Quantità:
Aggiungi al Carrello

Guadagni Punti Gratitudine! Guadagni 13 punti Gratitudine!

  Salva nella lista dei preferiti

Numero verde   800 135 977

Spesso acquistati assieme...

Il Libro di Draco Daatson - Parte Prima + La Rinascita Italica

La Rinascita Italica   Il Libro di Draco Daatson (Parte Prima) Edizione 2016 =

Acquista insieme
€ 25,50 invece di € 30,00
Risparmio € 4,50

AGGIUNGI AL
CARRELLO

Disponibilità per la spedizione: Immediata

Potrebbero interessarti anche:

Descrizione

Nuova edizione di "La Rinascita Italica" di Salvatore Brizzi: versione aggiornata molto più consistente... anche in quanto a numero di pagine.

Il libro ti spiega che, attraverso un lavoro di risveglio della coscienza, proprio Tu puoi diventare il responsabile per quanto sta accadendo nella tua vita e nella tua nazione e guidare La Rinascita di entrambe!

La parola "politica" ti provoca disgusto? Pensi che l'attività politica riguardi solo una casta di professionisti da cui tu ti senti tagliato fuori?

Un individuo che ha intrapreso una via di risveglio interiore diviene per forza di cose un "soggetto politico", nel senso che irradia la sua rinnovata consapevolezza all'interno del gruppo sociale che lo circonda e nel quale è compreso. E questo è già "fare Politica".

All'inizio, infatti, intraprendiamo un lavoro di crescita interiore in maniera egoistica, solo per stare meglio noi stessi; più avanti lo facciamo con l'intento di favorire il risveglio di gruppi di persone sensibili a questi argomenti; infine, più cresciamo più sentiamo il desiderio di aiutare l'intera nazione.

Allora smettiamo di curare solo il nostro giardino - "perché tanto la politica non ci riguarda... noi ci occupiamo di consapevolezza" - e prendiamo su di noi la responsabilità per il destino di quella che una volta veniva chiamata Patria. Un bellissimo termine, carico di energia, che oggi, incredibilmente, si prova vergogna a pronunciare.

Questo libro è diviso in tre sezioni:

  • Nella prima sezione si tratta dell'attuale situazione di asservimento cui sono sottoposte le masse in virtù dell'azione di alcuni gruppi di potere sovranazionali.
  • Nella seconda sezione ci troviamo di fronte a un vero e proprio manuale di addestramento del monaco-guerriero, indispensabile alla costruzione dell'uomo verticale, colui che percepisce il mondo all'interno di sé e si sente pienamente responsabile per tutto ciò che accade nella sua vita.
  • Nella terza sezione si parla di come sviluppare la "leaderhip di se stessi", con lo scopo di portare nella materia gli insegnamenti precedenti. Qui vengono anche presentati i presupposti da cui devono muoversi un movimento piuttosto che un partito politico se vogliono davvero modificare il corso degli eventi e non solo protestare in maniera scomposta. 

Non è un libro noioso. Leggete con attenzione l’indice e decidete se è un libro che fa per voi.

Indice

Uno. La Situazione
Il Potere del Cittadino
La Democrazia Non Esiste
Libertà e Uguaglianza
Il Valore del Voto
Il Principio Quantitativo
Niente da Perdere
Gruppi di Potere
Privatizzazioni
L’estinzione Della Sovranità Nazionale
Psico-Penitenziario
Né di Destra, Né di Sinistra
Sull’abuso del Termine “Razzismo”
Chi È il Cittadino
Identità e Differenza
Sull’omosessualità
Lo “Stupro” di Capodanno
I Pericoli dell’immigrazione Incontrollata
Cosa Pensiamo Quando Votiamo
Il Centro e la Circonferenza
Lavorare per il Bene Comune

Due. L’addestramento
Una Riedificazione Spirituale
Il Mondo È la Tua Ombra
L’economia Verticale
L’uomo Verticale
L’obiettivo
L’eroe
La Trappola
Il Monaco Guerriero
L’alimentazione
La Disciplina
Lo Spirito Italico

Tre. La Rinascita
Un’imprenditrice Italiana
Cosa Vota Salvatore Brizzi
L’europa È in Fiamme
Una Nuova Volontà
Il Partito Unico
La Democrazia del Leader
Leadership e Politica – Parte 1
Leadership e Politica – Parte 2
Extra-Ordinario
Domande e Risposte
Bibliografia

Dettagli Libro

Editore Antipodi Edizioni
Anno Pubblicazione 2019
Formato Libro - Pagine: 322 - 12x18cm
EAN13 9788895012339
Lo trovi in: Percorsi di consapevolezza

Approfondimenti

Tratto dal Libro:

«Solo uomini e donne che nel loro Cuore hanno posto il futuro della nazione davanti agli interessi personali, potranno costruire una nazione con un futuro. L’Italia sarebbe già pronta se solo si scuotesse dal torpore in cui è avvolta: una piacevole sonnolenta nebulosità fatta di cellulari, selfie, automobili veloci e partite di calcio. Chi vuole prendere parte alla riedificazione dello Spirito Italico deve dimostrare di non essere più autocentrico nei propri interessi e di saper mettere le proprie qualità al servizio dell’intera comunità, come un Samurai che non combatte per se stesso, bensì mette la spada al servizio del suo signore.»


«I cittadini sono convinti che i fatti del mondo – le guerre, le crisi economiche, gli attentati, le rivoluzioni... – accadano più o meno a caso; non riescono cioè a ipotizzare l’esistenza d’una regia occulta che fa in modo che le cose accadano proprio come accadono. Invece niente accade a caso e qualcuno vuole che i fatti seguano una ben definita direzione. Capi di governo, uomini della finanza, politici, artisti famosi, banchieri e qualche giornalista accuratamente selezionato si riuniscono in gruppi, club, consigli e commissioni per decidere i destini dell’economia e della politica mondiali.
Club Bilderberg, Commissione Trilaterale e CFR (Council on Foreign Relations) sono alcuni di questi gruppi. Io accennerò alla questione, ma rimando ai titoli in bibliografia per un più approfondito studio.»


«Un’azione violenta e disgregatrice – che si maschera dietro il termine “globalizzazione” – persegue la cancellazione delle memorie culturali delle singole nazioni. Essere “cittadino del mondo” non significa non avere più Patria. I differenti popoli e le diverse culture devono collaborare fra di loro, integrarsi, prendere il meglio l’una dall’altra... ma non scomparire. La ricchezza d’una civiltà risiede nella diversità delle culture che la compongono. E proprio questa preziosa diversità, in nome della globalizzazione, si vuole uccidere oggi. Su questo fraintendimento inoltre si gioca nell’additare come “di estrema destra” chiunque si opponga fieramente alla frantumazione delle sue radici culturali. Che io venga indicato come “razzista” perché non voglio smettere di sentirmi italiano – un individuo unico, il cui attuale modo di pensare è anche frutto d’una storia millenaria fatta di politica e di arte – è una violenza nei confronti della mia stessa identità, che in tal modo, in nome dell’uguaglianza, viene ridotta a mero numero, un numero che non possiede più un passato e, di conseguenza, nemmeno un futuro.


In ottemperanza a un insidioso “razzismo al contrario” dovrei vergognarmi di sentirmi italiano, di voler ancora distinguermi, di non voler scomparire nella massa multietnica indifferenziata, dove l’essere umano è trattato alla stregua d’un codice a barre: «Non ci interessa quali sono la tua cultura, il tuo colore e le tue radici, ma solo che tu acquisti prodotti e paghi le tasse!».


Che i miei gusti e le mie abitudini non siano più distinguibili da quelle d’un francese, un tedesco o un algerino non costituisce evoluzione, bensì involuzione, in quanto anziché avanzare dallo stadio di individuo a quello di comunità – dove ognuno mantiene la propria identità agendo al contempo per il Bene Comune – si retrocede dallo stadio di individuo a quello primitivo di “branco indifferenziato” – dove non c’è più identità e le decisioni vengono prese dal capobranco, ossia un governo occulto e sovranazionale.»


«L’addestramento del monaco-guerriero – il leader di se stesso – non è un insegnamento che riguarda solo chi rivestirà cariche decisionali all’interno d’un’azienda o d’un partito, ma tutti coloro che sentono nel loro Cuore il desiderio di prendere in mano la propria vita e trasformarla. Ogni cittadino in verità riveste una carica decisionale, perché in ogni istante può decidere se essere vittima del mondo o attivo fautore della propria realtà.


Il ragazzo addetto alle fotocopie dentro un piccolo ufficio d’una piccola azienda di provincia oppure la ragazza che frigge le patatine nella cucina d’un fast-food... possono divenire monaci-guerrieri e ribaltare in breve tempo la realtà che li circonda. Ecco cosa rende miracoloso questo insegnamento. Il leader non deve avere un titolo od occupare una posizione privilegiata. La leadership è semplicemente uno stato della coscienza, un nuovo modo di pensare il mondo.»


«Gli eventi e le circostanze della tua vita sono tue proiezioni. Se sei consapevole, puoi proiettare soltanto la Prosperità, l’Abbondanza, la Vittoria, la Bellezza. Se sei vigile, attento, in uno stato di Gratitudine per la vita, puoi proiettare solo Benessere, un mondo senza ostacoli, senza limiti. Letteralmente... non c’è limite a ciò che puoi creare nel momento in cui scopri dentro di te la chiave per farlo. Non ci sono limiti oggettivi a quanto puoi ottenere dalla vita. Ricorda, il mondo è privo di volontà, non può farti niente che tu inconsciamente non voglia, è un docile servo che esegue solo degli ordini. Ma tu hai dimenticato come dare gli ordini. Hai dimenticato di essere un "mago".
Ricorda e insorgi.»


«Ho la speranza che l’interesse per questo libro non si spenga fino a che i propositi in esso narrati non giungano a compimento.»

Autore

Salvatore Brizzi - Foto autore Salvatore Brizzi è uno scrittore italiano specializzatosi nei campi dell'esoterismo, dell'alchimia e della magia. Egli, attraverso la Trasmutazione Alchemica delle Emozioni - un metodo che consiste nell'elaborazione di una preghiera da indirizzare alla parte del corpo che è in sofferenza, perché trascurata o in conflitto - insegna all'individuo, e in particolare ai suoi lettori, come emanciparsi dalla società e come coltivare il proprio Io. Noi siamo prima di tutto anime immortali e “abitiamo” un corpo che, per forza di cose, si adegua a numerose convenzioni sociali. Ciò fa sì che... Continua a leggere la Biografia di Salvatore Brizzi

Recensioni Clienti

4,64 su 5,00 su un totale di 30 recensioni

  • 5 Stelle

    78.57%
    79%
  • 4 Stelle

    10.71%
    11%
  • 3 Stelle

    7.14%
    7%
  • 2 Stelle

    3.57%
    4%
  • 1 Stelle

    0%
    0%

Ti è piaciuto questo libro?
Scrivi una recensione e guadagna Punti Gratitudine!

Scrivi una recensione!

Claudio 12 aprile 2019

  Acquisto verificato

Voto:

Per me è un testo che, oggigiorno, è necessario leggere. Dà alcune chiavi interpretative che non si trovano altrove, ben ponderate e giustificate. Il valore del saggio è dato dall'autore e dalla sua centratura, impressionante. Consigliatissimo anche come regalo.

Carlo 18 novembre 2018

  Acquisto verificato

Voto:

Un libro interessantissimo su cosa e come l'Italia dovrebbe fare ed agire a livello psicologico, comportamentale e spirituale per ritrovare non solo il suo equilibrio politico, economico e sociale ma anche evolutivo per ritrovare se stessa e stare al passo col mondo. Un punto di vista quello dell'autore, Salvatore Brizzi davvero unico, che sembra suggerire "se vuoi salvare il tuo paese comincia da te stesso"

Cristiana 6 novembre 2018

  Acquisto verificato

Voto:

Questo libro di Brizzi molto interessante anche se non risulta tra i miei preferiti non poteva mancare nella libreria dopo aver seguito i suoi corsi, letto i suoi post e i libri pubblicati

Armando 30 novembre 2014

  Acquisto verificato

Voto:

Brizzi politologo è uno spasso. Arguzia e forza nelle idee lo rendono magnetico. E' da sprone per un impegno politico di chi si interessa della scienza dello spirito ed un monito a non rimanere a guardare nelle vicende della vita.

Marco 22 giugno 2014

  Acquisto verificato

Voto:

Un libro AUDACE. Brizzi scardina tutti i luoghi comuni, si espone e propone un Italia diversa, governata da un presidente della Repubblica eletto direttamente dai cittadini. In lui è presente lo spirito del Partito Italia Nuova, un partito volto a portare cambiamenti reali nell'Italia. Un partito che non è interessato al potere e ad accaparrarsi il consenso di frange elettorali, ma che vuole UNICAMENTE portare a un cambiamento nell'ITALIA. Un libro che risveglia le coscienze e avvicina le persone volenterose e piene di coraggio alla vita politica. Assolutamente da leggere!

Emanuele 27 aprile 2014

  Acquisto verificato

Voto:

Un libro molto fluido e semplice nella lettura, ma estremamente efficace nel risvegliare il FUOCO di tutti gli individui che vogliono ricominciare e sentirsi Stato e non subirlo passivamente prendendosi la responsabilità di quello che accade al suo interno.

Maria 17 marzo 2014

  Acquisto verificato

Voto:

Non ho mai letto un libro cosi interessante sulla politica. In prima parte troviamo la descrizione della situazione in quale si trova la politica di oggi. La seconda parte offre le soluzioni e l'addestramento che possiamo fare tutti e cosi migliorare la situazione. L'autore ci fa capire che la politica è alla portata di tutti. Basta smettere di lamentarsi e iniziare cambiare da se stessi. Ci fa vedere il modo e come la politica può essere collegata con il lavoro su di sé.

Elena 19 agosto 2013

  Acquisto verificato

Voto:

In questo piccolo libro, preziosissimo, è possibile leggere tutta una serie di notizie reali su come veramente viene manipolato il sistema statale e mondiale. Tutto allo scoperto, con nomi e situazioni, senza peli sulla lingua e senza manipolazioni. Fantastico. interessantissimo.

Beatrice 9 agosto 2013

Voto:

La rinascita italica è il libro che TUTTI dovremmo leggere, soprattutto in un momento così particolare, drammatico e durissimo che sta attraversando l'Italia come tutta l'Europa. Se non ci prendiamo la responsabilità di ciò che sta accadendo, chi deve farlo per noi? Chi potrà cambiare le cose, se diamo sempre la colpa all'esterno e limitandoci a lamentarci di ciò che non cambia o peggiora? Se continuiamo sempre lo stesso copione, non potremo che avere sempre gli stessi governi, sempre gli stessi risultati. La spiritualità non è affatto incompatibile con la politica, anzi!!! Infatti,persone con una grande apertura di coscienza, quanto potranno dare e fare per il loro paese!!! Ma siamo chiamati tutti a svegliarci, l'Italia può rinascere se ci assumiamo la responsabilità del cambiamento a partire da noi stessi.

Alessandro 25 maggio 2013

  Acquisto verificato

Voto:

Libro diviso in tre parti. La parte più utile e interessante è quella centrale. Il libro risulta meno utile a livello personale rispetto agli altri, è invece più utile a livello politico. Qui espone le sue idee politiche e il concetto di azione nel sociale. In conclusione, è un libro la cui scelta risulta molto personale.

Lorenzo 22 maggio 2013

Voto:

ti ricorda che l'unico che deve prendersi la responsabilità per quello che succede sei tu...solo così facendo potrai sentirti libero..

Rosangelòa 23 marzo 2013

  Acquisto verificato

Voto:

Semplicemente FANTASTICO !! lo scrittore si esprime in modo molto chiaro,semplice diretto e porta il lettore a una profonda e costruttiva riflessione, non solo sul piano esterno cioè mondo, sistema di vivere ecc... ma anche interno, al proprio sè, perchè è proprio li il punto di partenza, il primo passo verso la libertà........

Filippo 15 febbraio 2013

  Acquisto verificato

Voto:

si possono non condividere appieno le idee al suo interno, ma questo libro è utilissimo per chi non ha già maturato un'idea concreta su come funziona il mondo della politica e della realtà in generale.

Loris 7 febbraio 2013

  Acquisto verificato

Voto:

Condivisibili o meno, e affini al pensiero tradizionalista di Evola e Guenon, i temi trattati dal libro non sono solo di vitale importanza sotto un profilo politico, sociale e umano, ma vengono analizzati con la lucidità e la lungimiranza di chi conosce bene le dinamiche psicologiche (e di riflesso la coscienza) dell’uomo dell’età della tecnica. In contrasto con tutto il fumo venduto dal panorama politico attuale -senza idee e soprattutto dominato da una coscienza essenzialmente “animale”- il libro ha l’intento di riabilitare l’azione e il pensiero politico attraverso l’evoluzione individuale e collettiva della coscienza, passaggio che a lungo andare dovrebbe ridare responsabilità al cittadino e farlo sentire attivamente vivo alla vita politica e sociale del paese d’origine. L’autore sa bene che per arrivare a ciò il “vecchio” (l’attuale situazione) dovrà sparire, dissolversi sotto i colpi collettivi di una nuova coscienza individuale e collettiva. Smascherando e mettendo a nudo le ipocrisie dei politici (e le debolezze delle masse), analizzando -in una veloce ma precisa sintesi- quello che è il governo occulto e l’inganno della moneta unica, smontando il concetto di democrazia, ragionando sul concetto di eguaglianza, “nazionalismo” e sull’assurdo uso che si fa del termine “razzismo”, esponendo senza peli sulla lingua un pensiero forte (e veritiero almeno nei fatti) riguardo allo spinoso tema dell’immigrazione, l’autore stimola il lettore non solo a riflettere sulle menzogne della società (le nostre) e sulla nostra misera vita di burattini, ma a prendere posizione. E non è una questione di votare un partito: qui si tratta di ampliare la coscienza e di volgersi, attraverso l’azione, verso il bene comune, abbandonando la nostra piccola vita autoconservativa. Il coraggio dell’autore è da premiare. Da leggere.

Claudia 31 dicembre 2012

  Acquisto verificato

Voto:

Molto bello, chiaro, ben scritto, ogni parole va dritta dentro me.

Stefania 26 dicembre 2012

  Acquisto verificato

Voto:

da leggere, sicuramente offre una nuova e interessante prospettiva.

Giovanna 22 dicembre 2012

  Acquisto verificato

Voto:

Ogni volta che ho letto un libro,non l ho scelto,ma il libro ha scelto.Devo solo aggiungere che questa è l apocalisse che aspettavo.Con questo spero di essere stata esauriente.Consiglio l immersione..totale in questo scritto.

Laura 7 dicembre 2012

  Acquisto verificato

Voto:

Un libro che mi ha fatto riflettere e che mi ha posto di fronte alla domanda: ma chi sono io in questo paese? è un libro che porta all'azione...la fiamma che anima la copertina è proprio il segno del sacro fuoco che dovrebbe animare coloro che sono accomunati da una patria comune...il pensiero che è scaturito da questo libro è stato che ciascuno nel suo piccolo, ma dando il massimo di sè e dei suoi 'talenti' può davvero fare la differenza, perchè poi la forza dell'insieme sarà enorme..è motivante! e poi parla davvero senza giri di parole e in modo papale papale..

Marco 3 dicembre 2012

  Acquisto verificato

Voto:

E' un libro che va letto con coscienza critica, sopratutto il capitolo 1, non avendola ancora non mi esprimo. Invece il capitolo 2-addestramento e 3-rinascita sono il toccasana del monaco guerriero. Dal libro ho capito alcune posizioni oscure dell'autore che non mi sono mai state chiare

Santina 2 ottobre 2012

  Acquisto verificato

Voto:

Chiaro, sintetico, meraviglioso. Sogno di regalarne una copia ad ogni cittadino italiano. Santina

Antonella 19 settembre 2012

  Acquisto verificato

Voto:

Brizzi presenta la politica come mezzo di realizzazione ed espressione di una evoluzione spirituale che prevede una profonda trasformazione interiore ed esteriore dell'individuo e della società attraverso l'azione sociale e politica. In altri libri ha espresso in modo efficace e chiaro come attuare interiormente a livello individuale questa trasformazione, mi aspettavo la stessa consapevolezza e capacità di penetrare nel vivo dei meccanismi politici e sociali come quella che dimostra nello sviscerare la dimensione psicologica dell'individuo. Invece il saggio si dimostra essere, a mio parere, un tentativo di riproporre tematiche e posizioni in sostanza evoliane, modificadondone la forma e i contenuti quel tanto che basta per farle apparire aderenti al contesto attuale ma senza mostrare la maturità politica sufficiente per andare oltre l'apparenza. Il messaggio alla fine risulta essere così a-temporale, che da qualità questa, diventa limite. Lorenzo

Barbara 11 settembre 2012

  Acquisto verificato

Voto:

Affascinante. Da leggere, uno sguardo su diversi argomenti. Da tenere a mente per la consultazione.

Luca 20 agosto 2012

  Acquisto verificato

Voto:

Ottimo libro, come tutti quelli di Brizzi, ci da una visione della situazione attuale e di come sia possibile uscirne. Non per tutti, come tutti i libri di Brizzi ;-)

Ennio 13 agosto 2012

  Acquisto verificato

Voto:

Salvatore Brizzi non si smentisce mai, affrontando ed applicando le tematiche esposte negli altri suoi libri alla politica ed alla "vita attuale". Ottimo libro, come gli altri.

Giovanni 12 agosto 2012

  Acquisto verificato

Voto:

Un libro per uomini veri! Sopratutto la parte 2 dell'addestramento. Lo consiglio vivamente a chi vuole sapere veramente come gira il mondo della politica ma anche della gente e come lo si può affrontare grazie ad uno spirito guerriero ed una forza interiore data da sane credenze sulla vita.

Piero 27 luglio 2012

  Acquisto verificato

Voto:

Geniale connubio tra filosofia e azione. Offre un'apertura seria e documentata sulla relazione tra Politica - Individuo - Nazione (PIN) offrendo una coraggiosa via di uscita al paradosso ora imperante che propone destra o sinistra come alternative possibili. Un testo che può essere sia applicato ad un popolo che estrapolato ad una piccola comunità. Da rileggere tra qualche anno per poter dire che qualcuno lo aveva già ipotizzato.

Carlo 22 giugno 2012

Voto:

Quando si tratta di Brizzi è difficile che il libro possa presentare delle sorprese. Come sempre riscontriamo il suo messaggio che aleggia in ogni singola parola del libro, un opera magnetica che non ti permette di interrompere la lettura e di accantonare il libro fino a quando non si è giunti all'ultima pagina. Ringrazio Brizzi per la capacità di spiegare verità mediante un linguaggio accessibile soprattutto per le persone che non hanno molta dimistichezza con l'alchimia. Spero che la verticalità e la centratura possano coinvolgere sempre più persone in quanto ogniuno di noi è portatore della fiamma, basta solo essere nel qui e ora. JGD Carlo

Marco 21 giugno 2012

  Acquisto verificato

Voto:

Ottimo libro! Sempre grandi insegnamenti.. Apprezzo il coraggio e la schiettezza di rivelare conoscenze nascoste del mondo e di noi stessi. Grazie Salvatore del bel lavoro


Torna su
Caricamento in Corso...