-15%
La Sfida della Libertà

  Clicca per ingrandire

La Sfida della Libertà

Come nasce una democrazia

Nelson Mandela, Mandla Langa

  • Prezzo € 21,25 invece di € 25,00 sconto 15%
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 404
  • Anno: 2018
  • Sconto

Nel 1994 Nelson Mandela è diventato il primo presidente eletto democraticamente in Sudafrica. Fin dall’inizio del mandato, era determinato a prestare servizio per una sola legislatura. E nel... continua

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sul bottone qui sotto)

Disponibilità per la spedizione:
immediata!

Quantità:
Aggiungi al Carrello

Guadagna Punti Gratitudine! Guadagna 22 punti Gratitudine!

Salva nella lista dei preferiti

Potrebbero interessarti anche:

Descrizione

Nel 1994 Nelson Mandela è diventato il primo presidente eletto democraticamente in Sudafrica.

Fin dall’inizio del mandato, era determinato a prestare servizio per una sola legislatura. E nel corso dei cinque anni dell’incarico, lui e il suo governo hanno compiuto un’impresa straordinaria, trasformando una nazione lacerata da secoli di colonialismo e apartheid in una democrazia autentica, nella quale tutti i cittadini sudafricani siano uguali di fronte alla legge.

La sfida della libertà è la storia degli anni della presidenza di Mandela, a partire dalle memorie che lui stesso cominciò a scrivere nell’ultimo periodo del suo mandato, senza però riuscire a concluderle. Oggi Mandla Langa, una delle voci letterarie più autorevoli in Sudafrica, ha completato l’opera e ha portato a termine il progetto incompiuto di Mandela, raccogliendo i suoi appunti, preziosa cronaca in diretta degli eventi, e una grande quantità di materiale d’archivio ancora inedito.

Con un prologo scritto dalla vedova di Mandela, Graga Machel, il risultato è un resoconto vivido e ricco di ispirazione, che ricostruisce giorno dopo giorno la creazione di una nuova democrazia. E racconta la vicenda eccezionale di un paese che affronta un cambiamento profondo e radicale, testimoniando le sfide vinte da Mandela per rendere realtà la propria visione di un Sudafrica libero.

Autori

Nelson Mandela, nato da un capo xhosa della tribù sudafricana dei thembu, trascorre l'infanzia nelle campagne del Transkei, nella massima semplicità di vita e nel rispetto della tradizione tribale. Accolto come un figlio dal reggente dei thembu, frequenta le migliori scuole dell'epoca aperte agli africani, dove scopre le contraddizioni originate dall'imporsi di una cultura estranea sull'antico bagaglio tradizionale, ma anche la possibilità di sbocchi fino a quel momento sconosciuti. Approda ventenne a Johannesburg e nella complessa realtà urbana si imbatte in uno strapotere dei bianchi più visibile e in africani disposti a rinunciare in parte alla propria identità tribale per cimentarsi con esso. L'esperienza personale della miseria e della segregazione nelle township, e il contatto con uomini già impegnati nella lotta antirazziale e anticapitalistica rendono la sua visione più politica. Mentre studia per laurearsi in legge, si dedica con impegno sempre maggiore all'attività dell'ANC, a fianco della sua ala più militante. I tragici conflitti che dilaniano il Sudafrica negli anni quaranta e cinquanta, l'ingiustizia e la discriminazione sempre più arroganti, l'intransigenza del governo che aumenta con il crescere dell'opposizione, spingeranno quest'uomo sobrio, amante del confronto e della pacifica convivenza, allo scontro aperto con il potere. Anche dal carcere, senza perdere la dignità e la speranza, Mandela continuerà in altri termini la lotta contro la discriminazione e l'ingiustizia, fino alla liberazione e al nuovo assetto istituzionale del paese.

Mandla Langa è nato nel 1950 a Durban, in Sudafrica. Dopo essere stato arrestato nel 1976, ha vissuto a lungo in esilio. È stato rappresentante culturale dell’Anc in Gran Bretagna. The Lost Colours of the Chameleon è uno dei suoi romanzi più celebri.


Torna su
Caricamento in Corso...