Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 28 punti Gratitudine!


Settembre Non Tornerà

 

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 14,00
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 142
  • Formato: 14x21
  • Anno: 2008

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

«Alle otto del mattino, tra Modena e Bologna, tra l’Emilia e la Romagna non corre alcun binario ferrato. Corre una fluorescenza tenue, una striscia di seta imbevuta di lsd. Vagoni costruiti in cuscini colorati di verde, viola e tamarindo; locomotive intessute dei tappeti della Persia, cuciti in arabeschi che a guardarli bene raffigurano danzatrici ed elefanti.

Alle otto del mattino, tra Modena e Bologna, non ci sono paranoie, né ansie, né alcuna forma di agitazione. C’è il torpore. Un tiepido fiume emotivo che tra l’Emilia e la Romagna scorre attraverso tutte le fasi del risveglio. Lentamente, morbidamente. Perché la droga del duemila è la pianura padana vista da un finestrino. La pianura che col suo incedere ipnotico, monotono e regolare avvolge e culla gli animi dei viaggiatori. Li infiacchisce nella mezz’ora languida di un percorso a mezz’aria tra l’inconscio e l’allucinazione.

La sniffa a pieni polmoni la suora così come l’avvocato, lo studente così come l’anziano. Tutti ad inalare fin nelle più intime sinapsi del cervello la sostanza stupefacente che galleggia sui campi coltivati, sui piloni dei cavalcavia, sulle stazioni deserte di Lavino e Ponte Samoggia. Paesi che pur sorgendo a pochi chilometri da Bologna esercitano lo stesso fascino esotico delle isole del Pacifico o della Foresta Amazzonica. Conosco gente che è stata in Tibet, persone che hanno visitato il Sahara e il Grand Canyon. Ma nessuno è mai stato a Ponte Samoggia e ci si chiede se non si tratti in realtà di un’allucinazione collettiva prodotta dal viaggio psichedelico sulle fervide menti dei passeggeri».

AUTORE

Nicolò Gianelli è nato a Modena neh 982. Sfugge alla monotonia della Pianura Padana rifugiandosi sulle vette sicure della fantasia e da lassù consegue una laurea in filosofìa con una tesi sull’arte. Vincitore di premi sia come scrittore che come regista, nel 2007 ha pubblicato per Incontri Editrice la raccolta di racconti Oniriche.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su