-15%
Samkhyakarika - Le Strofe del Samkhya

  Clicca per ingrandire

Samkhyakarika - Le Strofe del Samkhya

Isvarakrishna

Il Samkhya, uno dei più antichi darsana il cui codificatore è stato il saggio Kapila, si interessa della sfera della manifestazione universale e spiega l'universo fenomenico con... continua

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sul bottone qui sotto)

Disponibile per la spedizione entro 2 giorni lavorativi

Quantità:
Aggiungi al Carrello

Guadagna Punti Gratitudine! Guadagna 10 punti Gratitudine!

Salva nella lista dei preferiti

Potrebbero interessarti anche:

Descrizione

Il Samkhya, uno dei più antichi darsana il cui codificatore è stato il saggio Kapila, si interessa della sfera della manifestazione universale e spiega l'universo fenomenico con l'interazione di due princìpi: purusa (anima) e prakrti (natura).

Le Samkhyakarika di Isvarakrishna costituiscono il più antico testo della scuola in nostro possesso; la sua notorietà e autorità sono attestate dai suoi numerosi commenti tra i quali il più antico è quello ascritto a Gaudapada e che viene presentato in questa edizione.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: Marcella - 3 marzo 2018 Acquistato sul Giardino dei Libri

il libro e' semplice da interpretare pur contenendo un argomento non facile. Ho acquistato il libro percheé quello acquistato precedentemente, che consulto sovente si è' smontato

 Commenta questa recensione

Scritto da: Eugenia - 31 luglio 2012 Acquistato sul Giardino dei Libri

Un testo immancabile per chi vuole iniziare a capire il pensiero indiano. Un libretto di poche pagine (affatto facile, pieno di metafore) sulla creazione. La parte più interessante a mio avviso è quella che conduce alla struttura della mente umana ed introduce alla scienza dei bhuta vidya, la psicologia ayurvedica; questa presuppone ottima conoscienza dei guna, di ahamkara, di manas, dei maha bhuta e dei bhuta sthula nonchè i jnanendriya ovvero le facoltà sensoriali e non gli organi di senso. Per chi decide di intraprendere il percorso questo concetto sarà alla base di tutto. Non è adatto come primo libro, non è un approccio e bisogna già conoscere almeno i termini che ho sopra elencato oltre ai dosha.

 Commenta questa recensione


Torna su
Caricamento in Corso...