Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 38 punti Gratitudine!


Rosa Mistica

La Tradizione della dea nel uovo Testamento

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Il libro tratta il recupero del potente e vitale archetipo della Madre eterna nella cultura cristiana delle origini.

L'archetipo della Grande Madre nella cultura cristiana: dalle origini al Medio Evo la base nascosta e segreta degli insegnamenti di Gesù. 

Partendo dai Vangeli apocrifi, l'autrice dimostra come ai tempi di Gesù fosse ancora vivo il culto della Dea e il suo potere autonomo. Nell'esplorazione di questo contesto emerge, in modo sorprendente, la venerazione della Madre (Sofia per gli Gnostici, Spirito Santo per i Cristiani e Ruah per gli Ebrei) come base segreta degli insegnamenti di Gesù.

Non solo, quindi, un attento studio dei Vangeli, ma anche delle concezioni religiose monastiche medievali, della Divina Commedia, dei simboli e dei miti che, come il rapporto tra la Maddalena e Gesù, sottintendevano una realtà religiosa articolata, in cui la Dea e i suoi misteri costituivano linfa per la vita spirituale dell'individuo.

Gli gnostici

  • L'eredità egizia degli gnostici
  • La Sapienza della Madre
  • La Tradizione segreta gnostica
  • L'unione con lo Spirito Santo
  • Le nozze sacre

Gesù e Sofia

  • Il matrimonio terreno
  • Il matrimonio di Gesù con lo Spirito Santo
  • Maddalena e Sofia
  • Le tre Marie
  • L'unzione sacra
  • Il matrimonio di Gesù e Maria Maddalena

Il matrimonio sacro

  • Elena-Luna
  • Giovanni Battista re-sacerdote della Luna
  • Giovanni Battista re-sacerdote dello Spirito Santo
  • Il matrimonio pagano
  • Lo sposo albero
  • I Magi esseni
  • Il re-sacerdote albero e le proprietà vischio
  • I doni dei Magi
  • La visione
  • Il maestro gnostico

I re-sacerdoti della Dea

  • L'aspetto esteriore dei Magi
  • Il berretto a punta
  • La trinità dei doni
  • La grotta
  • Gli animali della Dea
  • I Cabiri, re-sacerdoti
  • I misteri di Eleusi
  • I Pelasgi e i Cabiri cantori e minatori
  • La stella
  • I doni della Madonna
  • Gesù re e sacerdote
  • Le tre Marie in Francia

La sacerdotessa della Dea

  • I custodi di Maria

Dagli gnostici alla Cabala

L'emblema della rosa

  • Il simbolo della rosa di Gioacchino
  • La rosa di Dante e i Templari
  • Il romanzo della Rosa
  • La rosa dei Fedeli d'Amore
  • La rosa di Pierro
  • La rosa della Regina e di side
  • La rosa delle cattedrali gotiche
  • Cistercensi e Templari
  • Gerusalemme sede della Tradizione primordiale

La Madonna come Iside

  • La Madonna e la scala
  • La Madonna con il Bambini
  • La Madonna in trono
  • La Madonna con la mela
  • Maria nella torre a Tempio
  • Il mistero egizio della resurrezione
  • La mandorla
  • La vedova di Frontevraud
  • La vedova Ermengarda
  • I figli della vedova
  • Il ruolo della donna
  • Guglielma Boema

L'antica Dea Triforme

  • La chiesa di Collemaggio
  • Collemaggio e i Templari
  • La I, Sommo Bene
  • La sposa di Salomone e di Dante
  • Il viaggio al centro del mondo
  • Matelda come Persefone
  • beatrice donna e Dea
  • La Madonna
  • Tre Marie in Perù

Conclusioni

 

AUTORE

Elisa Ghiggini è laureata in storia e filosofia e ha insegnato lettere negli istituti superiori. Ricercatrice di simboli e tradizioni del passato, ha scritto il saggio Magica Milano (Ed. Horus) sulla storia, le leggende, i misteri di Milano legati alle civiltà dei Celti e dei Romani, e il romanzo Sotto una stella egizia Milano (Ed. Horus) sugli usi e costumi degli antichi egizi. Ha collaborato con varie riviste.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 1 maggio 2016 Acquistato sul Giardino dei Libri

Libro interessante e avvincente. Un' altra voce interessante a sostegno della tesi della supremazia del culto Dea Femminile nell' antichita'. Da leggere da meditare.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 24 marzo 2016

Leggere questo libro è stata un'esperienza intellettualmente molto stimolante, anche grazie ai numerosi riferimenti e citazioni che l'Autrice riporta nel corso della trattazione. Il Nuovo Testamento assume così un'interpretazione più storicamente fedele ed attendibile, anche perchè corroborata dai molteplici simbolismi che si possono ammirare in alcune importanti chiese d'Europa. L'apparato bibliografico riportato al termine del testo dà valore alla trattazione e rende questo libro meritevole di grande attenzione. Come giustamente viene fatto notare, non si possono cancellare Duemila anni di storia in un colpo solo, tuttavia è opportuno che oggi si guardi al passato con nuovi occhi e con mente aperta, poichè al di là di ciò che appare vi è la Verità, quella che comprenderà soltanto chi avrà "occhi" per vedere e "orecchie" per ascoltare... Buona Lettura e Buone Riflessioni a tutti Voi!

Commenta questa recensione

Scritto da: - 9 luglio 2012

Consiglio la lettura di questo testo, a me tanto caro: ogni qualvolta lo abito, mi introduce nel mio Sancta Sanctorum. Pur avendo letto anche tanti altri testi sull'argomento, inclusi quelli della medesima Collana 'Le Civette' di Venexia Editrice, il suo contenuto rinnova in me Meraviglia su Meraviglia, come se, metaforicamente parlando, profumasse di Rosa, e proprio come il primo giorno. Elisa Ghiggini, richiamandosi quasi in continuum a innumerevoli fondamentali testi (a mo' di ape che va a suggere il nettare di fiore in fiore) riesce a magistralmente aspergerci con la Sacra Essenza del Femminino e a farla fluire come linfa vivace sin dentro le cellule del nostro corpo. Namas (inchino, quale segno di gratitudine all'autrice) ---o0o---

Commenta questa recensione

Scritto da: - 13 maggio 2012 Acquistato sul Giardino dei Libri

libro ben documentato ed affascinante che svela la vera fonte del cristianesimo è come la donna sacra e umana era venerata prima di cristo.era infatti la dea madre,il cristianesimo moderna deriva dal suo culto,gesù fu un seguace della dea.lo consiglio a tutti e in particolar modo a chi ama i racconto mitici delle dee come ad esempio iside, demetra, cibele,ecc. venerate e conosciute come dee madre.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 7 ottobre 2007

Consiglio vivamente questo libro. Ho finito di leggerlo ieri e ancora ci sto rimuginando su. Alcune delle idee dell'autrice sono opinabili, il suo unico difetto è di crederci tanto da renderle talvolta oggettive. Ma quantomeno il suo libro sblocca la situazione stagnante del nostro Bel Paese, in cui o si crede per dogma o non si crede più a niente. Scavare e scavare, questo il senso che ho captato dalla Ghiggini, perchè la verità esiste ma è nascosta.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 20 luglio 2007

Rileggere le citazioni e i passi riportati dei grandi saggi dell'antichità e del NT col supporto dell'interpretazione della Ghiggini mi ha fatto capire zone che prima reputavo oscure e di difficile comprensione. Non concordo con alcune conclusioni a cui giunge l'autrice ma do un bell'otto a questo libro perchè è stimolante e apertamente critico verso certi dogmi che andavano sfatati da tempo.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 18 luglio 2007

Appassionante, avvincente, ben documentato. Un libro che lancia una sfida alla lettura ufficiale del Nuovo Testamento e della storia cristica.

Commenta questa recensione

NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su