Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it

Momentaneamente
Non disponibile

Avvertimi quando disponibile

Shopping, Computer, Pillole... ancora una e poi Smetto!

Come nascono le dipendenze e come possiamo farne a meno

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

In una società in cui tutto è concesso, in cui godiamo di una libertà sempre crescente e in cui i gradi di libertà per le nostre azioni sono maggiori, ci ritroviamo spesso privi di confini e con un senso di vuoto interiore.Ecco allora che ci ritroviamo a dover cercare dei punti fermi, qualcosa che dia un senso al nostro agire e ai nostri stati interiori che spesso non riusciamo a decodificare.

É in questa cornice che si vanno a sviluppare le dipendenze patologiche. Al giorno d’oggi si stanno delineando forme di dipendenza decisamente al passo con i tempi. Fino a pochi anni fa la parola dipendenza rimandava immediatamente alla droga, all’alcol, a sostanze proibite.

Nell’era contemporanea il campo delle dipendenze si è ampliato e ha iniziato a riguardare nuovi ambiti che superano la dimensione di illegalità in cui fino a poco tempo fa eravamo abituati a codificare le dipendenze. Questo slittamento a dipendenze per così dire “legali ed innocue” complica il riconoscimento della patologia stessa e la sua discriminazione da comportamenti considerati normali e pienamente accettabili.

Shopping, internet, cibo, sport sono alcune delle nuove dipendenze che si stanno affacciando nella società contemporanea e che il presente libro si propone di esaminare con l’obiettivo di renderle riconoscibili e gestibili sia a livello individuale che a livello sociale.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su