Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibile per la spedizione
entro 5 giorni lavorativi
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 33 punti Gratitudine!


Scoperti in vaticano i Segreti de La Salette

L'apparizione, le polemiche, le profezie apocalittiche

 

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 16,50
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 176
  • Formato: 15,5x23,5
  • Anno: 2007

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Nella storia dell'Apparizione della Madonna a La Salette si era creato un vuoto che sembrava incolmabile: i segreti dei due pastorelli, Melania e Massimino, inviati dal vescovo di Grenoble a papa Pio IX nel 1851 e mai rivelati, erano scomparsi e sembravano irrimediabilmente perduti. Uno studioso francese, l'abbé Michel Corteville, impegnato a Roma in una ricerca per la sua tesi di laurea su La Salette, li ha provvidenzialmente scoperti nel 1999 nell'Archivio della Congregazione della dottrina per la fede. Su questo importante ritrovamento ha pubblicato in Francia uno studio in collaborazione con l'insigne mariologo René Laurentin.

Ma era volontà della Vergine che questi messaggi fossero portati a conoscenza di tutti i popoli della terra e l'autore di questo volume, mons. Antonio Galli, ha ritenuto di dover obbedire diffondendo le parole, che furono da lei pronunciate tra le lacrime, anche in Italia, dove Melania trovò rifugio e conforto alla persecuzione di cui fu oggetto in patria.

Oltre ad una dettagliata narrazione della scoperta, in questo libro è presente un'ampia analisi dei due messaggi, i cui vaticini apocalittici, sorprendentemente attuali, possono suscitare serie riflessioni e generosi propositi nell'animo del lettore. L'abbé Corteville così dichiara: "È la prima volta che un'Apparizione mariana fa scoprire i suoi segreti autenticati".

AUTORE

Mons. Antonio Galli, nato a Pievepelago (Modena) nel 1908, ordinato sacerdote nel 1932, ha esercitato il suo ministero dapprima in un Istituto per sordomuti, quindi per 58 anni tra i monti nativi, insegnando contemporaneamente nel seminario di Fiumalbo. Trascorse gli anni della Seconda guerra mondiale tra i suoi parrocchiani, nelle immediate vicinanze del fronte, redigendo un diario che ha offerto importanti notizie agli storici del conflitto.
QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA