Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 36 punti Gratitudine!


Seppellite il Mio Cuore a Wounded Knee

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

1860 - 1890: è il trentennio della "soluzione finale" per il problema indiano, che approda alla distruzione della cultura e della civiltà dei pellerossa. In questo periodo nascono tutti i grandi miti del West, un'epopea ad esclusivo beneficio degli uomini bianchi. I racconti dei commercianti di pellicce, dei missionari, dei cercatori d'oro, delle Giacche Blu, degli avventurieri, dei costruttori di ferrovie e di città stendono una fitta coltre che nasconde la versione indiana sulla conquista del West.

I pellerossa costituivano l'antistoria, l'ostacolo al trionfo della nuova civiltà; per di più non sapevano scrivere nella lingua dei bianchi. Eppure la loro fievole voce non è andata perduta del tutto: alcuni ricordi hanno resistito al tempo in virtù della tradizione orale o per mezzo delle pittografie; dai verbali degli incontri ufficiali è possibile desumere illuminanti testimonianze; nelle rarissime interviste raccolte da giornalisti sono reperibili suggestive ricostruzioni di celebri e sanguinosi avvenimenti, e da sperdute pubblicazioni dell'epoca l'opinione dei pellerossa è potuta così giungere fino a noi.

Dee Brown ha fatto solo la sua parte di storico: la raccolta delle fonti, l'esame critico, la stesura della narrazione. Per la prima volta a parlare sono i pellerossa, dai grandi capi agli oscuri guerrieri; narrano come venne distrutto un popolo ed il mondo in cui viveva.

AUTORE

Dee Brown (Alberta, Louisiana, 1908 - Little Rock, Arkansas, 2002), è stato uno dei più apprezzati storici del West americano.

Ha pubblicato tre libri sulla Guerra civile e più di cinquanta storie del West tra le quali Fighting Indians of the West (con Martin Schmitt, 1948), Donne dello frontiera (1977), Showdown at Little Big Horn (1964), La grande frontiera (1974), Attorno al fuoco (1981), Killdeer Mountain (1983), When the Century Was Young (1993), Un fischio nella prateria (2000).

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 18 febbraio 2011

Fare una recensione è impossibile poiché è la storia di un massacro di una nazione intera e di mille culture con tutte le sue infinite differenziazioni. Si potrebbero riempire cento volumi. E' il trionfo dello strapotere del bianco (?), dell' europeo che è sempre stato predisposto "alla soluzione finale" di popoli "altri" a cui negare l'esistenza, la propria cultura, la propria terra in mome di una falsa superiorità e una visione del mondo "biancocentrica". Che dire di fronte a tanto drammatico epilogo? Sono morta mille volte con loro, ho sofferto tutte le violenze subite da questi popoli portati alla disperazione, alla perdita della loro dignità, dei propri cari, delle proprie nazioni. C'è forse da fare commenti? Purtroppo ancora oggi poco è cambiato nell'animo umano, nell'assetto socio-politico e ci sarà sempre chi prevaricherà l'"altro". La domocrazia? ancora una chimera da conquistare. grazie per lo spazio e buon lavoro!

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su