Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 18 punti Gratitudine!


Sette Ore per Farti Innamorare

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Paolo De Martino è giornalista di economia in un noto quotidiano di Napoli. Un ragazzo per bene, preciso, educato, serio sul lavoro. In carriera e amore il suo futuro pare luminoso, fino al giorno in cui trova Giorgia, la fidanzata, a letto con il proprio capo. Non potendo sopportare l'onta, si licenzia, ma l'unico impiego che trova è nella redazione di "Macho Man", un settimanale di attualità per il pubblico maschile.

Dopo una serie di interviste a estetisti, personal trainer, coiffeur di grido e urologi che praticano l'allungamento del pene, gli viene assegnato un pezzo sull'Artista del Rimorchio, una sorta di guru che insegna come sedurre qualunque donna in sole sette ore. Con sua grande sorpresa, a tenere il corso è Valeria, bella, sexy e con le idee molto chiare sui rapporti tra i due sessi. Paolo, la cui vita sentimentale è a un punto morto, diventerà la sua cavia, finendo coinvolto nelle situazioni più impensabili.

Una commedia leggera, frizzante e ironica sull’arte della seduzione. Ma anche sulle seconde chance e il vero amore.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 23 febbraio 2013

E' un romanzo entusiasmante e appassionante, ironico, divertente, a tratti esilarante, ma che al contempo ha saputo anche commuovermi. Anche se a primo impatto lo si può definire leggero, tratta, in realtà, aspetti importanti e significativi su cui, secondo me, è necessario fermarsi a riflettere. Pagina dopo pagina si assiste alla trasformazione di Paolo che da prevedibile, abitudinario, saccente, implacabile giudice di se stesso qual è, riuscirà, con l'aiuto di Valeria, a rimettersi in gioco, a "non buttarsi via", a lasciarsi andare scoprendosi una persona nuova, capace di sorprendere tutti, ma soprattutto se stesso (... "Ma il viaggio vero è solo quello che facciamo dentro noi stessi... ") . Vorrei soffermarmi su un altro tema, forse leggermente in secondo piano rispetto alla storia d'amore, ma altrettanto importante: l'amicizia disinteressata tra Paolo e Ciro, che, tra una sfogliatina e un gelato, incoraggia a modo suo l'amico. Al momento opportuno Paolo riuscirà a contraccambiare tutto l'aiuto che Ciro gli ha offerto.

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su