Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 24 punti Gratitudine!


Ritorno al Passato

La fine dell'era del petrolio e il futuro che ci attende

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

I giacimenti di petrolio si stanno rapidamente esaurendo. Quali saranno le conseguenze di questo accadimento sulle nostre vite? Perché la nostra economia crollerà e che ne sarà della grande distribuzione, dei supermercati, dei viaggi aerei, delle vacanze e dei trasporti? Come saranno l'istruzione e la sanità, che importanza rivestirà la religione? Come saranno le città in cui ci troveremo a vivere? Torneremo a lavorare nei campi? Quali saranno i nostri rapporti con l'Isiam? Perché le energie alternative non ci salveranno? E soprattutto, quale impatto avranno il riscaldamento globale e i danni ambientali in genere provocati dall'uomo?

L'autore, nel corso di una conversazione con ii saggista e romanziere statunitense James Howard Kunstler, da risposta a tutti questi quesiti e ad altri ancora, descrivendoci così il futuro che ci attende e che nessuno si aspetta.

AUTORE

Andrea Bizzocchi nasce a Fano nel 1969. E' stato “imprenditore per divertimento” dall’età di 19 anni, al di qua e al di là dell’oceano, sempre ed unicamente per spirito di avventura e libertà. Tra le attività più importanti una catena di yogurterie, una di videoteche automatiche, un ristorante nell’isola caraibica di Sint Maarten, una piadineria a Manhattan e un’attività di distribuzione alimentare sempre a New York. Ha sempre lasciato ogni attività per spirito di cambiamento e di libertà. Non ha mai voluto essere schiavo di nulla, men che meno del denaro. Dal 2004 pratica assieme alla famiglia (la moglie statunitense Ango, e le figlie Kenia e Havana Jade nate in Costa Rica) uno stile di vita anticonsumista e improntato alla semplicità volontaria, vivendo in maniera nomadica tra Italia, Stati Uniti e Centro e Sud America, con pochi beni materiali ma con una incommensurabile ricchezza di tempo liberato, esperienze vissute e relazioni umane costruite nel tempo. Ha una vita difficilissima e bellissima, ma più bellissima che difficilissima. Ha scritto di stili di vita sostenibili, decrescita, energia, truffe bancarie ed economiche, viaggi e libertà.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su