Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 30 punti Gratitudine!


Romanzi Vol. I

Resurrezione - Infanzia - Adolescenza - Giovinezza

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

L'ultima grande ribellione narrativa di Tolstoj, "Resurrezione", gli valse nel 1901 la scomunica da parte della chiesa ortodossa. Eppure costituisce uno straordinario itinerario nell'angoscia di un uomo, stretto nel ferreo "ordine delle cose", per il quale un approccio radicale alla morale evangelica sembra essere l'unica via di scampo.

All'apice della sua fama, infatti, il grande scrittore russo era tormentato dall'ingiustizia sociale, dall'iniquità dei tribunali e dalle sofferenze dei carcerati. Da qui la resurrezione di Nechljudov, il personaggio chiave del romanzo, che aveva già fatto la sua comparsa nella trilogia "Infanzia", "Adolescenza" e "Giovinezza", dove era l'amico del cuore del protagonista, gli somigliava e lo completava.

Trentanni dopo, il resoconto di un episodio di cronaca giudiziaria avrebbe dato all'autore l'occasione per richiamarlo in vita e farne il proprio alter ego, l'interprete di una rinascita etica simile a quella vissuta, o almeno disperatamente cercata, dallo stesso Tolstoj.

I romanzi giovanili e il capolavoro della maturità sono quindi legati da sotterranei fili rossi, sempre a cavallo tra autobiografia e finzione letteraria.

In questa edizione, in cui due tra i maggiori slavisti italiani accostano ai testi i "Taccuini" di appunti che Tolstoj prendeva durante la loro stesura, i fili vengono rintracciati e svelati permettendo al lettore di entrare nell'officina letteraria di uno dei più grandi narratori di tutti i tempi. (Prefazione di Adriano Sofri)

 

AUTORE

Lev Tolstoj, nacque a Jasnaja Poljana nel 1828 e morì ad Astapovo nel 1910. È considerato uno dei massimi rappresentanti del realismo letterario dell’Ottocento. Fra le sue opere maggiori ricordiamo I racconti di Sebastopoli, La morte di Ivan Il'ic, La sonata a Kreutzer, Resurrezione e Guerra e pace (quest’ultimo pubblicato dalla Newton Compton).

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 5 luglio 2012

Una grandiosa raccolta che unisce gli scritti giovanili di questo grande scrittore. Il risultato è un profondo itinerario nell'angoscia e nella sofferenza umana.Lo scrittore prendere infatti in rassegna l'individuo, non soffermandosi su quelli che sono gli aspetti concreti, quanto sul calderone di sentimenti che governano la vita umana. Lo stile è formidabile, essenziale e immediato, carico di una potenza narrativa magistrale quanto rara. Sono storie che raccontano la vita, storie che rimangono dentro, storie scritte dalla penna di un autore intramontabile.

Commenta questa recensione

NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su