Giorni 00
Ore 00
Min. 00
Sec. 00
-15%
Se Incontri il Buddha per la Strada Uccidilo

  Clicca per ingrandire

Se Incontri il Buddha per la Strada Uccidilo

Il pellegrinaggio del paziente nella psicoterapia

Sheldon B. Kopp

Uccidere il Buddha quando lo si incontra significa superare il mito del maestro, il mito del guru, il mito dello psicoterapeuta; significa rinunciare al ruolo di discepolo e distruggere la speranza... continua

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagni Punti Gratitudine! Guadagni Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo

Disponibilità per la spedizione:
immediata!

Quantità:
Aggiungi al Carrello

Guadagni Punti Gratitudine! Guadagni 12 punti Gratitudine!

Salva nella lista dei preferiti

Numero verde   800 135 977

Potrebbero interessarti anche:

Descrizione

Uccidere il Buddha quando lo si incontra significa superare il mito del maestro, il mito del guru, il mito dello psicoterapeuta; significa rinunciare al ruolo di discepolo e distruggere la speranza che qualcuno all'infuori di noi possa essere il nostro padrone.

Le vostre recensioni

5,00 su 5,00 su un totale di 3 recensioni

  • 5 Stelle

    100%
    100%
  • 4 Stelle

    0%
    0%
  • 3 Stelle

    0%
    0%
  • 2 Stelle

    0%
    0%
  • 1 Stelle

    0%
    0%

Ti è piaciuto questo libro?
Scrivi una recensione e guadagna Punti Gratitudine!

Scrivi una recensione!

Simona 31 gennaio 2018

  Acquisto verificato

Voto:

Un libro davvero illuminante , ci apre alla consapevolezza che la vera gratitudine nei confronti del maestro si esprime nel diventare liberi e maestri di se stessi

Andrea 19 dicembre 2016

Voto:

"L'atto stesso di concentrare l'attenzione su di sè, raccontando la propria storia, già cambia le cose". Questo libro mi ha aiutato ed è entrato nella mia vita in un momento difficile, aprendomi nuove prospettive e rivalutando il percorso psicoterapeutico che sto affrontando..."il semplice atto di avviarsi nel pellegrinaggio del viaggio psicoterapeutico è in sè un riconoscimento estremamente coraggioso dell'esistenza di problemi critici e un'espressione audace del desiderio di risoluzione!". Non abbiate paura di uccidere i vostri Maestri, perchè servono proprio a questo.

Fabrizio 31 agosto 2016

  Acquisto verificato

Voto:

Saggio per gli "addetti ai lavori", non solo psicoterapeuti e psicologi, anche educatori, pedagogisti, e tutte le professioni impegnate nelle relazioni d'aiuto. Sheldon Kopp descrive attraverso la metafora del viaggio il percorso terapeutico, e lo fa in maniera chiara, vera, personale e a tratti poetica. Per una psicoterapia "umana" in cui l'incontro tra terapeuta e paziente è prima di tutto l'incontro tra due persone; e per una crescita che è a doppio senso: quella del paziente assieme a quella del terapeuta, che si misurano nella loro vita con sofferenza, dubbi, dilemmi e interrogativi per entrambi fatti della stessa materia.


Torna su
Caricamento in Corso...