Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it

Prossima Uscita Febbraio 2018

Avvertimi quando disponibile

Il Simbolo

Esoterismo e alchimia

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Una raccolta di 15 saggi che hanno come comune denominatore il concetto di simbolo. Una scelta ampia e diversificata tra le varie teorie sui simboli e le loro molteplici interpretazioni.

Non c’è manifestazione umana che non sia permeata di simboli, indipendentemente dalle specifiche e incontestabili definizioni che la semiotica fornisca.

Ogni scienza esatta o inesatta, ogni pensiero espresso, ogni testimonianza che l’uomo lascia di sé, ogni idea che voglia comunicare hanno un impianto simbolico capace di far scattare una sorta di cortocircuito fra chi osserva il simbolo e la realtà o il concetto a cui rinvia.

Non esistono mediazioni fra l’uomo e il simbolo, il colloquio è diretto e diretta è la presa di contatto con l’“oltre” di cui il simbolo è ponte.

Questo però rende impossibile l’univocità di interpretazione. Nessuna immagine simbolica potrà mai completamente essere intesa allo stesso modo da due persone diverse, nessun albero della foresta guarderà mai con la stessa espressione due diversi passanti.

Non sarebbe allora il caso di tentare almeno l’impresa, peraltro praticamente impossibile, di eliminare i simboli? L’abbattimento di una foresta simbolica non avrebbe alcuna conseguenza sul surriscaldamento della terra e una volta trasformata l’Amazzonia in Sahara l’uomo avrebbe visuale totalmente libera. Ma per guardare cosa?

AUTORE

Officinæ, nata nel giugno del 1989 come rivista internazionale della Gran Loggia d’Italia degli Antichi Liberi Accettati Muratori, affronta argomenti di interesse per qualunque lettore – sia esso o meno massone – con un tipo di approccio analitico, critico e interpretativo. Raccoglie scritti di autori diversi, accogliendo al suo interno tutte le voci veramente genuine, fresche e innovatrici, purché dotate delle competenze necessarie per trattare i temi proposti con animo colto, sincero, rispettoso di ogni tradizione, libero da luoghi comuni, dalla cultura d’accatto, da ideologie prefabbricate, da accademismi e ciechi dogmatismi, nella speranza che l’apporto intellettuale di massoni e non-massoni possa essere un contributo efficacie alla soluzione degli immensi problemi sociali che ci stanno davanti.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su