Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 90 punti Gratitudine!


Sedes Sapientiae - L'Universo Simbolico delle Cattedrali

 

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 45,00
    Spese di spedizione gratuite!
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 489
  • Formato: 15,5x22
  • Anno: 2011

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Le abbazie e le cattedrali del periodo romanico-gotico rappresentano un raro esempio, a volte integralmente conservato, di questi luoghi particolari: un'architettura vivente dove l'osmosi fra l'uomo religioso (pio direbbero i latini) e la pietra è continua; dove ogni elemento è studiato per accogliere e sviluppare la spiritualità e l'introspezione di colui che la vive; dove l'umiltà psichica di chi osa superare i guardiani della soglia del protiro, si avventura nelle navate, attraversa la foresta di colonne, si arresta nell'ambone, si perde nei labirinti musivi, si ritrova nel transetto e si dilata nell'abside o nelle crociere, magnificando l'anima che trascende le ordinarie barriere spazio-temporali.

Tale viaggio predispone all'ascolto del Logos, della voce di Dio; dove proporzioni e luci provenienti dalle rose frontali e dalle ogive colorate, sono sapientemente studiate e accuratamente orientate, anche se l'ingegneria utilizzata non prevarica mai l'apparente semplicità e casualità con la quale tutte le cose si trovano al loro posto.

La cattedrale di cui si parla in questo testo è quindi una particolare janua coeli, una porta stretta che accomuna l'arte sacerdotale, l'arte filosofica e, misticamente, anche quella "guerriera" di ogni tradizione e che conduce verso le stelle gli uomini di buona volontà.

Questo libro conclude una trilogia iniziata molti anni or sono e che si compone di Ritmi e Riti, Misteri e simboli della Croce e infine Sedes Sapientiae. Tra il primo e l’ultimo testo l’autore ha scritto molte altre cose; riportati a fine volume troviamo i principali saggi di C. Lanzi, pubblicati dal 1986 ad oggi. Ma, in realtà, questo terzo lavoro è stato il primo “grande amore”, il primo incontro dell’autore con un certo tipo di spiritualità. L’inciampo con la croce, la scoperta della grandiosità, perfezione e spiritualità di edifici che contrastavano violentemente con ima povertà ed una umiltà, ricercata altrettanto intensamente in certi ambienti claustrali.

E poi la scoperta di quella alchimia così possentemente esposta, mescolata a quella dottrina ortodossa che avvolgeva discipline e regole sottintendendone l’ermetismo. E il mistero dei chiostri, dei refettori, delle biblioteche, delle sacrestie; i simboli arcani riservati ad una lettura per pochi.

Domus Sapientiae recita la litania! Sembrano libri complicati, nell’apparenza e a volte nella sostanza, questi giardini dello spirito, questi luoghi in ombra e in penombra, oppure esuberanti nel sole! Terribili e a volte arroccati in luoghi impervi, inaccessibili, che non servono solo a condurre verso il silenzio ma anche ad esaltarsi per la bellezza e la carnalità della forma.

Pochi luoghi come le cattedrali, e i chiostri in esse contenuti, riuniscono in modo così sapiente ed equilibrato le tre dimensioni dell’uomo, il corpo, l’anima e lo spirito, significati e purificati attraverso il ritmo, il canto, la liturgia il rito, il sacrificio. Le cattedrali descritte da Claudio Lanzi sono un luogo di bellezza e trasformazione. Sono un luogo per meditare, per pregare, per riflettere, per convertirsi, ma anche per fortificarsi, per addestrare la mente, per rinforzare l’anima.

Insomma per diventare uomini con le ali, ma non come quelle fragili di Icaro, ma quelle forti dell’Angelo che sostiene Maria, cattedrale essa stessa, tempio e Vas spirituale per eccellenza. Vas admirabile: ovviamente per chi ha orecchie per intendere.

AUTORE

L’ing. Claudio Lanzi è nato nel 1943 a Roma. Ha pubblicato decine di articoli scientifici sulle maggiori riviste italiane del settore, condotto svariate ricerche con il contributo del CNR e ha redatto alcune voci per l’Enciclopedia Treccani. Per gli editori Fabbri-Sonzogno, Patron, Nis ha pubblicato diversi libri destinati alle scuole superiori, alle industrie, all’università. Al programma scientifico e didattico nel campo dell’energia elettrica, ha affiancato un’attività di ricerca sulle scienze antiche, sia orientali che occidentali, con particolare riguardo al mondo dei ritmi, della musica, della scienza sacra e delle liturgie tradizionali. Ha studiato per decenni con alcuni maestri orientali e contemporaneamente con alcuni epigoni del pitagorismo occidentale tra cui il suo principale amico e maestro Adriano Graziotti. Ha trascorso diversi periodi in Francia, a Parigi, Tours, Chartres, Amièns ecc. per lo studio delle geometrie di ascendenza cistercense e templare, per lo studio dei lavori del “compagnonnage”, delle iconologie e del bestiario cristiano d’ordine ermetico ed alchemico, per gli sviluppi cromatici dei rosoni e delle vetrate gotiche. Ha fondato la struttura di ricerca “Simmetria”, volta al recupero ed allo studio della musica, della geometria e della scienza, sacralmente intese. 

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su