Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 44 punti Gratitudine!


Se i Cani Potessero Parlare

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Cosa pensano i cani? Non potendo selezionare razze parlanti (cosa, tuttavia, meno impossibile di quanto sembri) il meglio che si possa fare per scoprirlo è osservare attentamente e registrare il comportamento di questi incredibili animali.

Dopo anni di ricerche, l'etologo Vilmos Csànyi ha colto la vera essenza del rapporto di reciproca comprensione ed empatia esistente tra gli esseri umani e i cani. Traendo in parte lo spunto dalle esperienze dirette con i propri cani Flip e Jerry, egli ci mostra come l'antica alleanza che ci lega ai nostri proverbiali migliori amici sia derivata dalle capacità di risoluzione dei problemi e dalle abilità comunicative dei lupi, da cui i cani hanno avuto origine.

Tali abilità fondamentali si sono poi affinate e rafforzate nel corso delle decine di migliaia di anni in cui la loro evoluzione è andata di pari passo con quella degli esseri umani. E poiché i cani sono stati selezionati per essere nostri aiutanti e compagni, ogni padrone che saprà cosa cercare, potrà interpretarne i pensieri, i desideri e le motivazioni.

"Tu non ci crederai ma la palla è rotolata sotto un cassettone e il cane mi ha mostrato come recuperarla. Io provavo a raggiungerla con una mano ma non ci riuscivo. Allora lui è venuto da me, mi ha dato qualche colpetto con il naso e mi ha portato in un angolo dove nel portaombrelli c'era il bastone da passeggio. Quindi ha toccato anche quello guardando prima me e poi il cassettone".

"Se i cani potessero parlare è uno strumento prezioso tanto per gli amanti dei cani quanto per coloro che siano interesati ad apprendere i segreti dell'etologia".
Richard E. Quandt, Princeton University

AUTORE

Vilmos Csànyi, Direttore del Dipartimento di Etologia dell'Università Eotvos Lorand di Budapest.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su