Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 46 punti Gratitudine!


Shantaram

Un capolavoro... un romanzo che tocca la mente e il cuore che appassiona e fa pensare

 

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 23,00
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 1184
  • Formato: 14x21
  • Anno: 2005-2016

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Spesso acquistati assieme...

L'Ombra della Montagna + Shantaram

Shantaram + L'Ombra della Montagna = Acquista insieme, oggi sconto 15%
€ 39,10 invece di € 46,00
Risparmio € 6,90
Compra L'Ombra della Montagna + Shantaram
Disponibilità per la spedizione: Immediata

Accolto al suo apparire come un vero e proprio capolavoro letterario, capace di pagine di «inesorabile bellezza» (Kirkus Reviews), Shantaram non è solo «una saga gigantesca e vera» (London Daily Mail), ma anche uno di quei rari romanzi in cui l'ostinata ricerca del bene tocca realmente la mente e il cuore.

Il bus della scalcagnata Veterans' Bus Service, una compagnia di veterani dell'esercito indiano, è appena arrivato al capolinea di Colaba, la zona di Bombay dove si concentrano gli alberghi a buon mercato. Greg è il primo a mettere piede sul predellino e a farsi largo tra la folla di faccendieri, venditori di droga e trafficanti d'ogni genere in attesa davanti alla portiera. Ha una chitarra a tracolla, un passaporto falso in tasca e un turbinio di pensieri ed emozioni in testa.

Nel tragitto dall'aeroporto a Colaba ha pensato di essere sbarcato in una città dopo una catastrofe. Davanti ai suoi occhi si è spalancata una distesa sterminata di miserabili rifugi fatti di stracci, fogli di plastica e carta, stuoie e stecchi di bambù. In preda allo stupore, Greg ha visto donne bellissime avvolte in stoffe azzurre e dorate incedere a piedi nudi in quella rovina, e uomini dai denti candidi e dagli occhi a mandorla, bambini dalle membra incredibilmente aggraziate. Ovunque, poi, aleggiava un odore acre e intenso. Quell'odore in cui, a Bombay, fiuti di colpo l'aroma del mare e il metallo delle macchine, il trambusto, il sonno, la lotta per la vita, i fallimenti e gli amori di milioni di esseri umani.

Greg è un uomo in fuga. Dopo la separazione dalla moglie e l'allontanamento dalla sua bambina, la vita si è trasformata per lui in un abisso senza fine. Era un giovane studioso di filosofia e un brillante attivista politico all'università di Melbourne, è diventato «un rivoluzionario che ha soffocato i propri ideali nell'eroina», un «filosofo che ha smarrito l'integrità nel crimine», uno dei «most wanted men» australiani, condannato a 19 anni di carcere per una lunga serie di rapine a mano armata, catturato e scappato dal carcere di massima sicurezza di Pentridge.

Eccolo ora a Bombay, nel bizzarro assortimento della sua folla, con i documenti di un certo Linsday in tasca e una strana esilarante gioia nel cuore...

A Bombay, infatti, il destino ha calato per Greg la sua carta. A Bombay, diventerà uno Shantaram, un «uomo della pace di Dio», allestirà un ospedale per i mendicanti e gli indigenti, reciterà nei film di Bollywood, stringerà relazioni pericolose con la mafia indiana. Da Bombay partirà per due guerre, in Afghanistan e in Pakistan, tra le fila dei combattenti islamici...

AUTORE

Gregory David Roberts è nato a Melbourne, in Australia, nel 1952. Scappato da un carcere di massima sicurezza, si è rifugiato in India dove ha trascorso dieci anni. Dopo la pubblicazione e lo strabiliante successo di Shantaram, ha tenuto numerose conferenze, in giro per il mondo, sul tema della giustizia sociale. Dal 2004 si è ritirato dalla vita pubblica per dedicare il suo tempo alla famiglia e alla scrittura.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 26 aprile 2016

Tre stelle e mezzo sarebbe il voto ideale. Mah, bellissimo lo stile di scrittura, quasi rilassante, un libro che sicuramente arricchisce e fa innamorare dell'India, quella selvaggia, quella autoctona che solo chi vive lì può realmente vivere appieno. Bellissimi i dialoghi, la filosofia, meravigliose le descrizioni, tra le più belle della mia vita da lettore. Unico lato negativo, un libro troppo, troppo lento; ci sono parti che sembrano non finire mai, interi capitoli che non giungono mai a una conclusione, la parte della loro battaglia in Afghanistan è stata a mio avviso la più pesante e interminabile. Bellissimo il finale, tutto sommato una lettura consigliata.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 14 ottobre 2015

Splendido libro che ho avuto la fortuna di leggere appena uscito, perché consigliatomi da mio fratello...🍀 Ancora oggi è un libro che ho nel cuore, che in questi anni ho regalato a cari amici e tutti ne sono rimasti entusiasti!!! È uno dei più bei libri che abbia mai letto... Mi sento di consigliarlo a tutti! ❤️

Commenta questa recensione

Scritto da: - 9 agosto 2013

Un romanzo fantastico. Una storia che fa pensare, che fa capire, che avvince e rapisce. Senza dubbio uno dei libri che mi ha emozionato di più.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 11 settembre 2012

un racconto che mi ha segnata...... che mi ha fatto trovare il coraggio di partire.... di scoprire questa meravigliosa e tremenda india..... da sempre nei miei sogni.......

Commenta questa recensione

Scritto da: - 7 luglio 2012

Shantaram è un titolo difficile, impegnativo e lento, eppure incredibilmente potente e seducente. Lo stile narrativo è carico di una potenza descrittiva incredibile. Il lettore è costantemente alle spalle del protgagonista, una voce narrante fuori campo che analizza e descrive le diverse tappe di un viaggio misterioso, lungo e incredibile, un viaggio che vi porterà alla scoperta di una magica India. Personaggi e luoghi sono perfettamente ricreati; difficile non innamorarsi di alcuni caratteri e altrettando difficile risulterà per il lettore giudicare determinate vicende. E' un viaggio che inizia prima di tutto nel presente, dove incombono minacce d'ogni tipo, per poi tornare al passato. Un romanzo incredibilmente realistico, che poggia le proprie basi su una verità cruda e vicina ai giorni nostri. Una lettura profonda e intensa che difficilmente si abbandona e altrettanto difficilmente si dimentica.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 29 settembre 2011

è semplicemente meraviglioso viaggiare insieme a lui! Lo consiglio a tutti! 9

Commenta questa recensione

Scritto da: - 14 agosto 2010

Non la solita India turistica... Luoghi e persone che rimarranno per sempre con te, nel tuo cuore. Un capolavoro d'arte e di sentimenti. Roberts racconta l'India che forse mai nessuno di noi vedrà...

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su