Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 32 punti Gratitudine!


Simboli dell'Antico Egitto

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Una delle più autorevoli studiose della civiltà egizia ci introduce ai miti e ai simboli di questa antica cultura, attraverso un viaggio che segue il corso del Nilo, il fiume sacro, cardine della sua storia e prosperità, facendoci scoprire i popoli del Sud e del Nord, il deserto e le acque della fecondità, le pietre e il sole.

Il mito di Iside e Osiride, Horus, Amon, Hator, la stella Sothis che appare ad Abu Simbel dopo settanta giorni di assenza prima che il Sole si manifesti all'orizzonte (un prodigio che dava inizio al calendario egizio), le piramidi, le mummie... tutto ciò continua a popolare l'immaginario dell'Occidente perché i simboli in cui viveva immerso l'Egitto toccano il cuore degli eterni misteri della vita e della morte.

«Bisogna ammirare i templi alle prime luci dell'alba, come un tempo facevano i sacerdoti che vi officiavano, e assistere al sorgere del sole magico che illumina le due facciate, ravvivando intensamente le statue scolpite nell'arenaria rosa. Anche se lo si prova davanti a tutti i templi egizi, lo spettacolo di Abu Simbel è indimenticabile perché, più che altrove, l'ambiente vi si presta.

Evoca il risveglio di un mondo al sorgere dell'astro diurno vincitore delle tenebre; un soffio leggero ma penetrante anima ogni cosa e, in questo deserto in cui serpeggiava il fiume sacro, uccelli spuntati chissà da dove si mettevano a cantare».

INDICE

Cronologia

Imbarco

SIMBOLI DELL'ANTICO EGITTO

  • Il Nilo delle origini
  • Abu Simbel, la porta del regno
  • La Nubia, un mondo inghiottito
  • File, il nido dell'uccello femmina
  • Assuan, alle soglie dell'Africa
  • I templi degli dei dal volto di animali
  • Tebe dalle mille porte
  • Tebe, la montagna della resurrezione
  • Tebe, i templi di milioni di anni
  • Dendera, il bacio del sole
  • Abido, la tomba di Osiride
  • Amama, la città dove gli dei caddero dal cielo
  • Menfi, ai piedi delle piramidi
  • Il Cairo: un museo fuori dal tempo
  • Il delta dell'inizio e della fine

L'anima di una civiltà

AUTORE

Christiane Desroches-Noblecourt (1913-2011) è stata professore alla Scuola del Louvre, poi ispettrice generale dei musei nazionali e infine curatrice generale onoraria dei Musei di Francia e del dipartimento egizio del Louvre. È in parte grazie a lei se l'Egitto ha saputo farsi conoscere dal grande pubblico. Grande Ufficiale della Legion d'Onore, è stata la prima donna a ricevere la medaglia d'oro del CNRS e la medaglia dell'UNESCO. Autrice di grandi successi come La grande Nubiade o Toutankhamon, vie et mort d’un pharaon, si è impegnata nella salvaguardia dei monumenti della Nubia.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 29 giugno 2016

Più che un trattato sui legami fra i simboli e il loro significato esoterico, i quali mettono in movimento quelle "forze sottili" che hanno dato vita all'Universo e che lo muovono, è un agile libretto di taglio enciclopedico che elenca, in maniera magari non troppo iniziatica, i simboli classici del pensiero egiziano appaiandoli ai luoghi più significativi, artisticamente e archeologicamente parlando, della terra dei faraoni. Mi sarei aspettato qualcosa di più ma è comunque un titolo che merita di essere letto.

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su