Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 18 punti Gratitudine!


La Saggezza del Dubbio

Messaggio per l'età dell'angoscia

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Come può vivere l'uomo in un mondo del quale non può mai essere sicuro, quando gli venga a mancare anche la consolazione della fede religiosa? Watts mostra che questo problema contiene in sé la sua stessa soluzione: la somma felicità, la suprema intuizione e certezza spirituale vanno cercate proprio nella consapevolezza che impermanenza e insicurezza sono ineluttabili e inseparabili dalla vita.

AUTORE

Alan Watts (1915-1973) è stato un celebre autore, filosofo e docente americano. Grande studioso di filosofie e religioni orientali, nel corso di un tour in Europa ebbe modo di conoscere Carl Gustav Jung. Dopo quell'incontro intensificò i suoi studi su psicologia e psicoanalisi, e al ritorno negli Stati Uniti si avvicinò all'esperienza psichedelica, introdotto dal dottor Oscar Janiger. La sua apertura a tutte le filosofie e alle diverse visioni del mondo lo porteranno alla fine degli anni '60 a diventare uno dei principali punti di riferimento per la controcultura americana.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 27 settembre 2016 Acquistato sul Giardino dei Libri

Sì tratta di un'opera ottimamente scritta,chiara,che tratta di un argomento di assoluto estremo interesse. Ho tutte le opere, sinora tradotte in Italiano, di Alan W.Watts, molte delle quali acquistate proprio presso di Voi ''Il Giardino dei libri''. È un testo che ho molto apprezzato e di cui consiglio a tutti la lettura. Il voto che assegno è 5.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 4 settembre 2015 Acquistato sul Giardino dei Libri

"La verità è rivelata rimuovendo ciò che le fa ombra: arte non dissimile dalla scultura, in cui l’artista crea non costruendo ma togliendo a colpi di scalpello." "Se siamo aperti solo a scoperte che si accordino con quanto già conosciamo, possiamo benissimo restare chiusi." Riflettere con Alan Watts vuol dire dover mettere in discussione tutto ciò in cui si ha fede. Il viaggio così intrapreso può esser faticoso, massacrante. Ma quando arrivi alla fine, non ti sarai mai sentito tanto vivo

Commenta questa recensione

Scritto da: - 15 luglio 2014 Acquistato sul Giardino dei Libri

Letto con molta calma, mi è piaciuto molto ma non potrei dire il contrario visto che ho letto molti libri di Watts

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su