Il 6° Dalai Lama

  Clicca per ingrandire

Il 6° Dalai Lama

Zhao Ze , Guo Qiang

  • Prezzo: € 20,00

  • Disponibilità: immediata! (consegna in 24/48 ore)

  • Libro a fumetti

Il primo di 3 volumi di una lunga graphic novel in cui Zhao Ze racconta l'affascinante vita di Tsangyang Gyatso (1683-1706), l'unico Dalai Lama laico, tra l'amore per Makye Ame e il suo destino... continua

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagni Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo

Quantità:
Aggiungi al Carrello

Guadagni 20 Punti Gratitudine!

  Salva nella lista dei preferiti

Numero verde   800 135 977

Potrebbero interessarti anche:

Descrizione

Il primo di 3 volumi di una lunga graphic novel in cui Zhao Ze racconta l'affascinante vita di Tsangyang Gyatso (1683-1706), l'unico Dalai Lama laico, tra l'amore per Makye Ame e il suo destino religioso, mentre sullo sfondo scorrono i conflitti politici e la guerra tra il Tibet e la Mongolia.

Tawang, Tibet del sud, 1682. Lobsang Rinchen vive tranquillo con i genitori in un piccolo villaggio ai piedi dell'Himalaya.

Una mattina, mentre torna dai campi insieme a Gelaï, la sua piccola volpe, conosce Makye Ame, figlia del capo villaggio. Nasce subito una profonda amicizia, alla quale si unisce Dédi, la confidente di Makye Ame. Poco dopo, però, giunge la notizia della morte del quinto Dalai Lama e i monaci devo partire per setacciare il paese alla ricerca di un successore. Durante la ricerca arriveranno a Tawang, sconvolgendo la quotidianità dei tre giovani amici.

Dettagli Libro

Editore Oblomov Edizioni
Anno Pubblicazione 2018
Formato Libro - Pagine: 124 - 17x24cm
EAN13 9788885621619
Lo trovi in: Tradizioni orientali

Autori

Zhao Ze è una stella del nuovo fumetto cinese. Nato nel 1994, ha già vinto l'ottava edizione del concorso di animazione e fumetto per i giovani artisti in Asia.
Autore di Le parole del cacciatore di serpenti, storia ispirata a un antico testo di letteratura cinese scritto da Liu Zongyuan (773-819), con Il sesto Dalai Lama ha ottenuto grande successo in Francia affermandosi, al fianco di Zao Dao, come rappresentante di spicco del manhua cinese in Europa.

Nota in Cina con lo pseudonimo Bai Bai (bianca bianca), Guo Qiang è una sceneggiatrice e scrittrice, esperta di letteratura e fumetto. Dirige la rivista Dong Man Ke, che raccoglie il meglio del panorama manhua cinese.

Caricamento in Corso...