Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibile per la spedizione
entro 2 giorni lavorativi
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 24 punti Gratitudine!


Shampoo, Lozioni e Tinte Fai da Te

80 ricette per la cura dei capelli con ingredienti naturali

 
-15%

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Una guida pratica imperdibile per chi ama associare bellezza, salute e creatività.

In modo semplice questo manuale insegna a produrre tinte di tutti i colori a base di pigmenti naturali, lozioni contro la caduta e la forfora, shampoo e, per i genitori, prodotti per la prevenzione dei pidocchi.

Tra gli ingredienti troverete piante (rosmarino, ortica, aloe), camomilla, argilla, spezie, avena, avocado, banana, miele, uova ecc.

Tinta

Il libro fornisce anche indicazioni precise su dosi, tempi di preparazione, frequenza di utilizzo e conservazione, tenendo conto delle diverse tipologie di capelli.

Pagina dopo pagina scoprirete 80 ricette 100% naturali, che vi accompagneranno dal lavaggio ai diversi trattamenti per la salute e la bellezza (lozioni, frizioni, maschere), fino alle tinture. Gli ingredienti sono per la gran parte di uso comune, come aceto, yogurt, miele, uovo, tutti dalle sorprendenti qualità per la cura della capigliatura. Presenti anche numerose piante dalle proprietà detergenti (edera, saponaria ecc.), curative (salvia, rosmarino, zenzero) e abbellenti (aloe, avocado ecc.).

La parte finale è dedicata alle tinte vegetali, con oltre 40 miscele tintorie (con amia, camomilla, hennè, indaco ecc.) pensate per i capelli di tutti i colori e sfumature. Potrete personalizzare le formule in base alle vostre esigenze e ottenere una vasta gamma di riflessi e tonalità senza logorare la salute dei capelli.

Avere cura dei capelli e, perché no, anche tingerli utilizzando esclusivamente ingredienti naturali è facile, divertente e poco costoso. Questo libro è una guida pratica per chi vuole proteggere e valorizzare i propri capelli senza ricorrere ai prodotti in commercio a base di sostanze chimiche spesso dannose tanto per il nostro corpo quanto per l'ambiente.

Shampoo

INDICE

Introduzione

  • Gesti e trattamenti
  • I miei prodotti su misura
  • Shampoo non schiumogeni
  • Trattamenti per capelli
  • Tinte vegetali

Appendice

APPROFONDIMENTI

Lavarsi i capelli: sì, ma senza esagerare!

"Il sapone di ieri e il sapone di oggi:

Per lavarsi i capelli fino agli anni Trenta del XX secolo si usava qualsiasi tipo di sapone generico; solo allora fu abbandonato a causa della difficoltà di risciacquo che presentava1. Lavarsi i capelli con il sapone (di Marsiglia, di Aleppo) resta possibile come soluzione d'emergenza, a patto di non avere capelli secchi o molto fini. Va meglio con i capelli grassi, ma senza eccedere, perché se lo si utilizza troppo spesso aggrava la seborrea. Diverso è il caso degli shampoo solidi bio, che si presentano come saponi ma sono formulati specificamente per non aggredire i capelli.

L’invenzione della schiuma:

Lo shampoo liquido schiumogeno è un'invenzione del XX secolo, frutto della scoperta dei syndet (cioè detergenti sintetici), prodotti dell'industria chimica, rappresentati soprattutto da SLS e SLES (vedi box di p. 15). Sotto sembianze dolci e inoffensive, questa schiuma è in realtà aggressiva per i capelli, di qualunque natura essi siano. Sui capelli secchi, li "sveste" e acuisce la carenza di sebo. Sui capelli grassi, al contrario, stimola un'ulteriore produzione di sebo per far fronte all'aggressione. Inoltre la schiuma rende fragile e destabilizza l'epidermide e la flora microbiotica naturale del cuoio capelluto, rischiando di causare forfora. Certo, subito dopo lo shampoo i capelli sono "bellissimi, pulitissimi" e spesso profumati, grazie, tra le altre cose, ai profumi e agli additivi siliconici che mascherano l'azione detergente dello shampoo e conferiscono alla capigliatura un effetto satinato al tocco. Ma questo risultato dura a malapena 24 ore: in breve i capelli tornano grassi o diventano "brutti" (i siliconi chiudono le scaglie dei capelli, per renderli lisci e brillanti, ma alla lunga finiscono per soffocarli). E allora si fa un altro shampoo il giorno dopo, prigionieri di un vero e proprio circolo vizioso.

La dolcezza prima di tutto:

Molto aggressivo, lo shampoo quotidiano è sconsigliato dai dermatologi. Favorisce infatti gli squilibri del cuoio capelluto (iperseborrea, forfora) e la caduta dei capelli. Cercate perciò di distanziare i lavaggi, mirando a un ritmo settimanale (o, almeno, non più di due volte alla settimana). In certi casi è giocoforza farsi shampoo più frequenti: se si vive in un contesto urbano molto inquinato, per esempio, o se si lavora in un ambiente pieno di polvere. Per fortuna è disponibile qualche buon prodotto bio naturale, a base di tensioattivi vegetali dolci. Non utilizzate invece shampoo per neonati, che sono formulati specificamente per la peluria dei lattanti."

Sylvie Hampikian e Alexandra Perrogon

AUTORI

Sylvie Hampikian è specializzata in Farmacologia e Tossicologia. Da oltre vent’anni si interessa di cosmetici naturali.

Alexandra Perrogon si dedica appassionatamente alle cure naturali per i capelli, e nel 2003 ha aperto in Francia, a Charente-Maritime, un proprio istituto per il trattamento dei capelli.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 22 novembre 2015 Acquistato sul Giardino dei Libri

Il libro è molto interessante per chi voglia avventurarsi in questo settore . Belle illustrazioni .

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su